Monsummano corsara contro Oleggio

OLEGGIO – Resca 7, Remonti, Gallinari, Ferrari 5, Coviello 11, Lenti 2, Crusca 13, Paesano 15, Sacco 5, Okeke 2. All.: Mosi.
FABIANI GIOIELLERIE – Tempestini 8, Tommei 16, Maggiotto 11, Sgobba 25, Petrucci, Giarelli 27, Alioune, Morini, Pellegrini, Del Frate. All.: Niccolai.
ARBITRI – Colombo e Langella
PARZIALI : 20-26, 33-49, 48-68

Prima vittoria stagionale per la Fabiani, che a Oleggio vince con grande facilità (60-87) nonostante il roster risicato (assenti Scarone e Camerini). Ottima prova collettiva dei ragazzi di Andrea Niccolai, che costruiscono il successo con una grande difesa. Nel bellissimo impianto di Novarello dove i piemontesi giocheranno fino a dicembre, le due squadre offrono un primo quarto godibile giocando a viso aperto. Oleggio sfrutta la mobilità di Paesano che ne segna 8 in fila (11 totali nel quarto), la Fabiani penetra centralmente e trova punti da Sgobba, Maggiotto e Giarelli, mentre Petrucci si grava di falli. Mosi prova anche il pressing ma con scarsi risultati, mentre Monsummano ottiene buoni risultati con la zona. Giarelli ne segna 5 in fila e dopo 10’ i biancoblù sono avanti (20-26). Nel secondo quarto la Fabiani produce le cose migliori soprattutto in difesa, per Oleggio il canestro diventa un miraggio. Tommei si mette in partita con 7 punti in fila ma è ancora Giarelli, con qualche sprazzo di Maggiotto e Sgobba (36 punti in 3 alla pausa) a seminare il panico nella difesa avversaria. È ll’esterno pesarese a siglare il +16 con cui Monsummano va al riposo. Lo show di Giarelli prosegue anche nella ripresa, i suoi punti tengono a galla Monsummano sui tentativi di Oleggio di rientrare in partita (40-58 al 25’). Ma è nella propria metà campo che i ragazzi di coach Niccolai mostrano le cose migliori, impedendo agli avversari il più facile dei movimenti, raddoppiando sulla linea di fondo e togliendo dalla partita Ferrari. Si entra nell’ultimo quarto con Monsummano in pieno controllo (48-68) e la gara non cambia più padroni, anche perchè la Fabiani continua a difendere forte e in attacco la coppia Giarelli-Sgobba (52 punti in due) semina il panico. Coach Niccolai si toglie anche lo sfizio di mettere in campo i 15enni Aliuone, Del Frate e Pellegrini, al debutto in prima squadra.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author