New Mola Basket, con Vieste per piazzare il poker

Procede spedita questa MNB2012, tre vittorie di fila, terza posizione in classifica e un doppio turno casalingo all’orizzonte che il roster di coach Castellitto vuole sfruttare al meglio per dare continuità di prestazioni e anche di risultati. Vieste ed Ostuni le prossime due avversarie di scena al Pala Pinto, prima i Garganici Domenica 24, in quella che si preannuncia come sfida tra le sorprese in positivo di queste prime sette giornate di C Gold.

Sicuramente è il momento migliore fin qui dell’”epoca” Castellitto, tre vittorie consecutive in tre diverse modalità, hanno dimostrato che questa squadra sta pian piano acquisendo quella tranquillità e soprattutto quella consapevolezza nei propri mezzi elevati che le han permesso di rivoltare come un calzino l’esito dell’ultima sfida di Altamura, pur partendo da una situazione complessa di -12 e con poco più di 8 minuti da giocare. Con Kordis signore incontrastato del tabellino e con la crescita esponenziale di Mirone (e con lui anche del giovane De Giosa quando chiamato in causa) divenuto ormai totem delle plance, questa squadra sostenuta dalla praticità dell’altro straniero Koopman, dalle genialate di De Angelis, dall’incredibile sostanza e mole di lavoro di capitan Preite, può davvero dire la sua con qualsiasi avversario, soprattutto se l’equilibrio in cabina di regia tra Pacifico- Stimolo e Tanzi olea sempre meglio gli ingranaggi di squadra.

Occhio però al prossimo avversario perché Vieste è una squadra camaleontica, pericolosissima lontano da casa, dove fin qui, ha sempre vinto. Castellaneta, Lecce ed Ostuni, vittime del roster di coach Ciociola. Una squadra che ha cambiato tanto in estate, confermando solo Compagnoni, classe 1995, uno dei migliori tiratori da tre della lega. Vranjkovic e Monier le due pedine letali del Bisanum, lo sloveno ala forte ma anche centro, è il miglior realizzatore della squadra con oltre 18 punti per allacciata di scarpe, il secondo play-guardia dall’eccellente tecnica si distingue anche per essere uno degli assist man più prolifici della categoria. Altre novità nella Sunshine sono Giuseppe Ordine, ala di 203 cm classe 1996 lo scorso anno a Cercola (14 punti di media) e il 27enne Dario Scozzaro, tiratore mortifero, nella scorsa stagione vincitore del campionato di Serie C Silver con Molfetta. Dalla panchina uno degli under migliori della categoria, il classe ’98 Alessandro Guzzon, guardia tiratrice nativo di Biella, e occhio all’altro under Edoardo Nicosia, classe ’99, lo scorso anno ad Alcamo. Insomma grande rispetto per un gruppo che nell’ultimo turno ha dato ben 15 punti ad una squadra solida come il Cus Ionico e che sicuramente attraversa come noi, un momento di grande forma. Sarà gara spettacolare, ne siamo certi, ancora una volta migliore attacco (91.4) contro miglior difesa del lotto delle 12 di C Gold (69.9).

Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.