Prima di Nola e Sarno, Tuttobasket intervista il capitano della Treofan Battipaglia: "La strada è quella giusta!" "

ACapitano nella città dov’è nato e nella società dov’è cresciuto, Francesco Ambrosano, classe 1989,  non può che conoscere la felicità toccando con mano la sua Treofan Battipaglia, reduce dalla grande vittoria casalinga contro Angri ma subito pronta ad altre due sfide delicate, in serata in trasferta a Nola e nel weekend contro la Galletto Sarno tra le mura amiche del PalaZauli!

Noi di tuttobasket.net lo abbiamo intervistato.

 

Vittoria contro Angri Le chiavi del match?

‘Abbiamo lavorato molto, come di consueto, per prepararci a questa sfida. La chiave? Sicuramente la nostra intensità e collaborazione difensiva contro una squadra di talento ed esperta. Siamo un grande gruppo, sia dentro che fuori dal campo e da grande gruppo, nei momenti di difficoltá siamo riusciti a compattarci e mantenere dalla nostra l’inerzia della gara!’

Essere capitano di questa squadra. Cosa vuol dire?

‘Essere capitano della squadra della società in cui si è cresciuti e della propria cittá è motivo di grande orgoglio e nello stesso tempo di grande responsabilità. Un’emozione unica che provo non solo in ogni partita, ma ogni giorno che vivo nel palazzetto e anche per strada!’

Battipaglia non si ferma… Gi obiettivi di qui ai play-off?

L’obiettivo è sicuramente quello di continuare su questa strada, lavorare giorno dopo giorno, seguendo il nostro staff, per migliorarci sempre più e individualmente e come squadra. Forza Pb63!’

Sfida contro Nola Cosa dovete fare per ottenere i due punti?

Nola è una buona squadra esperta e con giocatori di categoria,noi dobbiamo essere bravi a limitare i loro punti di forza e puntare sul nostro punto forte che è la difesa,ed essere bravi a controllare e gestire ogni singolo possesso!’

Commenta
(Visited 115 times, 1 visits today)

About The Author