Nazionale Femminile, coach Capobianco dopo il raduno di Montegrotto “Spirito eccellente, non vediamo l’ora di giocare l’Europeo”

Si è chiuso martedì mattina a Montegrotto Terme, in provincia di Padova, l’ultimo raduno della Nazionale Femminile prima della preparazione all’EuroBasket Women 2017 che si giocherà in Repubblica Ceca dal 16 al 25 giugno.

 

Si è trattato di un appuntamento molto breve, con due sedute di allenamento e le valutazioni mediche e fisiche che si sono alternate in poco più di 36 ore. Decisamente soddisfatto coach Capobianco al “rompete le righe”: “Come sempre, ho apprezzato lo spirito e la disponibilità di queste ragazze, che sanno affrontare ogni raduno con la giusta concentrazione, anche quando non c’è un impegno agonistico imminente. Era importante ritrovarsi, guardarci negli occhi, dare la possibilità al nostro staff medico e fisioterapico di valutare le condizioni di tutte le atlete, in modo da arrivare all’appuntamento di maggio ancora più preparati”.

 

Due giorni molto intensi. “Il lunedì l’abbiamo dedicato al recupero delle tante giocatrici impegnate nella Final Four di Coppa Italia, poi a livello tecnico abbiamo rispolverato le situazioni di gioco che ci hanno permesso di accedere all’Europeo da primi del girone e con una giornata di anticipo. Martedì mattina lavoro più dettagliato sul pick’n’roll, sul penetra e scarica e sui giochi col centro”.

 

A Montegrotto c’erano in pratica tutte le Azzurre protagoniste delle qualificazioni all’EuroBasket Women, con loro anche qualche faccia nuova come le ’99 Lorela Cubaj e Martina Fassina e la 2000 Madera. “E’ il giusto riconoscimento a quanto di buono sta facendo il nostro Settore Giovanile da diversi anni. Mi ha fatto piacere convocarle e conoscerle anche se per poche ore: il loro atterraggio in Nazionale è stato facilitato dalla consueta disponibilità delle più esperte”.

In questi mesi lo staff tecnico Azzurro si sta mantenendo in contatto con le tante atlete impegnate nei college statunitensi.

 

A maggio il raduno che porterà poi all’Europeo. Esordio il 16 giugno con la Bielorussia, poi le sfide a Turchia (17) e Slovacchia (19). “Squadra e staff sono carichi, impazienti di iniziare a giocare. Ovviamente non sono in grado di garantire un risultato ma sono certo, conoscendo questo gruppo, che affronteremo l’impegno con carattere, orgoglio e con la massima determinazione. Anche perché l’esperienza mi insegna che se si lavora forte e curando con attenzione i dettagli poi spesso i risultati ti sorridono”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

EUROBASKET WOMEN 2017

 

IL CALENDARIO DELLE AZZURRE

16 giugno

ITALIA-Bielorussia (12.30)

Slovacchia-Turchia

 

17 giugno

ITALIA-Turchia (20.30)

Bielorussia-Slovacchia

 

18 giugno

Riposo

 

19 giugno

ITALIA-Slovacchia (20.30)

Turchia-Bielorussia

 

I GIRONI

Girone A (Hradec Kralove)

Spagna, Ucraina, Repubblica Ceca, Ungheria

 

Girone B (Hradec Kralove)

Turchia, Bielorussia, Slovacchia, ITALIA

 

Girone C (Praga)

Francia, Serbia, Grecia, Slovenia

 

Girone D (Praga)

Russia, Montenegro, Lettonia, Belgio

 

LA FORMULA

Quattro gironi da quattro squadre, due a Praga e due a Hradec Kralove: le prime accedono direttamente ai quarti di finale, le ultime vengono eliminate, seconde e terze si affrontano (gruppo A incrocia con B, C con D) per un posto nei quarti di finale. Da quel momento scontri diretti fino alla finale per l’Oro, che verrà giocata a Praga il 25 giugno.

 

 

Ufficio Stampa FIP

 

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author