New Basket Mola trionfante, non c'è partita per la Valentino

Disfatta nella prima trasferta stagionale per la Valentino Basket, che viene surclassata dal Mola di Laquintana e compagni, in un match senza storia fin dai primi minuti. Prestazione disastrosa quella dei biancorossi, che non sono mai riusciti ad entrare in partita, complici le percentuali bassissime e le miriadi di palloni persi.

Il quintetto schierato da coach Compagnone è composto da Rotolo, Nelson, Resta D., Resta G., e Novovic. Coach Patella per Mola risponde con Washington, Clemente, Laquintana, Campbell e Ferilli.

Il match inizia a ritmi blandi, con Mola che mette subito le cose in chiaro, mettendo a segno il primo importante parziale con Laquintana e Ferilli, che fissano il punteggio sul 14-3 dopo metà quarto. Gli ospiti accennano ad una reazione con Novovic, arrivando fino al -7 (14-7), ma Mola si riallontana con le triple di Campbell. L’ennesima palla persa in fase di impostazione dai biancorossi permette l’allungo nel finale di quarto ai padroni di casa, che con i punti di Ferilli e Pavone chiudono il primo quarto avanti di 12 punti: 25-13 il punteggio.

Nel secondo periodo la VBC esce totalmente di scena, e Mola in sei minuti vola a +30: il trio Laquintana, Ferilli e Pavone è in serata di grazia, e il punteggio al sesto minuto è già clamoroso: 49-19. Nelson per i viaggianti prova a trovare qualche soluzione a canestro, ma le disattenzioni difensive sono ancora troppo pesanti, e Mola ne approfitta per dilagare: Laquintana chiude un secondo periodo con un clamoroso parziale di 41-17, sul punteggio di 66-30.

Al ritorno dagli spogliatoi quel che si chiede è una reazione d’orgoglio, ma ciò non avviene. Mola riesce pienamente nell’obiettivo di gestire il risultato, con un Campbell scatenato dall’arco, al quale risponde Nelson con la tripla del 79-44 dopo sette minuti di gioco. Negli ultimi minuti continua l’elastico tra le due squadre, con Susca in evidenza per i locali: 87-52 il punteggio con cui si chiude la terza frazione.

L’ultimo quarto è quindi una pura formalità, con gli allenatori che danno spazio agli unders, probabilmente l’unica nota positiva di un pomeriggio storto da tutti i punti di vista per i biancorossi, che perderanno anche Resta per un infortunio alla mano. Cassano, Patella e Carucci vanno a segno, mentre per i locali buona la prestazione dei giovanissimi Formica e Stimolo. A metà periodo il tabellone segna il 97-61 messo a segno da Carucci, poi negli ultimi minuti viene fischiato un severo antisportivo a Gaudiano. I ritmi cominciano a scendere, e il match si conclude sul punteggio di 102-73 in favore dei locali.

Inizio di campionato shock quello della compagine valentiniana, che dopo aver perso all’esordio tra le mura amiche contro Monopoli, cade in maniera troppo pesante a Mola. L’impressione è che urge un importante cambio di rotta per cercare di essere competitivi in un campionato che si sta dimostrando di un livello tecnico altissimo. Cambio di rotta che dovrà avvenire già da domencia prossima, quando al Palatifo arriverà la Diamond Foggia, reduce da due sconfitte.
NEW BASKET MOLA 102-73 VALENTINO BASKET

New Basket Mola: Washington 3, Campbell 24, Laquintana 27, Ferilli 14, Clemente 1, Stimolo 7, Susca 4, Pavone 13, Formica, Didonna 9. Coach Patella.

Valentino Basket: Rotolo 14, Novovic 14, Wright-Nelson 21, Resta D. 1, Resta G. 2, Cassano 6, Gaudiano 11, Patella 2, Carucci 2, Marangione. Coach Compagnone.

Parziali: 25-13; 66-30; 87-52; 102-73.

Commenta
(Visited 28 times, 1 visits today)

About The Author