Nazionale Femminile: battuta la Romania grazie ad una super-Sottana

La Nazionale Femminile ha sconfitto la Romania 57-56 nella terza partita del torneo che ha visto in campo anche il Senegal, decisivo un eccellente quarto periodo e il canestro realizzato da Giorgia Sottana a fil di sirena. Domani mattina il ritorno in Italia, lunedì sera il nuovo raduno a Caorle in preparazione all’EuroBasket Women 2015.
La miglior marcatrice delle Azzurre è stata Sottana con 18 punti, in doppia cifra anche Martina Bestagno e Ilaria Zanoni a quota 10. Roberto Ricchini ha schierato 12 giocatrici, lasciando a riposo Chiara Consolini e Francesca Dotto, mentre in Italia sono rimaste Martina Fassina, Raffaella Masciadri e Kathrin Ress.
“Nel corso di questi giorni ho visto sicuramente dei progressi – ha commentato a fine partita coach Ricchini – sia nella condizione fisica che nel modo di entrare nella partita. Il risultato conta poco o nulla ma in questi casi ma vincere certamente non ci è dispiaciuto. Ora ci ritroveremo a Caorle, a ranghi completi, per la seconda fase di preparazione: entro qualche giorni sfoltiremo la rosa per concentrarci sul lavoro che dobbiamo svolgere col gruppo che giocherà il Campionato Europeo”.
A differenza delle ultime due uscite, l’Italia ha approcciato nel modo giusto la gara: l’ottima difesa sulle esterne rumene e i canestri di Sottana e Zanoni sono valse il 15-7 dopo 7 minuti, in finale di tempo un paio di ingenuità hanno permesso alle nostre avversarie di trovare due triple consecutive con Stoenescu e Olah e di impattare a quota 15. La Romania ha poi provato a scappare nel terzo quarto ma sul -8 le Azzurre non si sono disunite e con la ritrovata aggressività difensiva hanno messo insieme il parziale di 26-13 che è valso il successo. Nell’ultima azione è stata Sottana a sfidare la difesa della Romania e quindi a trovare in penetrazione il canestro della vittoria.
Per la squadra di Roberto Ricchini quello di Bucarest è stato il primo test in terra straniera nel percorso di preparazione verso l’EuroBasket Women, che le Azzurre giocheranno dall’11 al 28 giugno (prima fase a Oradea, in Romania, e fase finale a Budapest): la scorsa settimana l’Italia ha giocato due partite con l’Ungheria (una vinta e una persa) e al ritorno da Bucarest completerà la preparazione con uno stage di tre partite contro l’Australia (il 28 si gioca a Pordenone, il 29 e il 30 a Caorle) e poi con un torneo in Francia che ci vedrà impegnate con Polonia, Canada e le padrone di casa.
Italia-Romania 57-56 (15-15; 21-26; 35-43)
Romania: Craciun 2 (1/3), Cutas 4 (2/2, 0/2), Olah 4 (1/1 da 3), Pavel 9 (3/7), Irimia 10 (1/5, 1/1), Stoiedin 4 (2/6), Bigica 4 (0/1 da 3), Sipos (0/1), Filip 9 (3/3, 1/1), Stoenescu 10 (0/3, 3/5), Ursu (0/1), Cursaru (0/1). Coach: Nini.
Italia: Gorini 4 (1/6), Pastore 4 (0/1, 0/1), Sottana 18 (6/8, 1/2), Gatti 2 (0/2 da 3), Zanoni 10 (4/4), Rosanio 2 (1/3), Filippi 6 (3/6), Crippa, Laterza, Penna 1, Formica (0/1), Bestagno 10 (3/8). Coach: Ricchini.
Tiri da 2: Italia 18/42; Romania 12/35.
Tiri da 3: Italia 1/5; Romania 6/12.
Tiri liberi: Italia 16/23; Romania 14/21.
Rimbalzi: Italia 33; Romania 33.
Palle perse: Italia 20; Romania 22.
Palle recuperate: Italia 11; Romania 7.
Assist: Italia 6; Romania 12.
Falli: Italia 22; Romania 23.
Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author