Nazionale, l'ira di Sacchetti: "Qualcuno ha usato il telefono durante l'intervallo"

Nel corso di un convegno tenutosi nella giornata di ieri a Roma, il tecnico della Nazionale Italiana, Meo Sacchetti, ha lanciato una dura accusa nei confronti di qualcuno dei propri giocatori reo di aver utilizzato il cellulare tra il primo ed il secondo il tempo delle ultime sfide degli azzurri con Polonia ed Ungheria.

Queste le dichiarazioni raccolte da Gazzetta.it di un Sacchetti palesemente furioso in seguito a quanto accaduto:

«Bisognerebbe avere un rapporto diverso con i social ed il telefonino. Mi hanno riferito in questi giorni, in seguito alla nostra doppia sfida con Polonia ed Ungheria, che alcuni giocatori hanno usato il cellulare nello spogliatoio tra primo e secondo tempo. Non accetto questo, non esiste e mi sono arrabbiato molto. Ora vediamo il presidente come agirà, magari togliamo la diaria a questi ragazzi e la prendo io. Lo so, a volte dovrei parlare meno ma io sono fatto in questo modo, se mi avete preso dovete accettarmi così…»

Commenta
(Visited 87 times, 1 visits today)

About The Author

Carmine Lione Carmine Lione è uno scrittore e giornalista freelance, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Attualmente iscritto al Corso di Laurea in “Lingue e Culture Straniere” presso l'Ateneo di cui sopra, ha collaborato con varie testate giornalistiche, tra cui zerottonove.it. Ha ricoperto l'incarico di Capo Addetto Stampa della società cestistica Polisportiva Battipagliese ed attualmente presta la sua voce per le telecronache del Basket Bellizzi in onda su LiraTv e del Salernum Baronissi per l'emittente SeiTv. Per quanto concerne la scrittura, nel corso della sua esperienza artistica, ha pubblicato due opere: “Tempi Moderni”, raccolta di racconti edita dalla casa editrice Gruppo Albatros Il Filo e “Luce al neon”, primo romanzo autopubblicato.