Notiziario Basket Venafro

Under 17

3ᵃ Giornata di andata

FORTITUDO ISERNIA – BASKET VENAFRO – 44/48

PARZIALI 10/17 – 26/28 – 32/38

 

Fortitudo Isernia: Altopiedi 11; Arcaro ; Bianchi 13; Cianchetta; Cicchetti 1; Di Biaggio 2; Donato; Galardi 2; Macchiarella; Mainelli; Russo 13; Sivestri 2. – Allenatore Bernardo/Incollinco.

BASKET VENAFRO:  Ranieri ; Pitocco ; De Angelis 2; Cancelli 15; Gianfrancesco 6; Mastrantuono 17; Di Vito  8; – Allenatore Valente

Note:

Arbitro:  Guarino-Mandato ( Cb )

 

Nel palazzetto di Isernia è di scena il derby e quando si gioca una partita del genere si mettono nel piatto tanti ingredienti. Campionato Under 17 molisano, in campo la Fortitudo Isernia e la BasketVenafro. Una delle due dopo stasera lascerà all’altra l’ultimo posto in classifica.

Nel primo tempo, i due quarti che lo compongono vanno a favore: il primo per la BasketVenafro ed il secondo per i locali. Si mettono in evidenza, in questa prima metà gara, nelle fila della Fortitudo: Bianchi, Altopiedi e Russo che segna 8 punti, un 2000 tutto pepe, oltretutto concluderanno la partita tutte e tre in doppia cifra, fra le nostre fila è Cancelli a portare più punti, 11 dei 15 segnati a fine gara, permettendo alla propria squadra di finire in vantaggio. I nostri potrebbero chiuderlo con un margine maggiore, ma commettono molti errori nelle esecuzioni, anche quelle semplici.

Sembra una gara fra le due squadre, a chi sbaglia di più.

Il secondo tempo è la fotocopia del primo, si dividono nuovamente il bottino, un quarto per squadra.

Vanno a referto per i nostri colori il rientrante Di Vito, il goliardico Gianfrancesco e il duo Cancelli-Mastrantuono, ambedue in doppia cifra. Per i pentri, invece, è Bianchi a trovare maggiormente il fondo della retina.

A notte inoltrata si conclude un derby che va giustamente a nostro favore.

Solo una considerazione finale: “E’ meglio vincere giocando seppur male, anziché perdere, giocando bene!”

 


CAMPIONATO UNDER 19

 3ᵃ GIORNATA DI ANDATA

 AIRINO TERMOLI BASKET –  BASKET VENAFRO 37/63

PARZIALI 12/17 – 22/32 – 28/52

Airino Termoli Basket: Romagnolo 2, Colecchia 6; Ferrieri 4; De Magittis 2; Marrone 9; Parente ne; Ferretti 2; Piermatteo 6; Marcantonio 4.  Allenatore Coppola

BASKET VENAFRO:  De Angelis, Di Lauro 9; Petrecca 4; Capasso 2; Mastrantuono 10; Potena 15; Bandera 5; Di Vito ; Cancelli 2; Gianfrancesco 5; Fusco 11. Allenatore Boianelli V.

Note: fallo antisportivo Di Lauro

Arbitro:  De Stefano D., De Stefano L.

 

Dopo la sconfitta casalinga, torna alla vittoria la nostra U19.

I nostri ragazzi partono subito forti, decisi e convinti delle loro possibilità. Poco più di due minuti e Di Lauro ruba palla e in terzo tempo segna facilmente. Sarà un quarto che lo vedrà protagonista, con belle realizzazioni e ottimi assist ai suoi compagni. Ben presto, coach Boianelli, chiama pressing, gli adriatici risentono il colpo e subiscono un breack di 10/2. I giocatori di casa riescono a segnare in questo primo quarto solo in contropiede. Da evidenziare in casa termolese la prova di Parente che seppur non segna offre assist ai propri compagni. Tra le nostre fila segna il suo primo canestro Capasso, su assist di Potena.

Dopo il riposo breve e sul punteggio di 12 a 17 per i viaggianti, coach Boianelli cambia quintetto. Si comprende che vuole sfruttare l’occasione per provare diverse soluzioni. E’ un team giovane e un po’ inesperto che nei primi 4 minuti subisce, in particolare con il lungo Marcantonio, un breack di 8/4. A questo punto, Boianelli, fa rientrare Petrecca e Di Lauro.

Per un paio di minuti non succede niente, poi a quattro minuti dal primo riposo inizia il carosello delle realizzazioni. Inizia Mastrantuono su assist di Di Lauro che poco dopo segna su palla rubata. Continua Bandera, di nuovo Di Lauro di forza ed in ultimo Petrecca in terzo tempo. Per i termolesi segna il solo De Magittis in contropiede. Il primo tempo si chiude sul 22/32.

Dopo il riposo lungo si riparte. Passano tre minuti prima di vedere il nostro breack di 9/0 iniziato da Mastrantuono che non può sbagliare, dopo un assist perfetto di Di Lauro e concluso da Gianfrancesco che mette a frutto una delle sue “cavalcate”, concludendola con una capriola che non si capisce come faccia ad eseguire ed oltretutto subendo anche fallo che lo porta in lunetta dove centra il canestro.

Questa volta a parte segnalare il top scorrer della serata che è un ottimo e sempre proficuo Potena, vogliamo assegnare il premio simpatia.

Per il suo atteggiamento sempre positivo e goliardico, il premio simpatia va a Giovanni Gianfrancesco.

A fine quarto sale in cattedra Fusco con tre segnature consecutive. Dall’altra parte, i sei punti a referto in questo quarto, per l’Airino li segnano solo Ferrieri e Piermatteo.

Parte il quarto conclusivo che vede Fusco continuare la striscia positiva, prima con la doppia segnatura dalla lunetta dopo fallo subito e poi su assist di Petrecca. Vanno a referto per i nostri anche Cancelli  e nuovamente Mastrantuono. In questi ultimi dieci minuti si riscontra un calo di concentrazione ed un aumento di  nervosismo di Di Lauro, che fino a poco prima era stato ottimo ma si concludono con un antisportivo che gli viene fischiato in una azione difensiva. Per i locali da segnalare l’ottima realizzazione in reverse del capitano Marrone, imitato dopo anche da Colecchia.

La partita si conclude con la conquista per i ragazzi di coach Boianelli del referto rosa, segno della meritata vittoria. Per finire si può aggiungere che nonostante l’ora tarda, le squadre in campo hanno saputo tenere ben svegli i pochi presenti.

 

Luigi Cancelli

Ufficio stampa Basket Venafro

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author