NB Sora forza quattro, Formia ko

La giovanissima compagine sud pontina pur battendosi strenuamente con impegno per tutti i 40’, è riuscita a restare in partita solo in tre frazioni.  Dopodiché non ha potuto contrastare né la maggiore esperienza né il maggiore potenziale tecnico dei padroni di casa. Nel frattempo, coach Bifera, pur non potendo contare su Leucci, ha ritrovato tra gli “arruolabili” Silvio De Pippo. Il primo periodo è stato molto equilibrato. Alla partenza-sprint del Sora com Smith (6-2), hanno risposto Rotundo, Picarazzi e La Mura che hanno tenuto il passo dei Biancocelesti locali. Poi l’americano Smith, autore di una prestazione maiuscola, con due “triple” respingeva l’assalto degli ospiti e la Fravil-Expert Lucarelli chiudeva sul +4 (41-37). fino al riposo “lungo”. Nella seconda frazione i pontini hanno subito mostrato l’intenzione di voler mostrare i muscoli. Ancora Arik Smith si erge a protagonista della gara. Oltre a svolgere una gran mole di lavoro sotto i tabelloni, ha continuato a infilare canestri sia dalla media che dalla lunga distanza. I suoi 19p. hanno consentito di rientrare negli spogliatoi con un vantaggio di +4 (41-37), gli ospiti sono riusciti a riportare il punteggio ad una distanza ancora abbordabile con il bravo Ciman e Vani. Al rientro sul parquet I RAGAZZI DI Spaziani e Bifera hanno pigiato sull’acceleratore e, nonostante la difesa aggressiva del Formia, ha trovato con gli americani Pope e Smith con Iannarilli i “colpi” vincenti dalla linea dei tre punti e il break nel finale che ha dato ampiezza al divario tra le due contendenti (59-49). Nell’ultimo periodo ancora decisiva la prestazione di Smith che risulterà il top score della gara(40 punti) insieme a Ciman (20 p.). Il vantaggio della Fravil-Expert Lucarelli è diventato costantemente sopra i dieci punti e, inevitabilmente, il coach sorano, ha concesso la scena agli under, con una buona prova di Reali (cl.97) e Alonzi (Cl. 98). Con l’NB Sora 2000 ormai appagata e meno concentrata, gli ospiti hanno cercato con Vani e Ciman di poter agganciare i padroni di casa, vista la maggiore libertà al tiro s’è messo in evidenza per le 2 “bombe” messe a segno che hanno consentito di “addolcire” la sconfitta, rendendo il passivo meno pesante (79-72). I volsci, potevano così festeggiare con i loro tifosi l’ennesima vittoria casalinga, prima di dedicarsi alla preparazione della trasferta di domenica a Roma contro la Tiber.

N.B. Sora 2000 79 – Fabiani Formia 72

Parziali: 24-19 / 17-18 / 18-12 / 20-23

N.B. Sora 2000: Pope 13, Reali 2, Alonzi 0, De Pippo 8, Smith 40, Leucci 0, Fiorini 8, Meglio n.e., Iannarilli 8, Testa n.e.; Coach: Spaziani-Bifera

Fabiani Formia: Viscusi 0, Rotundo 15, De Angelis 0, Vani 5, Ciman 20, Matchavariani 6, La Mura 15, Di Mambro n.e., Capasso 5, Picarazzi 6; Coach: Fabbri

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author