Monteroni, buona la prima! Contro Vasto una vittoria convincente

MD Discount Monteroni (74): Rodriguez (18), Ingrosso (7), Potì (23), Ianuale (4), Mocavero (18), Prete (2), Martina, Pinto, Lorenzo, Stefanizzi (2). All: Antonio Lezzi.

 

BCC Vasto (55): Brighi (5), Grassi (9), Di Tizio (), Jovancic (), Casettari (), Marino, Ierbs (2), Cordici, Cicchini, Pace (2). All: Sergio Luise.

 

Parziali: 18-12; 22-12; 10-8; 24-23.

Progressivi: 18-12; 40-24; 50-32; 74-55.

 

Note: Usciti per 5 falli – Ianuale (M), Brighi (V).

 

Esordio convincente e vincente per la MD Discount Monteroni nel campionato di serie B 2015/2016 di pallacanestro. I gialloblù allenati da coach Lezzi si sono imposti sul BCC Vasto con il risultato finale di 74-55 davanti ad un festoso pubblico del Pala “Quarta-Lauretti”. Tanti gli spunti positivi per i salentini, più di una nota stonata per i biancorossi.

 

Per la palla a due i padroni di casa si scherano con Rodríguez in cabina di regia, Ingrosso e Potì come esterni e con Ianuale e Mocavero a presidiare il pitturato. Coach Luise risponde con Brighi da playmaker, Grassi da guardia, Jovancic a giostrare da “3”, Di Tizio in posizione di ala forte e Casettari a occuparsi dell’area dei 3 secondi.

 

Il primo canestro del match è timbrato dall’eccellente Manuele Mocavero (18), subito in grado di incidere sulla partita con la sua stazza e la sua esperienza. Dall’altra parte, Vasto prova ad impensierire la difesa monteronese affidandosi al talento dell’italo-serbo Jovancic (21), capace di attaccare il ferro e di realizzare dalla linea dei sogni. Il grande equilibrio tra le squadre si rompe con un mini allungo di stampo salentino, realizzato grazie allo stesso Mocavero e alle letture da antologia dello straripante YancarlosRodríguez (18). La prima frazione si conclude sul 18-12.

 

Alla ripresa delle ostilità sportive, la Md Discount Monteroni appare in controllo del match. I gialloblù confezionano rapidi contropiedi che realizzano il primo strappo in doppia cifra (sul 30-20), esaltando i tifosi con giocate intelligenti ed efficaci. Preziosissimo il supporto offerto da Matteo Martina e Andrea Pinto, giovanissimi talenti del vivaio per nulla intimoriti dall’esordio in campionato. Angelo Prete (2) lotta in difesa e Gianmarco Ianuale (4) prova a dare solidità a rimbalzo nonostante qualche problema con i falli personali. Grassi (9) e compagni, ben presto, scivolano sul -16 che chiude il primo tempo (40-24).

 

Nuovamente sul parquet di gioco dopo i canonici 10’ di riposo, i biancorossi abruzzesi tentano nelle prime battute di gioco di imporre ritmi più elevati. Progetti che, però, si infrangono sul muro difensivo innalzato dai padroni di casa, bravi a contenere le ondate offensive dei vari Casettari (10) e Brighi ( 5). Buona la prestazione offerta da Federico Ingrosso (7) in entrambe le metà campo In una terza frazione meno vivace e caratterizzata da qualche errore in fase d’attacco, Monteroni continua a incrementare lentamente il proprio vantaggio fino al 50-32.

 

Nell’ultimo periodo, i gialloblù amministrano la distanze senza grossi patemi. Alessandro Potì (23), riscatta una prova fino a quel momento appena sufficiente levando gli argini al proprio talento e regalando spettacolari movimenti e canestri di assoluto livello negli ultimi 10’. A condire la serata perfetta dei monteronesi ci pensano Federico Lorenzo e Giulio Stefanizzi (2), con il loro esordio in campionato: saranno pedine importanti nel corso della stagione.

Al suono della sirena conclusiva il tabellone recita 74-55.

 

Due punti preziosi per iniziare la stagione per Monteroni, priva del capitano Alessandro Paiano ma protagonista di una prova esaltante che lascia ben sperare per il proseguo del campionato. Vasto parte con il piede sbagliato, ma avrà modo di rifarsi nei prossimi appuntamenti.

 

L’immediato futuro gialloblù risponde al nome della Duesse Martina Franca, prossimo avversario nella seconda giornata, in programma al Pala “Wojtyla” domenica 4 ottobre a partire dalle ore 18. Una sfida che potrà essere affrontata con maggiore consapevolezza nei propri mezzi.

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author