NB Sora 2000, coach Polidori: "Voglio vedere in campo una prestazione degna di questo nome"

Si apre il sipario sul campionato di C Gold 2016/17. Scende in campo sabato sera la NB Sora 2000 di coach Polidori, impegnata alle 18.00 sul parquet del San Paolo Ostiense in Roma; un appuntamento non facile per i volsci, contro una delle formazioni piu rodate del girone. Sora, rinnovatasi molto in estate, vuole però iniziare con il piede giusto questa nuova avventura e tenterà di piazzare il primo colpo a sorpresa della stagione.
Dopo circa un mese di allenamenti intensi e vigorosi e l’accesso agli ottavi di coppa Lazio i nuovi giovani ragazzi biancocelesti si sono inseriti al meglio nella squadra, c’è molto entusiasmo e tutti i giocatori non aspettano altro che l’inizio della nuova stagione sportiva che affronteranno con grande determinazione e voglia di far bene. Prima del via abbiamo raccolto le impressioni rilasciate dal coach Maurizio Polidori.

Coach si parte per l’ennesimo campionato siete pronti?

Sabato ci sarà la prima di tante partite di un campionato difficile ed avvincente. Credo che il livello della C Gold sia sensibilmente migliorato in special modo per le squadre che si contenderanno la promozione. Personalmente sono carico al punto giusto certamente non ho più i patemi d’animo di una volta ma la carica e la passione nel tentare d’insegnare basket è sempre la stessa. Siamo pronti? Spero di si anche se sono convinto che ci mancano ancora 2 settimane per far vedere tutto il nostro potenziale. Al completo ci siamo allenati poco, solo questa settimana abbiamo completato il roster formato da tutti giovani atleti perché questa è la strada scelta dalla società e da me condivisa.

La Trasferta al San Paolo sembra sulla carta difficilissima.

Iniziamo fuori casa contro una squadra ben allenata da Coach Colella e che gioca bene e a memoria da diversi anni. Non hanno più alcuni giocatori ma la forza del San Paolo è proprio nel gruppo e nella grande energia che mettono tutti ii giocatori in campo. Noi ci stiamo preparando accuratamente per fare la nostra partita e dimostrare che vogliamo essere una Banda di Giovani affamata e determinata.

Se dovesse scommettere che segno giocherebbe?

Non sono un o scommettitore e non mi piace scommetere quando mi convincono a scommettere si perde puntualmente. Credo nel lavoro in palestra e nei giocatori che alleno. Credo che quest’anno saremo capaci di fare ottime e pessime prestazioni con i giovani tutto questo è sempre possibile. Quello però che voglio sempre vedere in campo è una prestazione degna di questo nome e di giocare la nostra pallacanestro sulla quale crediamo e lavoriamo giorno dopo giorno. I conti sono abituato a farli alla fine della stagione.

Colgo l’occasione per augurare un buon campionato agli Arbitri, ai Dirigenti, agli amici Coach e a tutti i Giocatori. Un mio personalissimo slogan mi sembrerebbe indovinatissimo “Insieme si Cresce.

Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author