Non udenti: a Bergamo la Coppa dei Campioni di basket

È arrivato il gran momento di Bergamo di ospitare una rassegna internazionale di sport, ormai vicina ai nastri di partenza. Dal 25 al 28 novembreprossimi, infatti, la Città dei Mille insieme al Comune contermine di Torre Boldone sarà teatro della settima edizione della DIBF Eurocup di pallacanestro, riservata ad atleti non udenti. Le partite si divideranno fra quattro impianti: il PalaNorda di piazzale Tiraboschi-via Battisti, il Centro Sportivo Italcementi in via Statuto, la palestra del centro sociale di via dei Carpinoni e il palasport torreboldonese di via Donizetti.

Si tratta della Coppa dei Campioni europea per sordi riservata ai club che si sono laureati primi della classe nei rispettivi campionati nazionali, sotto l’egida della federazione internazionale di riferimento, la DIBF (Deaf International Basketball Federation). In collaborazione con la FSSI (Federazione Sportiva Sordi Italia), è sostenuta dalla Fip(Federazione Italiana Pallacanestro), dal Coni e dal Comitato Italiano Paralimpico. A livello locale, grazie anche al patrocinio delle Istituzioni e alla partnership con le aziende rappresentate dai rispettivi loghi nella locandina in allegato, è promosso dallo sforzo congiunto dell’Unione Sportiva Sordi di Bergamo con il comitato organizzatore che comprende l’Accademia Allenatori, Academy Sports Communication, Esatour e Aics (Associazione Italiana Cultura Sport).

La macchina della competizione continentale targata DIBF è già in piena corsa: per i sorteggi di gironi e calendario occorrerà aspettare dopo il 31 ottobre, termine ultimo per le iscrizioni delle squadre. Per un evento di tale portata non poteva mancare il testimonial d’eccezione, l’ex azzurro della palla a spicchi Flavio Carera, colonna della Virtus Bologna degli anni d’oro dopo essere uscito dal vivaio cittadino dell’Alpe. A tenere alta sul parquet la bandiera della Bergamo che ama il basket ci sarà Michela Bottini, consigliere del comitato organizzativo e reduce dal quinto posto ai recenti mondiali di categoria a Taipei insieme all’altra bergamasca Sara Canali, atleta di punta dellaNazionale Italiana Silenziosa.

Commenta
(Visited 54 times, 1 visits today)

About The Author