NB Sora 2000: il punto sull'Under 21

CAMPIONATO REGIONALE F.I.P. U21- FASE FINALE –FASCIA A

La cronaca delle due gare:

Basket Anzio – N.B. Sora 82 – 79

Nel recupero contro Anzio i giovani under 21 della NB Sora 2000 perdono forse l’ultimo treno per provare ad entrare in finale. Gara subito in salita per Serra e compagni che si presentano con solo nove ragazzi iscritti a referto. Anzio inizia benissimo la gara con il giusto approccio e la giusta concentrazione sciorinando una buona pallacanestro offensiva. I Sorani sono molli in difesa ed in attacco si pensa più al tabellino personale che a provare a giocare come una squadra e vanno sotto nel punteggio anche pesantemente. La gara si trascina su questi binari fino al quarto finale dove ad un certo punto sembra che Chiari e compagni abbiano ingranato la marcia giusta e vogliano mettere in campo un po’ più di aggressività ma al momento cruciale Serra sbaglia i canestri importanti e Mayer e Chiari non sanno trovare le giuste alternative. Alla fine vince con pieno merito la squadra di coach Ciccio D’Alessio.”

BPC Virtus T.S.B. Cassino – N.B. Sora 2000 : 71-86

Parziali: 20-25; 12-24; 16-24; 23-13.

Tabellini:

TSB Virtus Cassino: Salzillo 28; Busico 6; Manzari 3; Di Mambro 20; Vinciguerra; Gambelli 6; Zincone 2; Mammone; Ceccarelli 6. All.re Vettese L.

N.B. SORA: Alonzi n.d.; De Vittoris 5; Reali 2; Di Ruscio; Caldarozzi 6; Testa n.d.; Myers 15; Carrozzo 4; Serra 20; Chiari 24; Polsinelli 10; Meglio. All.re Bifera S.

Bella prestazione per la squadra giovanile sorana degli under 21, che riscatta la battuta d’arresto nel derby d’andata e va a cogliere una bella vittoria in trasferta, contro la forte compagine cassinate, guidata da coach Vettese.

Partono decisi i sorani, che prendono subito in mano le sorti dell’incontro e vanno decisamente in avanti con due triple e un’azione veloce finalizzate da un ritemprato Polsinelli. I giocatori del Cassino reggono bene l’impatto e reagiscono con il sempre positivo Salzillo, che ricuce il divario e contribuisce a rendere meno pesante il passivo del primo quarto.

Nel secondo periodo sale in cattedra un regale Chiari, che comincia a dettar legge al di sotto delle plance e stravince la sfida personale con il diretto avversario, inanellando una serie di canestri che indirizza decisamente a favore di Sora le sorti dell’incontro. Alla fine del tempo saranno 17 i punti di svantaggio della compagine cassinate che regisce poco alle sollecitazione del proprio allenatore e si fa sentire solo con le sporadiche giocate di un bravissimo Di Mambro. Il terzo periodo segue le orme tracciate nei dieci minuti precedenti e Sora incrementa decisamente il proprio vantaggio, anche grazie alle triple messe a segno dall’asse Mayer –Serra, mettendo anzitempo la parola fine al quarto derby della stagione.

Da segnalare prima del fischio finale una timida reazione del Cassino e dall’altra parte due ottime azioni finalizzate dal finalmente reattivo Carrozzo e dal bravo De Vittoris.

Così, dopo aver conquistato il terzo scontro diretto (su quattro!) nei confronti dei cugini Virtussini, si guarda avanti e si pensa subito al prossimo impegno di mercoledì 6 Maggio tra le mura amiche contro Anzio.

Commenta
(Visited 13 times, 1 visits today)

About The Author