NB Sora 2000, con l’Alfa Omega un esame durissimo

La formazione volsca vuole ottenere un’altra grande vittoria, contro una delle candidate alla promozione.

Dopo il gioire della vittoria con Anzio, il calendario pone la Fravil-Expert Lucarelli NB Sora 2000 davanti a un altro crocevia importante. La formazione biancoceleste scenderà in campo domenica sul parquet casa per un altro scontro diretto da giocare con intensità e voglia di vincere, per proseguire la marcia da capolista.

La compagine lidense guidata da coach Tardiolo, ha in Di Pasquale e Di Pietro giocatori importanti, vista la loro capacità di menare le danze nella metà campo offensiva. Altri elementi come il playmaker Simone Manzo l’ala grande Giulio Di Fabio e il centrale Andrea Innone sono elementi che possono dare dei grossi problemi al Sora. Una squadra che dunque non può far dormire sonni tranquilli a Fiorini e compagni. Torna a pieno regime Marco Fiorini in casa biancoceleste dopo l’infortunio, pertanto coach Bifera predica massima attenzione: “Come in precedenza, arriviamo al match consapevoli delle capacità dell’avversario – rivela l’allenatore, però noi dobbiamo essere concentrati e arrivarci col giusto spirito. Sarà una gara improntata su difesa e ritmo, collaborazione, rompere i loro giochi e avere grande rispetto anche per la panchina avversaria, nella quale figurano giocatori di livello.”. Ha parlato della sfida di domenica anche coach Tonino Spaziani : “Siamo carichi in vista di una partita importantissima e di alta classifica, andiamo incontro a questa gara come sempre con la volontà di vincere e lucidità, che in gare del genere fa la differenza. Sappiamo cosa fare per vincere, poi sarà il campo a decidere”. «È sempre il campo a parlare. Sappiamo tutti delle difficoltà della partita, contro una squadra costruita per fare il salto di categoria. Noi, come sempre, daremo il massimo, giocando con il coltello tra i denti. A fine partita alzeremo gli occhi verso il tabellone e vedremo cosa indicherà». Mi auguro un pubblico sempre più numeroso, trascinato e divertito dal nostro gioco. Per ora i tifosi sono stati fantastici, e ci hanno dato una grossa mano a vincere, incitandoci sempre fino alla fine, anche nei momenti di difficoltà. Spero che il pubblico sia sempre più numeroso e, soprattutto, rumoroso. Abbiamo bisogno di voi, quindi domenica: TUTTI AL PALAPANICO!!».

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author