Neapolis Casavatore-Virtus Piscinola 94-61, un Neapolis travolgente si aggiudica un'importante sfida salvezza

Ieri si è disputata la penultima giornata della Serie C silver che ha visto scendere sul parquet del Centro Sportivo Nestore i padroni di casa della Neapolis Basket affrontare la compagine della Virtus Piscinola, match importantissimo in vista del playout salvezza.
Il match inizia pacatamente entrambe le squadre si studiano per capire i punti deboli e sfruttarli a loro favore nel tentativo di portarsi la vittoria a casa.
Ma a metà della ripresa grazie al duo Cavallaro-Capuano, il Neapolis; con dedizione, impegno e capacità di aumentare l’intensità delle azioni d’attacco, riesce a prendere le redini del gioco riuscendo a terminare il primo quarto in vantaggio con il risultato di 24 a 11.
Il secondo quarto segue il ritmo dei minuti finali del primo, il Neapolis domina la partita contro una Virtus Piscinola che non riesce mai ad accorciare le distanze e riaprire i giochi.
A Cavallaro e Capuano, che avevano guidato la propria squadra nei primi 10 minuti del match, si aggiungono la guardia Riccio e il capitano Angelino, che grazie al perfetto gioco di squadra, riescono a mettersi in evidenzia e permettendo al Neapolis Basket di allungare le distanze contro il team di coach Cimminiello. Si va all’intervallo con il risultato di 47 a 26 ( risultato parziale 23 a 15) e con una piccola nota negativa l’uscita di Cavallaro nei minuti finali per infortunio.

Il terzo quarto è interamente firmato dai ragazzi di Coach Barbuto che dilagano portandosi un break di 30 punti sopra, Riccio aumenta il suo bottino bravissimo sia dai tiri da 3 punti che sotto canestro, Angelino invece si rivela un ottimo assistman, permettendo al folletto Nastri e al giovane Illiano di entrare anche loro nella lista degli scores, oltre poi ad andare a segno grazie anche a giocate personali. Gli unici punti della Virtus Piscinola arrivano grazie a dei piccolissimi errori difensivi che gli permettono di arrivare al tiro libero dove li non sbagliano. Il terzo quarto finisce con il risultato di 73 a 38 ( risultato parziale di 26 a 12 ).
L’ultimo quarto non ha niente di importante da raccontare, Il Neapolis ha già la vittoria in tasca considerato che la Virtus Piscinola non è mai riuscita a mettere in difficoltà i ragazzi guidati da Coach Barbuto, in questi ultimi 10 minuti si vede una timida reazione degli avversari ma insufficiente a riaprire il match, ad ogni loro canestro corrisponde un altrettanto canestro della Neapolis Basket. Buona prestazione sia nel terzo che nel ultimo quarto dei giovani della Neapolis Basket, che hanno dato il loro supporto al raggiungimento della vittoria, in special modo Gianlorenzo Esposito che si aggiunge anche alla lista degli scores.
Il match termina con la netta vittoria della Neapolis Basket con il risultato di 94 a 61( parziale 21 a 23).

Antonio Barbuto, coach della Neapolis Basket, commenta cosi la vittoria dei propri ragazzi : “Sono molto contento della prestazione dei miei ragazzi, ma con grande umiltà e impegno continueremo la nostra preparazione in vista del primo turno dei playout di salvezza”—continua—“ Playout di salvezza che sappiamo, già da ieri sera, essere contro la Megaride Napoli” – conclude—“ Mi auguro che l’infortunio di Cavallaro sia di lieve entità”.

Neapolis Basket : Riccio 28, Capuano 19, Angelino 14, Nastri 10, Cavallaro 10, Illiano 8, Esposito M. 3, Esposito G. 2 , Vivolo All.re : Barbuto

Comunicato a cura di Sergio Facchini

Commenta
(Visited 97 times, 1 visits today)

About The Author