Il Neapolis vince Gara 2 contro il Megaride e manda la serie alla "bella"

Sabato presso il Centro Sportivo Nestore si è disputata la gara 2 del primo turno dei playout che ha visto scendere sul parquet i padroni di casa della Neapolis Basket affrontare la Megaride Basket Napoli.

Il primo quarto registra una partenza sprint degli ospiti che si portano subito in vantaggio e riescono per metà quarto a portarsi un distacco di 10 punti, il Neapolis sembra svogliato e impreciso sotto canestro e concede troppo ai rivali che sfruttano bene gli errori difensivi.
A metà quarto coach Barbuto chiama un time out per dare una scossa ai suoi ragazzi, alla ripresa il Neapolis mette il turbo e azione dopo azione grazie a Cavallaro e Angelino accorciano le distanze .Il primo quarto termina con il risultato di 15 a 17 per gli ospiti.

Il secondo quarto è il seguito dei minuti finali del primo quarto, il Neapolis è la squadra che riesce a prendere le redini del gioco sempre sotto il segno della coppia Cavallaro/Angelino, anche se i compagni non sono di meno, sotto gli ordini del coach Barbuto gli schemi provati in settimana riescono quasi alla perfezione, ancora qualche errore in fase difensiva ma il Neapolis dopo esser passato in vantaggio non si fa mai rimontare. Si va quindi all’intervallo con il risultato di 41 a 35 per il Neapolis.

Al ritorno dall’intervallo il terzo quarto registra un match combattutissimo da una parte il Neapolis che tenta di difendere il vantaggio acquisito dall’ altra il Megaride Basket che lotta con i denti per riaprire il match, in questa frazione di tempo entra in scena Nastri, il folletto magico della Neapolis, con una serie di assist decisivi e con la sua bravura nei tiri da 3 punti tengono a distanza gli avversari. Ma il Megaride non si arrende e sfruttando alla perfezione degli errori difensivi della Neapolis nei minuti finali riesce a raggiungere  un meritato pareggio, portando il risultato su 63 a 63.

L’ultimo quarto vede un Neapolis che lotta con i denti per ottenere una meritata vittoria, Angelino guida i suoi compagni regalando ai tifosi performance personali che permettono di allungare le distanze dai rivali ma soprattutto assist preziosissimi per i suoi compagni, gli fanno da eco il solito Nastri e un Cavallaro determinato. A tratti sembra esservi una sfida nella sfida: la prima tra le due compagine, la seconda tra Nastri-Angelino-Cavallaro a chi segna più punti. La controparte dopo pochi minuti, forse per la stanchezza, non riesce a portare punti utili e a segnare con la stessa frequenza delle frazioni precedenti, alzando bandiera bianca e facendo terminare il match con il risultato di 96 a 82.
Sara quindi la gara 3 a decidere chi si salverà al primo turno chi invece dovrà affrontare il secondo turno dei playout

Neapolis Basket : Cavallaro 27, Angelino 26, Nastri 21,Esposito M. 7, Riccio 6, Capuano 6, Di Palma 3, Illiano, Vivolo, Esposito G.                                          All.re : Barbuto

Commenta
(Visited 141 times, 1 visits today)

About The Author