Notiziario Aurora Jesi

IL NOTIZIARIO SETTIMANALE DEL SETTORE GIOVANILE DELL’AURORA BASKET JESI

Il secondo week end di Ottobre ha visto l’inizio di altri due campionati l’Under 15 Eccellenza e l’Under 14 Elite. Sono stati proprio i primi a regalare la maggiore soddisfazione in casa arancioblu, i ragazzi del trio Raffaeli-Costagliola-Rettaroli sono riusciti ad imporsi tra le mura della Novelli sulla bestia nera Pesaro, campione regionale di categoria. Al termine di  un match avvincente sono state due triple di Simone Mentonelli ed una difesa bunker a risultare decisivi nei due minuti finali di gioco. Diverso esito aveva avuto il giorno precedente uguale sfida tra jesini e pesaresi nel campionato Under14 Elite, i ragazzi di coach Costantini nulla in questo caso hanno potuto rispetto alla maggiore forza dei biancorossi ospiti. A scaldare gli appassionati ci avevano pensato venerdi anche gli Under 17 che alla Filonzi hanno ottenuto un brillante successo contro la Robur Osimo. I ragazzi del duo Cagnazzo-Nobili, costretti ad inseguire per lun ga parte dell’incontro, hanno dimostrato grande forza di gruppo e solidità mentale resistendo alle difficoltà e mettendo la freccia nell’ultimo e decisivo parziale. Segnali confortanti anche nella sconfitta degli Under19 nel campionato seniores C regionale, gli jesini hanno pagato amaramente un break nel secondo parziale dopo aver iniziato la partita nel modo migliore. Gli arancioni che durante la gara han sofferto gli infortuni ai due Schiavoni non sono riusciti ad operare il sorpasso nei minuti finali ed a concretizzare una rimonta importante.

SERIE C REGIONALE 

VIRTUS ‘88 JESI – CESTISTICA ASCOLI 59-66

PARZIALI: 17-8, 7-27, 21-17, 14-14.

JESI: Schiavoni F. 2, Novelli 3, Ambrosi 3, Fabbracci 6, Sebastianelli 8, Schiavoni S., Lucarelli 19, Martellini ne, Nemchenko ne, Ruggeri 6, Ciampaglia 6, Vita Sadi 6. All. Cagnazzo

ASCOLI: Burini 13, Ciccorelli 8, Mattei 4, Di Silvestro 5, Layne 17, Addazi 10, Belardinelli 3, Nanni 6, Seaman. All. Alessandrini

Sconfitta con l’amaro in bocca per i giovani jesini guidati dal duo Cagnazzo Pisconti. Dopo un avvio di gara brillante si adagiano nel secondo parziale permettendo agli ospiti di piazzare il break decisivo per la conquista dei due punti in palio. Prossimo impegno sabato 18 ottobre a Pesaro, contro il Bramante.

 

UNDER 17 ECCELLENZA

AURORA BASKET JESI – ROBUR BASKET OSIMO 69-57

PARZIALI: 10-15, 18-14, 19-20, 22-8.

JESI: Lorenzetti 9, Valentini 2, Espinosa 6, Fosci 15, Ragni, Moretti 13, Fioretti 12, Luccioni 2, Cinti 6, Zabulica, Carsetti 2, Apolloni 2. All. Cagnazzo Ass. Nobili

OSIMO:Belli 5,  Loreti 7,  Fresegna, Splendiani,  Pierucci 12, Bevilacqua  Breccia 21, Romagnoli, Pieroni 7, Farotti, Cappanera , Governatori 5. All. Balercia

Bella vittoria al termine di una partita intensa ed equilibrata per gli under 17 che smuovono così la classifica. Costretti ad inseguire per molti tratti di gara i ragazzi del duo Cagnazzo Nobili non permettono mai alla formazione ospite di allungare in modo netto, ma rimangono concentrati ed uniti, soprattutto in difesa. Negli ultimi 3 minuti i giovani arancio approfittano di qualche errore degli osimani per volare in contropiede e fissare il break che chiude la contesa. Prossimo impegno martedì 21 ottobre a Montegranaro.

UNDER 15 ECCELLENZA

FILENI AURORA BASKET JESI – CONSULTINVEST VICTORIA LIBERTAS PESARO 65-61 

PARZIALI : (13-12,20-18,13-15,19-16)

JESI: Lassoued,Mentonelli 14,Strappato 1,Bernardini,Carbonetti 10,Cecchini 11,Massani 1,Bordoni 13,Galiano 11,Bartolucci 4,Leandri. All.Raffaeli Ass.Costagliola,Rettaroli

PESARO: Del Prete 2,Mancini 2,Giunta 10,Imperatori,Bonci 8,Mongaretto 9,Parlani 17,Cevolini 8,Bacchiani 5,Onofrio,Centis,Tombari. All.Pentucci Ass.Iannetti

Al termine di una partita estremamente equilibrata ma sempre condotta gli jesini riescono a prevalere sulla bestia nera VL Pesaro, mai battuti nelle ultime due stagioni.

La tensione del primo incontro di stagione e l’alta posta in palio visto lo scontro diretto si fa sentire in un primo quarto dove regna la confusione e gli attacchi si dimostrano alquanto sterili, 13-12 il primo parziale. Nel secondo tempino gli arancioblu trovano la strada del canestro con maggiore continuità’ , è un Cecchini ispiratissimo a trascinare i suoi coadiuvato da un ottimo Carbonetti. Dopo il massimo vantaggio jesino sul +7, Pesaro rientra nel finale di quarto andando negli spogliatoi sotto di 3 lunghezze (33-30).

Al rientro dagli spogliatoi l’impatto dei ragazzi di coach Raffaeli è ottimo, la coppia Galiano-Bordoni trascina i propri sino al +11 ma i biancorossi ospiti sono sempre bravissimi ad approfittare delle amnesie jlocali ed a rientrare nel finale di quarto(46-45).

L’ultimo parziale si dimostra uno bello spettacolo capace di emozionare il pubblico in una Palestra Novelli gremita. Pesaro opera il sorpasso con le invenzioni del piccolo Giunta ma gli jesini non mollano. Nel testa a testa finale sono due triple di Mentonelli su ottime collaborazioni di squadra ad esser decisive. Il break, stavolta arriva al momento giusto e nei due minuti finali gli arancioblu difendono ottimamente portando a casa una vittoria importantissima per il morale e la classifica.

Un plauso a tutti i ragazzi, compreso chi non ha giocato, per l’impegno avuto in questo precampionato e per il sostegno dimostrato costantemente durante la gara.

Nel prossimo turno i leoncelli saranno ospiti Domenica 26 a Fano per un’insidiosa trasferta.

UNDER 14 ELITE 

AURORA JESI  –  VICTORIA LIBERTAS PESARO 28-95

PARZIALI: 7-19; 12 – 26; 2 – 32;  7- 18

JESI : Mosca 2, Ambrosino , Tarantelli 4, Gigli , Giacchè 6,  Zoppi 1 , Tombolini,    Sgreccia , Zuccaro 2, Lombardelli, Magini 4, Molinaro 9. All. Costantini

VICTORIA LIBERTAS PS: Campanelli 6, Morelli, Ceccarelli 5, Bartolini 8, Polisca 8, Pensalfini13, Penserini 8, Sanchioni 12, Alessandrini 5, Marzi 10, Solari 19, Gennari . All. Luminati

Troppo forte la Victoria Libertas Pesaro  per i giovani Jesini scesi in campo determinati ma solo nel primo quarto dove sono riusciti a tenere testa ai più forti avversari. Poi i troppi tentativi falliti da fuori e la maggiore fisicità e panchina della squadra di Luminati hanno fatto la differenza. Lezione pesante ma che deve servire da stimolo per un miglioramento generale e individuale di tutti i componenti la squadra.

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author