Nasce la collaborazione tra Interporto Marche e l'Aurora Jesi

CON INTERMODADRIA NASCE IL PROGETTO DI COLLABORAZIONE TRA INTERPORTO MARCHE E L’’AURORA BASKET JESI

“Facciamo squadra per far crescere giovani più consapevoli”. Così Roberto Pesaresi, presidente di Interporto Marche Spa ha presentato la partnership tra la società che sta sviluppando l’intermodalità in questo territorio e l’Aurora Basket avviato nell’ambito della disseminazione dei suoi risultati del progetto europeo “Intermodadria – Supporting intermodal transport solutions in the Adriatic area” del programma comunitario IPA CBC Adriatico.

L’obiettivo è diffondere la cultura dell’intermodalità e della sostenibilità economica ed ambientale parlando direttamente ai giovani ed utilizzando il canale più informale possibile legato allo sport e al basket. Da qui l’accordo con l’Aurora Basket, storica realtà della città di Jesi e squadra di riferimento nel basket di serie A con oltre 350 iscritti tra prima squadra e settore giovanile e 2mila spettatori di media di pubblico.

L’iniziativa è stata organizzata in occasione del PMI DAY 2014, Giornata Nazionale delle Piccole e Medie Imprese, alla presenza degli studenti dell’IIS Volterra-Elia di Torrette che hanno preso parte all’evento. La partnership prevede la realizzazione di una serie di iniziative a carattere sportivo e divulgativo nella stagione sportiva 2014/2015, volte proprie a divulgare il progetto ed a raggiungere i più giovani attraverso il gioco della pallacanestro per fare dei piccoli atleti degli adulti consapevoli.

“Siamo particolarmente lieti che Interporto Marche abbia scelto l’Aurora Basket per promuovere la cultura dell’intermodalità e della sostenibilità – ha detto Altero Lardinelli, Amministratore Unico Aurora Basket nel corso della conferenza stampa – considerando la rilevanza che questa infrastruttura ha nel tessuto locale e regionale. Prevediamo di organizzare insieme una serie di iniziative promozionali a partire dal Trofeo Intermodadria destinato ai più giovani che si terrà il prossimo giugno proprio in Interporto.

Chiara la soddisfazione anche di Ugo Coltorti, Assessore allo Sport del Comune di Jesi in rappresentanza dell’amministrazione comunale. “Quando due realtà così significative per la nostra città ma di ambiti diversi – ha detto – trovano la giusta via per fare sintesi mettendo a fattore comune la possibilità di trasferire ai più giovani i giusti valori, utilizzando lo sport come veicolo, non possiamo che esserne felici. Jesi è città europea dello sport e, come amministrazione, stiamo lavorando tanto per far crescere la sostenibilità.

“Fare squadra e fare gioco di squadra porta al successo” – ha aggiunto Nicola Paradiso, Direttore di Interporto. “Da noi in Interporto convivono professionalità diverse che ci consentono di giungere al risultato di fare oltre 150 treni l’anno. Attraverso questo accordo con chi per mestiere è abituato a passare la palla, come una società di basket così prestigioso, contiamo di contribuire a trasmettere i concetti che porteranno la nostra generazione a passare poi la palla ai più giovani”.

Il progetto si inserisce all’interno di un’iniziativa denominata “Aurora et Labora” voluta dalla società di basket che va proprio in questa direzione e che prevede anche la messa a disposizione di 10 opzioni di stage per tutti gli alunni degli istituti aderenti al progetto che vorranno prendere parte all’Alternanza Scuola Lavoro, attività che proietta gli studenti dei quarti anni ad un primo contatto con il mondo del lavoro.

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author