Napoli scivola al PalaBarbuto contro Agrigento. Sacripanti: "Mancata lucidità, freschezza fisica e adrenalina"

La Gevi Napoli Basket esce sconfitta dal match interno contro la Fortitudo Agrigento: la formazione siciliana batte col punteggio di 64-74 gli azzurri nella 12a giornata di Serie A2 Old Wild West.

Queste le dichiarazioni di coach Sacripanti al termine della gara: “Agrigento è stata più intraprendente di noi, ha giocato una ottima partita e l’ha portata a casa con intelligenza sfruttando la propria fisicità. A noi è mancata lucidità, freschezza fisica ed adrenalina, tutte componenti fondamentali in questo sport. Dobbiamo ricominciare a pensare che tutto parta dalla qualità degli allenamenti. In questo momento possiamo giocare solo con aggressività e per farlo bisogna essere lucidi e freschi dal punto di vista fisico. Veniamo da settimane intense in cui non ci siamo allenati come dovevamo. Ci sarà da migliorare le spaziature sui cambi dei pick&roll, anche se credo che questa squadra abbia dato tantissimo fino a qui e adesso sta pagando il prezzo. In questo momento ci serve un po’ di qualità in più e un po’ di fisicità da coloro che entrano dalla panchina”.

Gevi Napoli-Fortitudo Agrigento 64-74 (18-21; 34-34; 46-53)
Gevi Napoli: Guarino, Roderick 18, Klačar ne, Chessa 3, Dincic, Sandri 12, Monaldi 11, Spizzichini 11, Sherrod 9, Milani. Coach Sacripanti.
Fortitudo Agrigento: Rotondo, Cuffaro ne, De Nicolao 12, Fontana 4, Chiarastella 2, Ambrosin 6, James 16, Moretti 4, Pepe 6, Easley 24. Coach Cagnardi

Fonte: Ufficio Comunicazione Napoli Basket

Commenta
(Visited 107 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.