Neo promossa e tante incognite: parte l’avventura della PGS Don Bosco Napoli Woman

Tempo di esordi in casa PGS Don Bosco. Del gruppo vecchio e della cavalcata vincente del 2014/2015 in serie C sono rimaste Di Fiore, eletto neo capitano, Maimone, Crispino, Marino e Cretella.

Confermato anche l’allenatore, ed era ovvio che era così, colui che solcherà il guado del fiume tra serie C e una più competitiva e smaliziata serie B, diventato, con l’annullamento della serie A3, il terzo campionato italiano femminile.

Tornando all’allenatore stiamo parlando di coach Maurizio Maresca, ex Portici e Napoli, scrupoloso preparatore delle ex ‘arzille in rosso’.

Sì chiamarle ex è corretto, perché cambiano anche i colori sociali; si vira sul bianco e azzurro, vista la partnership societaria con la prima squadra maschile della città, la Pallacanestro Napoli in serie B, una delle favorite al salto di categoria, del presidente Balbi e di coach Di Lorenzo, appena uscita vincitrice, il weekend scorso in trasferta contro la Stella Azzurra Roma.

Il cammino che ha portato la neo creatura di Maresca ai nastri di partenza, sabato 17 ottobre , per l’inizio del campionato ha visto dolorosi addii: le due Barretta, Laura e Antonella, autentico extralusso per la serie C l’anno passato così come la silenziosa leadership sul parquet della casertana Claudia Anastasio. Infortuni e scelte di vita le hanno portate via dal progetto della PGS Don Bosco Napoli Woman. Una strada diversa ha scelto di intraprendere la ’98 Chiara Minieri, che sarà Under 20 in maglia Dike Napoli per il 2015/2016. Un abbraccio caloroso a loro e un grazie per l’impegno profuso in maglia Don Bosco.

Il momento amarcord lascia lo spazio alla realtà dei fatti. Di arrivi ce ne sono stati e chissà fino al 28 febbraio 2016, deadline per il mercato, cosa potrà cambiare in una formazione che dovrà ricalcare il carattere sanguigno del loro allenatore.

Da scafati sono arrivate la tiratrice Cristiano e il folletto Bruccoleri e di ritorno dalla maternità Orlando, dalla Sardegna la classe ’84 Elonora Piana, ex Sant’Orsola Sassari in A3. Un’altra isolana si è aggiunta al gruppo, la classe ’94 Federica Di Palo, proveniente dalla Cestistica Ischia, in serie C stessa categoria della Tecfi Giugliano, dove arriva Federica D’Andrea, anche lei classe 1994.

Last but not least, la ’89 Lucia Russo, ex Job Gate Napoli e Ottaviano, a dare manforte in cabina di regia.

Di poche parole coach Maresca: “Sono un uomo pratico, parlerà il campo e quello che saremo in grado di applicare sul rettangolo di gioco. Siamo una squadra in continuo work in progress, potremmo stupire!”.

Il calendario mette subito alla prova la neonata formazione napoletana che giocherà la prima gara in trasferta sabato 17 ottobre 2015 alle ore 19.30 in casa della NAB Marigliano, capolista l’anno scorso. Il 24 ottobre alle ore 18e30, esordio tra le mura amiche de glorioso Istituto dei Salesiani a Napoli, contro la Polisportiva Battipagliese che presumibilmente farà giocare le sue giovani in serie B. Tutte le partite della prima giornata del campionato di serie B si disputeranno sabato 17 ottobre.

Commenta
(Visited 18 times, 1 visits today)

About The Author