Nazionale Femminile: ad Arras c'è Francia-Italia

Dopo le tre partite con l’Australia, le Azzurre tornano in campo per la prima delle tre partite che la opporranno in sequenza a Francia, Polonia e Canada. Il primo impegno ci vede in campo ad Arras, 20 chilometri da Lille, per affrontare proprio le Bleus vice-campioni d’Europa (ore 20.45): un impegno proibitivo, sulla carta, che ci oppone a una delle favorite del prossimo Campionato Europeo (Ungheria-Romania, 11-28 giugno) anche alla luce del fatto che la formazione transalpina schiererà tutte le proprie stelle, da Celine Dumerc a Sandrine Gruda.
“In questo ultimo impegno – ha spiegato Roberto Ricchini – vogliamo affinare la condizione atletica, consolidare i progressi messi in mostra a Caorle e migliorare la nostra chimica di squadra: in Francia comunicheremo anche gli ultimi due tagli e decideremo quali saranno le 12 giocatrici dell’Europeo”.
La Nazionale Femminile è partita questa mattina da Venezia con un volo per Bruxelles, poi il trasferimento in pullman a Lille e l’allenamento in serata. Il torneo che attende le Azzurre è itinerante: domani sfidiamo la Francia ad Arras, giovedì incrociamo il Canada a Orchies e venerdì affrontiamo la Polonia (nostra avversaria anche nel girone dell’Europeo) a Villeneuve d’Ascq. Sabato il ritorno a Caorle per gli ultimi due giorni di raduno prima della partenza per Oradea, in Romania: l’esordio all’EuroBasket Women avverrà l’11 giugno contro la Bielorussia (diretta su SkySport).
Per la squadra di Roberto Ricchini questo è l’ultimo test in preparazione all’EuroBasket Women: in precedenza l’Italia ha giocato due partite con l’Ungheria, tre a Bucarest con Romania e Senegal e tre con l’Australia. La crescita della squadra Azzurra è evidente, testimoniata dalla vittoria per 72-56 ottenuta contro l’Australia nell’ultimo test di Caorle, partita trasmessa da ItalbasketHD.
Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author