Pall. Molinella, arriva la conferma per Piero Zuccheri

“Molinella è casa mia, sono felice di poter giocare qui anche il prossimo anno davanti alla mia gente, ai miei amici, ai miei bimbi del settore giovanile”. Va tanto di moda la “garra”, tanto di moda che è diventata una copertina, una caratteristica associata anche a chi, di garra, ne ha poca e tutt’al più costruita a tavolino. Non è il caso del nostro Piero Zuccheri, lottatore vero, che nasconde dietro a tratti da cherubino un’energia strabordante, travolgente.

Grande lavoratore, giocatore capace di fare a sportellate in area, ma anche di veleggiare per il campo, aprendo spazi preziosi per gli incursori, Piero viene da una stagione da 4,7 punti in 30 presenze: un apporto prezioso e fondamentale nella pallacanestro sistemica che esprimeva Molinella l’anno passato.

“Non sono stati mesi facili”, continua Zuccheri, “prima l’addio di Baio, poi di tre giocatori del roster dell’anno scorso. La società, però, è stata super: in poco tempo si è rimboccata le maniche e ha piazzato un grande colpo prendendo Julius, un allenatore di grande livello, che conosco bene avendolo avuto già alla Salus”.

Carico? Neanche da chiedere: “inizierei la preparazione domani! Sarà un anno difficile, perchè in C Gold ci sono vere e proprie corazzate costruite per vincere, ma se c’è qualcosa che ho imparato nell’anno appena concluso è che con l’impegno, la costanza e la voglia si possono raggiungere grandi obiettivi e togliersi soddisfazioni”.

La C Gold è un’altra musica, ne siete consapevoli? “Ovviamente sì”, conclude Zuccheri, “ed essendo noi neo-promossi sarà ancora più dura, ma giocare con molti dei compagni di squadra dell’anno scorso – amici prima fuori che dentro al campo – mi dà, anzi, ci darà la forza e la carica per potercela giocare con chiunque, avendo sempre rispetto dell’avversario ma affrontandolo senza paura”.

“Sicuramente il campionato di C Gold avrà un livello di fisicità dove le doti da vero fighter di Zuccheri saranno utilissime”, ci dice il DS Serio Francesco, “ma quella di Piero è una conferma fortemente voluta sia dalla Società, della quale oltre che giocatore il nostro Piero è anche istruttore minibasket ed allenatore, che da coach Giuliani, che lo ha già avuto 4 anni fa in Salus, proprio in C Gold. Piero è vero esempio di determinazione, l’idolo dei ragazzi del nostro settore giovanile, esempio di dove si può arrivare con impegno e passione!”.

Comunicato a cura di Pallacanestro Molinella. Foto da Marco Rossetti.

Commenta
(Visited 24 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.