Morte De Michelis, Bianchi: "Fondamentale per il nostro sport"

È scomparso nella notte a 78 anni Gianni De Michelis, già presidente della Legabasket dal 1984 al 1992.

De Michelis, più volte deputato, Ministro e anche vicepresidente del consiglio ha legato il suo nome al grande boom del basket italiano negli anni ’80.

Insieme al vicepresidente di Lega Gianluigi Porelli è stato uno dei promotori della fondazione dell’ULEB (Unione Leghe Europee di Basket) insieme ai rappresentati delle leghe di Francia e Spagna. Durante la sua presidenza la LBA firmò con la Rai il più importante contratto della sua storia per un valore di 50 miliardi di lire. Fu inoltre promotore dell’organizzazione di grandi eventi in Italia tra cui il McDonald’s Open a Roma nel 1988 e degli All Star Game di basket disputati al PalaEur di Roma con le grandi stelle straniere del basket italiano che richiamavano tantissimi appassionati nell’impianto della capitale, riempiendolo in ogni ordine di posto.

Così lo ricorda Egidio Bianchi, presidente Legabasket: “Oltre che il ricordo di un contributo fondamentale per la crescita del nostro sport di cui gli siamo riconoscenti, Gianni De Michelis ci consegna un messaggio importante e cioè la necessità di una Lega forte e unita, ma soprattutto piena di idee e continuamente propositiva nei confronti del movimento di vertice che rappresenta“.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Legabasket.

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.
Per Info