Nazionale U15 maschile, l'entusiasmo di Lotesoriere: "Da Seregno l'esempio di un grande gruppo"

Due vittorie ed una sconfitta per un secondo posto finale. Sotto il bilancio della nazionale U15 maschile di pallacanestro al Torneo dell’Amicizia c’è anche la firma di Alessandro Lotesoriere, referente tecnico territoriale per la Puglia convocato a Seregno in qualità di assistente.
Dall’esperienza in azzurro a fianco di coach Antonio Bocchino, il 29enne allenatore di Monopoli ha tratto nuove risorse da spendere nell’incarico regionale per Progetto Azzurri: “Abbiamo lavorato sempre in doppia seduta, con un gruppo composto da sedici ragazzi generosissimi e da uno staff davvero di alto livello – ricorda Lotesoriere – Il confronto è stato gratificante ma al tempo stesso ci ricorda quanto sia importante lavorare bene in società, ricordandoci che vittorie e sconfitte in azzurro devono essere figlie del movimento”.
Un ragionamento, quest’ultimo, decisamente applicabile su scala locale, vista la condivisione dell’esperienza con i nati nel 2001 impegnati nel Centro di Alta Specializzazione, che annoveravano tra i convocati anche due giocatori pugliesi: “Dobbiamo anche noi alimentare la prospettiva di formare ragazzi in grado di entrare nella top 16 – osserva fiducioso Lotesoriere – Abbiamo la consapevolezza di poter contare su prospetti futuribili, come pure i giorni di Seregno ci hanno dimostrato, e quindi non ci manca proprio nulla per farcela”.
Fra pochi giorni, si torna a coltivare la classe 2002, la leva principalmente interessata da Progetto Azzurri nella stagione appena cominciata. Già a fine mese è in programma in Campania un quadrangolare fra rappresentative.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author