Monsummano un bivio importantissimo per il Basket Golfo

Al Palaterme di Montecatini, in quella che dovrebbe essere la nuova casa del Mosummano, va in onda l’ennesima puntata della saga del sentito derby toscano con il Piombino, una rivalità che ha sempre dato vita a partite accese ed emozionanti.
A questa partita le due squadre arrivano con sentimenti diversi, ma entrambe accomunate da una certezza, ovvero la salvezza matematica che darà ai due team la possibilità di disputare la serie B anche il prossimo anno, non è poca cosa, è di ieri la notizia dell’esclusione dal campionato del Napoli per problemi economici e quindi per due realtà molto più piccole e meno blasonate come le toscane, questo è già un traguardo importante.
Si arriva con due stati d’animo diversi perché, Monsummano era partita per salvarsi, anche se osservando il suo organico da molti era stata inserita in sede di pronostici fra le squadre che avrebbero lottato per un posto ai play/off e quindi una volta ottenuto con ampio anticipo la salvezza, sullo slancio dei buoni risultati ottenuti, ora ha morale e la voglia di provare a dare ragione a coloro che l’avevano pronosticate nelle otto.
Piombino invece, in virtù di una campagna acquisti importante, aveva la kermesse finale quale obiettivo dichiarato, obiettivo reso più complesso dalla partenza di una pedina importante di quel mercato, ma che Piombino con grande spirito di gruppo è riuscito a non far pesare troppo e che pareva aver comunque quasi raggiunto, ma le imprese dello stesso Monsummano e di un Rimini lanciatissimo dopo il cambio di coach, hanno di nuovo messo in dubbio, facendo alzare di molto l’asticella play/off.
Per Piombino la partita di Monsummano è davvero un bivio, una vittoria, oltre a caricare l’ambiente, alimenterebbe ancora le speranze di agganciare il quarto posto, mentre una sconfitta precluderebbe quasi del tutto quel traguardo, costringendo i gialloblu a cercare di salvare la stagione nelle ultime tre partite, con l’obbligo, quasi imperativo, di ottenere almeno due vittorie per avere buone possibilità di essere ai play/off.
Le avversarie da tenere sottocchio in questo finale di stagione sono Cecina(34) e Valsesia(32), in ottica quarto posto, con l’obbligo, per questo, di battere i cugini nel derby del prossimo turno.
Nel caso di doppia vittoria nei prossimi due incontri, Piombino potrebbe agganciare o addirittura superare le due avversarie, con in più il doppio vantaggio negli scontri diretti, Cecina affronta domenica il Cento(36) in casa mentre Valsesia anticipa sabato a Torino(4).
Da dietro, da temere Rimini(30) e Monsummano(30) che invece potrebbero avere, in caso di sconfitta venerdì con i termali, dalla loro il doppio vantaggio negli scontri diretti con Piombino, situazione che penalizzerebbe i gialloblu anche nel caso di arrivi a pari merito con più squadre, se fra queste ci fossero le due sopra citate.
In questo turno oltre allo scontro diretto fra Piombino e Monsummano ci sarà anche quello di Rimini dove arriva il Santarcangelo (30), altra avversaria nella corsa ai primi otto posti.

 Stefanini Stefano

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author