Nella calza della Gessi Valsesia c'è la vittoria su San Miniato

G. S. GESSI VALSESIA BASKET :     76

BLUKART ETRUSCA SAN MINIATO: 65

Parziali: 24-9  39-30  59-53.

 

 

GESSI VALSESIA BASKET: Giacomelli 7 ( 1/3 da due, 1/5 da tre 2/2 liberi), Quartuccio 12 ( 3/4 da due, 1/2 da tre, 3/7 liberi), Santarossa 16  (6/9 da due, 4/9 liberi), Zucca, Paolin 13 ( 4/4 da due, 0/4 da tre, 5/5 liberi), Tomasini 5 ( 1/1 da due, 0/1 da tre, 3/4 liberi), Dotti 5 ( 1/2 da due, 1/2 da tre), Mazzola, Giovara 4 ( 0/3 da due, 0/1 da tre, 4/6 liberi), Gatti 14 ( ¼ da due, 3/6 da tre, 3/3 liberi).

Coach: Lorenzo Pansa   Vice all.: Claudio Carofiglio – Francesco Gagliardini

Prep.atl.: Luca Perona    Fisioterapista: Giuseppe Cerutti .

 

BLUKART ETRUSCA SAN MINIATO: Stefanelli 15 ( 1/10 da due, 3/6 da tre, 4/5 liberi), Zita 4 ( 1/5 da due, 0/1 da tre, 2/2 liberi), Bruno 6 ( 1/2 da due, 0/2 da tre, 4/6 liberi), Bertolini 15 ( 5/10 da due, ¼ da tre, 2/3 liberi), Pagni 4 ( 2/3 da due), Parrini 1 ( 0/1 a due 1/2 liberi), Gaye Serigne 13 ( 2/4 da due, 3/6 da tre, 0/2 liberi), Rinaldi, Di Noja 7 ( 2/3 da due, ½ da tre, 0/2 liberi), Capozio.

Coach: Federico Barsotti    Vice all.: Andrea Ierardi – Gabriele Carlotti.

 

ARBITRI: Sigg. Carlo Leoni Orsenigo di Cantù(Co) e Riccardo Spinello di Marnate (Va).

 

L’inizio dell’anno sorride a Gessi Valsesia: dopo l’importante vittoria esterna con Rimini Crabs di sabato scorso, gli Eagles hanno la meglio anche su Etrusca San Miniato tra le mura amiche del Pala Loro Piana, anche mercoledì sera gremito di tifosi che  hanno sostenuto e trascinato i propri beniamini alla vittoria: come sempre, un plauso ai nostri energici supporters presenti sugli spalti, che non hanno mai smesso di incitare le aquile valsesiane: grazie, siete unici e speciali! Nella calza della Befana i ragazzi di coach Pansa hanno trovato dunque tanti dolcetti e niente carbone, riscattandosi, con cuore e attributi, dalla sconfitta che la compagine di coach Barsotti  aveva inflitto ai nero-arancio nella prima giornata di campionato in terra toscana e riuscendo anche a ribaltare la differenza canestri dell’andata con il + 11 finale.

 

LA CRONACA : per gli Eagles scendono sul parquet Giacomelli, Quartuccio, Santarossa, Zucca e Paolin, mentre San Miniato schiera Stefanelli, Bruno, Bertolini, Zita e Pagni.

Partono fortissimo i padroni di casa, che nel primo periodo sembrano in “trance agonistica” con un’incontenibile capitan Santarossa che prende per mano la squadra e la trascina aiutato da Paolin e Giacomelli: 12-6 al 6’minuto. Coach Barsotti chiama time out e catechizza i suoi, ma al rientro in campo il combattivo Tomasini (ancora a stringere i denti per il recente infortunio non del tutto assorbito), Paolin, Giovara e Santarossa martellano la difesa avversaria, mentre la squadra toscana fa fatica a carburare e patisce l’intensità di gioco e l’aggressività dei padroni di casa. Infatti è Bertolini che in questa prima fase di gara riesce a trovare il canestro, ma poi ci pensa bomber Gatti a scaldare la retina avversaria infilando la “magic bomb “ che vale il 22-8. Coach Pansa manda sul parquet il nostro giovane ed energico Mazzola, applaudito da tutti i tifosi. Bertolini dalla lunetta fa  1/2  e un bel canestro di Tomasini chiudono il primo tempino con Gessi avanti +15 (24-9).

Nel secondo periodo ancora gli Eagles ad attaccare e San Miniato ad inseguire, l’indomito Paolin ubriaca la difesa avversaria con le sue veloci ed efficaci “puntatine” al pitturato, il grintoso Dotti scaglia un deciso dardo da tre(29-11); dall’altro lato Stefanelli prova a scuotere i suoi con 1/2 ai liberi seguito da una bomba, ma viene ricacciato indietro da Santarossa e Gatti. Bravo Gayè ad infilare una tripla e, al 14’, altro time- out ospiti su punteggio di 32-19. Al rientro sul parquet è il caparbio Giacomelli che tenta di bucare la difesa avversaria: fermato fallosamente va in lunetta ed è chirurgico 2/2 e 34-19. Ancora Gayè va a segno con un’altra tripla seguito da Zita e coach Pansa chiama time-out al 16’ sul punteggio di 34-24 . Si torna a giocare, ancora Gayè a segno, gli risponde Dotti con un bel canestro e Stefanelli fa 2/2 ai liberi (36-28); ci pensa ancora Gatti a scagliare la sua bombazza che vale il 39-28, mentre a pochi secondi dal termine del secondo periodo, il canestro di Bertolini impatta il match sul 39-30 e tutti negli spogliatoi per la pausa lunga.

Al rientro in campo, apre le danze capitan Santarossa, al quale replica Bertolini e Stefanelli con una bomba, ancora Santarossa dalla lunetta 1/2 ,e poi ancora Paolin, l’ottimo play Quartuccio, e ancora Santarossa. La Blukart stringe i denti e prova a contenere l’agonismo dei padroni di casa con Pagni e Bruno, ma subito replica ai toscani Quartuccio che sgancia una bella bomba, l’energico Giovara ai liberi è preciso (2/2) e Gatti segna un’altra tripla che vale il 56-39. Al 27’ time-out San Miniato, si torna in campo e si combatte; in questa fase i falli si sprecano e Zucca, stranamente nervoso, si “becca” un tecnico ed è costretto a sedersi anzitempo in panchina. Ne approfittano i toscani ancora con Gayè, che tenta di riportare in scia i suoi con le sue bombe, Bruno infila due liberi, replica Paolin che in lunetta è ice-man: 2/2 e 59-53. Termina così il terzo periodo con Gessi ancora avanti di 6 lunghezze.

Inizia l’ultimo quarto: i ragazzi valsesiani per nulla al mondo vogliono dare un dispiacere ai propri tifosi, che continuano ad incitare a gran voce i loro beniamini. E così va a segno Paolin, Blukart non ci sta e accorcia con Di Noja e Gayè (61-57), Giacomelli spara con energia la sua micidiale tripla (64-57), replica Zita, ma la compagine toscana non ha ancora “fatto i conti” con il nostro play Quartuccio, che sale in cattedra, suona la carica, va a segno, si procura fallo e segna anche il tiro aggiuntivo (67-59). Bomba Stefanelli, al quale replica Santarossa con un canestro, ancora a segno Quartuccio, Gatti va in lunetta ed è preciso 3/3: 74-62. In lunetta ci va anche Bruno che fa 1/2. Time out  Blukart a 49 secondi dalla fine, su punteggio di 74-63. Al rientro in campo, ancora Quartuccio all’arrembaggio viene fermato fallosamente da Bertolini , in lunetta 1/2. Possesso palla San Miniato, Giacomelli interviene fallosamente su Zita: in lunetta 2/2 (75-65). A 22 secondi dalla fine della gara, time-out chiesto dalla panchina nero-arancio: coach Pansa carica i suoi gladiatori fino alla fine! Si torna in campo, rimessa in attacco Gessi, fallo di Bruno ancora su Quartuccio: il nostro play va in lunetta e segna 1/2 (76-65), mettendo in ghiaccio una gara spumeggiante ed entusiasmante! Suona la sirena, tifosi tutti in piedi, impazziti di gioia, ad applaudire le aquile valsesiane che hanno messo in cascina questa bella vittoria, imponendosi con autorità su San Miniato 76-65! Bravi ragazzi! Ma bravo soprattutto coach Lorenzo Pansa e il suo staff tecnico, che ogni giorno, anche durante le feste natalizie, hanno lavorato con serietà, dedizione e determinazione.

Ora un po’ di meritato riposo per i ragazzi valsesiani : spazio infatti ad ALL STAR GAME  del prossimo fine settimana, mentre mercoledì 13 gennaio 2016 alle ore 21, amichevole di lusso che vedrà protagonisti Gessi Valsesia Basket contro Angelico Biella. L’incasso della serata sarà devoluto a “Mensa amica” di Borgosesia: vi attendiamo numerosi a sostenere questa nobile iniziativa!

 

Il prossimo appuntamento, per la seconda giornata di ritorno del campionato di serie B girone A, vedrà gli Eagles sfidarsi con la Bakery Piacenza sabato 16-01-2016 ore 21:00 presso Palasport Palanguissola – Largo Anguissola,1- PIACENZA. Sempre…….

#GOOOOEAGLESSS!!

www.valsesiabasket.it

 

 

Maria Letizia Bertini

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author