NB Sora 2000, esordio vincente in campionato

Una partenza confortante: la stagione 2015-16 inizia con una bella vittoria per le nostre ragazze, che festeggiano il debutto in serie B con i primi due punti della stagione. Le biancocelesti si sono imposte (71-64), giocando una partita solida, concreta e a tratti spettacolare, condita dalla prima doppia-doppia del nuovo acquisto Francesco Triveri (22 punti), da una prova molto incisiva di Nikkia Jordan (18) e in generale da una prestazione, a livello di gioco, nettamente positiva. Nulla ha potuto la SRB con le sue brave giocatrici a contrastare la voglia di vincere delle ragazze: una NB Sora 2000 sicura dei propri mezzi ha avuto la meglio in un esordio filato liscio. A far da cornice alla prima vittoria stagionale delle ciociare, un PalaPanico gremito di pubblico che ha sostenuto e incitato le ragazze di Bifera e Piellucci. Il pubblico di Sora ha ritrovato una squadra viva, frizzante, a tratti spettacolare, con due giocatrici come Jordan e Triveri capaci di belle prodezze, una capitana (per l’occasione in assenza di Casinelli ferma per problemi di tesseramento) come Ricercato che guida la squadra ma soprattutto con una leadership assoluta, e alle pivot Beaulieu e D’Agnano, che hanno saputo dare allla NB Sora 2000 una dimensione importante sotto entrambi i canestri. Attenta e incisiva la difesa della Lazzarino che con Fiorletta formano il quintetto base. Molto significativo l’apporto della panchina che con Quadrini – Alonzi – Coletta e Boccia sono state determinanti nel dar fiato e sostegno alle compagne in campo.

Stasera – commenta coach Bifera – non potevamo chiedere di più alla squadra: siamo partiti bene e, nonostante qualche momento di calo, abbiamo controllato bene la partita. Abbiamo disputato una buona prova difensiva ed eseguito bene gli schemi e alzando il ritmo quando era necessario spingere e creare uno strappo. Le ragazze si sono allenate sempre benissimo in queste settimane, e i risultati si sono visti: avendo giocatrici capaci di far correre il contropiede, è facile per noi alzare i ritmi all’improvviso, forzare perse delle avversarie e sfruttare la nostra capacità di correre. Alla fine la partita l’abbiamo vinta così”. Per coach Piellucci, un esordio speciale, oltre che vincente: “Devo dire che conoscendo e allenando queste ragazze da tanti anni, grazie a un bel percorso nelle giovanili, per me stasera era una partita normale, come molte altre già giocate. Poi ci si rende invece conto che è tutto diverso, anche se devo dire che il gruppo è fondamentale per affrontare al meglio emozioni come queste. Non posso nascondere che un po’ di emozione in più però l’ho provata: credo che i sentimenti e le sensazioni nella vita vadano vissute a pieno, questa sera per me è stato così”.

Ma veniamo alla partita: il punteggio finale dice +17 ed è lo specchi di quello che si è visto in campo. La SRB, ottimamente allenata da coach Adamoli e ben messa in campo, si è dovuta inchinare a causa di un calo fisico e di una NB Sora 2000 in formato super per almeno tre quarti della gara. La sapiente gestione delle rotazioni di coach Bifera, buone prove individuali e una serie di micidiali accelerate, come quella decisiva nel terzo periodo, sono stati la chiave del successo delle biancoceleste.

Il primo canestro dell’anno porta la firma di Jordan, con una bomba da tre. SRB risponde subito, ma un Sora determinato e ordinato tiene botta. Carugate prova l’allungo con la bomba da tre della Triveri, ma le esterne capitoline trovano le giuste contromisure, allargando il campo e lasciando spazio per le conclusioni a canestro di Innnocenzi e alle triple di De Santis e Rubinetti. Si chiude il parziale con un punteggio equilibrato di 17 a 16.

Nel secondo periodo Ricercato e compagne innescano la marci giusta e allungano il passo. In un’ amen si portano sul 24 a 19 con contropiedi e belle giocate. Fiorletta mette in ginocchio le avversarie portano Sora al +7 (26-17), SRB reagisce con De Santis e Casella cercano di tamponare l’impetuosità biancoceleste, che vola sulle ali dell’entusiasmo e sfrutta la verve di Quadrini, brava nell’incursioni, con Ricercato e Triveri a chiudere il tempo con il punteggio che si assesta sul 39-28.

Il terzo periodo è quello decisivo: Sora parte bene, con Jordan e Triveri protagoniste assolute. L’americana con due triple e l’ apriliana con penetrazioni e tiri dalla distanza. Sul 44-38 Sora allenta il ritmo. Le capitoline riprendono fiato dopo un timeout chiamato da Adamoli e spinte dalla determinata Casella e Rubinetti riescono nuovamente a tamponare la voragine creata dalle padrone di casa. Il terzo quarto viene archiviato con il punteggio di 57 a 44

Nell’ultimo periodo le ospiti ci prova con le sue veterane Coppola – Rubinetti e De Santis, ma non c’è niente da fare: le sorane, più fresche grazie all’ottimo contributo di una panchina sapientemente gestita, gestiscono il finale di gara. Alla fine il punteggio dice 71-64 e primi punti in cascina per la NB Sora 2000.

Prossimo impegno in trasferta, domenica prossima alle 11 contro la VIS AURELIA BK- Fiumicino.

N.B. Sora 2000: Jordan 18 – Ricercato 6 – Boccia – Alonzi – Quadrini 5 – Lazzarino 5 – Coletta – Fiorletta 5- Beaulieu 6- Triveri 22- D’Agnano 4. All. Bifera – Ass. Piellucci

SRB Roma: Paolocci 3 – Coppola 2 – Rubinetti 19 – Borghi – Innocenzi 9 – De Santis 10 – Casella 16 – Sali – De Cassan 5. All. Adamoli. Ass. Rubinetti.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author