Montepaschi Costone - Basket Pontedera 63-47

TORNA IL SORRISO IN CASA COSTONE

Prova di forza delle ragazze di Petreni che hanno la meglio contro Pontedera 

Parziali: 21-11, 33-36, 51-42 

MPS COSTONE SIENA: Rossigni 7, Bozzi 10, Oliva 4, Guastaferro 7, Piroli 14, Dragoni 16, Nardi 7, Barbucci 6, Betti 2, Renzoni, Farinetti, Bindi, D’andrea. All. Petreni.

BASKET PONTEDERA: Giari 10, Rossi 9, Cencetti 9, Rossi 9, Orsini 4, Di Salvo 7, Daddi 2, Floro Plà 2, Pretini, Tacchi. All. Della Godenza.  

ARBITRI: Leporini e Luppichini di Lucca.

SIENA – L’Mps Costone si fa un bel regalo da mettere sotto l’albero, tornando alla vittoria e impacchettando così 2 punti natalizi contro Pontedera. Nella gara forse più difficile delle ultime dettate dal calendario, le ragazze di Duccio Petreni sfornano una prestazione convicente, soprattutto nella ripresa, dove si concretizza il break decisivo. Prima frazione tutta di marca senese, con buone trame di gioco e una difesa molto attenta; nel quarto successivo invece le parti si invertono, con le ospiti decisamente più convinte e determinate che sanno prontamente reagire, raggiungendo gli spogliatoi con un vantaggio di 3 lunghezze. Rientrate sul parquet, è nuovamente l’Mps a dettare legge con Dragoni e Piroli sugli scudi, ben assistite da Bozzi in cabina di regia; il parziale di terza frazione, 18-6 a favore dell’Mps, determina un repentino cambio di rotta da parte delle padrone di casa, stavolta fortemente intenzionate a non mollare, e infatti anche nell’ultimo periodo Pontedera deve subire la supremazia costoniana che in difesa chiude ogni varco, concedendo solo 5 punti alle avversarie. Una vittoria che fa ritrovare il sorriso in casa Costone, ma soprattutto fa muovere una classifica che adesso risulta meno avara per i colori senesi.

R.R.


Il Costone femminile si fa il regalo di Natale in anticipo di qualche giorno e torna nuovamente a sorridere vincendo una partita tanto importante quanto difficile contro Pontedera. Una partita che sarebbe dovuta essere combattuta, dato il livello delle avversarie, ma che ha mostrato le vere doti delle ragazze senesi.

Nonostante un inizio poco convincente, in cui dopo il primo canestro le padrone di casa subiscono un parziale di 0-6 che fa temere, due bombe di fila del capitano Caterina Bozzi e di Arianna Dragoni, riportano la partita in parità. Il quarto prosegue con una grande intensità di Siena che mostra precisione e buon gioco di squadra in fase offensiva, rimanendo aggressiva nonostante la pressione di Pontedera. Il primo periodo termina 21-11.

Nel secondo periodo però le ragazze di coach Petreni sembrano perdere il ritmo mostrandosi meno intense: molti errori in attacco, tiri forzati e passaggi difficili permettono a Pontedera di recuperare palloni importanti e andare in contropiede. Le avversarie dunque accorciano le distanze e si portano in vantaggio, complici anche i troppi errori del Costone e la loro maggiore precisione. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 33-36.

Al rientro dall’intervallo le senesi hanno un’altra faccia. Una maggiore consistenza e intensità permettono alle ragazze di recuperare lo svantaggio e di prendere fiducia: le buone scelte in attacco, il gioco pulito ed efficace e la grande pressione difensiva danno la possibilità alla squadra di portarsi in vantaggio firmando un parziale di 6-0. Pontedera cerca di accorciare le distanze ma un’altra tripla di Caterina Bozzi fa chiudere il terzo quarto sopra di nove. 

Nell’ultimo periodo le ragazze di coach Petreni scendono in campo ancora più agguerrite. Decise fino alla fine mostrano grande energia e determinazione,. Da un lato del campo la difesa aggressiva non lascia spazio a Pontedera, che segna solo 5 punti negli ultimi 10 minuti, dall’altro la concentrazione e il sangue freddo mantenuto in attacco permettono alla squadra di prendersi buoni tiri e di essere più precisa. Il quarto periodo termina con il punteggio di 63-47, risultato fondamentale per il Costone non solo in termini di classifica, ma anche per chiudere l’anno con maggiore fiducia. Un punteggio dunque che va oltre i due punti conquistati, ma che fa emergere una maturità cestistica delle ragazze senesi mai espressa fino ad ora.

Tabellini:

21-11, 33-36, 51-42, 63-47.

ADPF Costone: D’Andrea, Rossini 7, Bozzi 10, Oliva 4, Renzoni, Piroli 14, Barbucci 6, Dragoni 15, Nardi 7, Farinetti, Bindi. All. Petreni.

Pontedera: Tacchi, Fioro 2, Orsini 4, Cencetti 9, Cignoni 4, Pretini 2, Giari 10, Rossi 9, Daddi 2, Di Salvo 5. All. Della Godenza.

Ufficio Stampa ADPF Costone Siena

ufficiostampa@adpfcostone.it

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author