Napoli, Grassi: "L'esonero di Lulli una scelta dolorosa"

Il presidente della Gevi Napoli Basket, Federico Grassi, è intervenuto nel corso di Radio Goal in onda su Kiss Kiss Napoli, radio ufficiale del club: “Il segnale che ha dato la Federazione con la squalifica del campo di gioco per una giornata, in seguito ai cori razzisti del PalaSojourner, è stato forte. Noi, nell’ipotesi dovessero ancora verificarsi questi spiacevoli episodi, siamo pronti anche ad abbandonare il campo di gioco. Ringrazio il Presidente di Rieti e la sua società per la dura posizione intrapresa, e mi complimento per le lodevoli e condivisibili iniziative rivolte a prendere le dovute distanze da questi incresciosi episodi. L’esonero di coach Lulli, è stata una nostra decisione dolorosa. Purtroppo in certe situazioni è l’allenatore a pagare, ma siamo ben consapevoli che la squadra vista in campo a Rieti di sicuro non ha onorato al meglio l’impegno. Lulli è stato il primo a credere nel nostro progetto, e mi dispiace sinceramente non poter continuare con lui questa nuova avventura. Confidando  nell’operato di Francesco Cavaliere per la gara di domenica prossima contro Casale Monferrato, siamo comunque al vaglio per la scelta del nuovo allenatore, ed i profili selezionati sono tutti di prima fascia”.

Fonte: Ufficio Comunicazione Napoli Basket

Commenta
(Visited 55 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.