Notiziario Cus Tkc Torino

UNDER 19 ELITE
Un CUS Tkc concentrato e battagliero fatica a scrollarsi di dosso il Bra, ma
trova lo spunto buono intorno alla mezzora e non si fa più prendere.
Per un tempo le squadre si equivalgono. Il Bra sta davanti per quasi tutta una
frazione inaugurale in cui si segna con il contagocce. Tre liberi, due di Dosio
e uno di Tarenzi, regalano al CUS Tkc il 14-11 del 10’.
Nel secondo quarto gli ospiti si riportano in testa ma mai oltre il possesso di
vantaggio e intorno al 18’ i padroni di casa ribaltano il punteggio: capitan
Erbì la gioca dentro per Murgia, prontissimo a segnare in gancetto, a subire
fallo e a trasformare il libero aggiuntivo: 30-26. Il Bra si aggrappa ancora e
soltanto una prolungata azione offensiva, con tre tiri sbagliati e un fallo su
Ciccomascolo, poi 2/2 dalla linea, consente al CUS Tkc di andare al riposo in
vantaggio: 32-29.
Gli ospiti tornano su, sul 34-35, ma poi sale in cattedra Ciccomascolo, autore
delle due triple di fila – la prima su rimessa, la seconda, prepotente, in
caduta in faccia al difensore – che girano ancora l’inerzia. Un contropiede di
Pierini consolida il parziale torinese: 42-37 al 24’.
Però il CUS Tkc, nonostante un panchina più lunga, non sfrutta appieno il trend,
fallendo l’allungo in almeno 4 occasioni. Dopo qualche minuto sul 42-39, Torino,
facendo perno su una difesa che concede nulla, ci riprova: Erbì segna in
penetrazione, coast to coast di Dosio: 48-39. Il margine interno gonfia fino al
54-41 dopo un canestro da fuori di Pierini, che poi la imbuca da tre in
diagonale per il massimo vantaggio della serata sul 57-43 del 29’.
Nel periodo finale il Bra non rinuncia all’estremo tentativo di rientrare, ma il
CUS Tkc si tiene alla larga con una tripla di Tarenzi e una di Ciccomascolo e
con tanta applicazione difensiva.
‘Mi è piaciuto molto l’atteggiamento di tutti i ragazzi – sottolinea coach
Casaccia -. Molto bene Ciccomascolo, che ritorna ad essere importante in
attacco, buona regia da parte di Scuderi e Pierini, che non si fanno mai
prendere dal panico, nota dolente l’infortunio (forte distorsione, ndt) occorso
alla fine del terzo quarto a Mazzilli che fino a quel momento stava giocando una
partita gagliarda, speriamo sia nulla di grave. Bravi comunque tutti, avanti
così!’.

CUS TORINO TKC-BASKET TEAM ’71 BRA 73-64
Parziali: 14-11, 32-29, 57-45
CUS TORINO: Murgia 11, Dosio 5, Panuello 2, Pierini 13, Tarenzi 4, Erbi’ 12,
Scuderi 2, Gerini romagnoli, Zitarosa 1, Mazzilli, Ciccomascolo 23, Iovino. All.
Casaccia
ABET BRA: Bottero 11, Gambini, Baratta 6, Zabert 3, Pautasso 2, Bertero, Cortese
24, Mazzotta, Giuggia 11, Rabezzana 3, Groppo 2, Mattis 2. All. Tuninetti.

UNDER 17 ECCELLENZA
Stavolta il CUS Tkc stecca su tutta la linea e il pesante fardello alla sirena
ne è la diretta conseguenza. La Crocetta mette presto in chiaro le cose: 8-0 al
2’. I ragazzi di Lastella provano a spingere e trovano da Fantolino 4 punti
filati che sembrano metterli in partita. In pratica sempre battuti
nell’uno-contro-uno, i biancoblù ci aggiungono palle perse a grappoli e liberi
sbagliati in serie, permettendo ai padroni di casa di raggiungere il 16-4 al 5’.
Cinque punti di Racca danno un po’ di fiato agli ospiti, ma la Crocetta colpisce
secco, da sotto e anche in contropiede, e il 34-13 del 9’ è un’ipoteca serissima
su quale sarà l’esito finale del match.
Lo spirito con cui il CUS Tkc inizia il secondo quarto è diverso e pare molto
più appropriato alla situazione: due iniziative di Gastaldi e una tripla di Di
Gennaro, insieme ad una difesa ora registrata al punto giusto, consentono ai
biancoblu di rivedere all’orizzonte l’avversario: 40-29. Ma la carica dura poco.
Dopo aver sprecato per 3 volte la palla per tornare sotto la decina, il CUS Tkc
torna a subire: sul 48-29 del 19’ la gara sembra già più che (as)segnata.
Impressione confermata dalle battute inaugurali del secondo tempo: gli spazi di
manovra concessi alla Crocetta sono troppo facili per non essere convertiti in
punti e gli ospiti galleggiano senza particolari sussulti fino in fondo. L’unica
emozione da una tripla da metà campo di Gastaldi proprio sulla sirena della
mezzora. Davvero troppo poco.

CROCETTA TORINO-CUS TORINO TKC 100-68
Parziali: 34-15, 51-21, 76-47
CROCETTA: Abrate 2, Piumatti 20, Pozzato 2, Cagnazzo 26, Borgarello 2,
Pasqualini 16, Gerling 6, Troccoli 7, Nacci, Sipala 4, Miglio, Pozzi 15. All.
Grattini.
CUS TORINO: Damiano 2, Bianchelli 6, Fantolino 13, Di Gennaro 5, Girino 6,
Brighenti 5, Chiarello, Gastaldi 10, Verga 3, Rampone 3, Racca 15. All.
Lastella.

UNDER 17 REGIONALE
Battuto a Chieri proprio sul filo di lana, il CUS Tkc, a parte la sfortuna sulla
conclusione fallita in extremis che l’avrebbe portato al pareggio e quindi al
supplementare, ha ben poco da recriminare. I collinari partono a mille e al 10’
Torino è già sotto di brutto: 25-15. Registrati i meccanismi su entrambi i lati
del campo, i bianco blu entrano un po’ più in partita nel secondo quarto e nel
terzo si mettono in scia grazie soprattutto alla vena realizzativa di Burgio:
58-56 al 30’.
Ultimo periodo dove la tensione la fa da padrona. Il CUS Tkc raggiunge il
pareggio al 39’ sul 70-70. Nell’ultimo minuto arrivano altri due canestri da
due, uno per parte. Quindi a 9” dal termine il Basket Chieri imbuca dall’angolo
il canestro della vittoria: 74-72. Il CUS Tkc ha il tempo per organizzare ancora
un disperato assalto, lo fa pure bene servendo palla a Caponeri che conclude, la
sfera gira sul ferro ed esce.

BASKET CHIERI-CUS TORINO TKC 74-72
Parziali: 25-15, 41-34, 58-56
CHIERI: Basino 4, Ranieri, Enrici Vajon, Biarese,Pecorara 13, Pesce 7, Tripodi
7, Savasta 5, Satta 26, Coeli 3, Rusco 4, All. Pignetti
CUS TORINO: Nicoletti 4, Caponeri 6, Burgio 23, Lombardo 4, Pertusio 11,
Montalcini 4, Santomauro 8, Venturini 4, Piumatti 2, Bollino 4, All. Tavella.

UNDER 15 REGIONALE
Primo tempo da incubo per il CUS Tkc ad Alessandria in casa del Canestro.
Adrignolo inizia la partita commettendo 2 falli nel giro di pochi minuti e
costringe la squadra a reggere la pressione avversaria in 8, ma i biancoblù,
ridotti all’osso per le assenze dei 2001 e di Perone, non trovano il ritmo
partita. La panchina ricorre più volte al time-out, ma i torinesi si sbloccano
soltanto intorno al 17’: al riposo i punti da recuperare sono comunque ancora
10: 27-17.
Gli ospiti tornano in campo con il giusto atteggiamento e trovano maggiore
continuità, portandosi a condurre di 11 alla mezzora. Il Canestro non si dà per
vinto, rimonta e prova ad andarsene, raggiungendo il +7. I 3’ conclusivi sono
però tutti del CUS Tkc che difende alla morte e recupera palloni e rimbalzi,
tradotti dall’altra parte in canestri: controsorpasso e 50-53 a 20” dalla
sirena. L’azione finale degli alessandrini è interminabile: arrivano due tiri,
ma il canestro biancoblù resta inviolato.
‘Non avevamo i 2001 e Perone che per noi è una pedina importante – dice coach
Nadir Tavella – ma i 2000 hanno dato una buona prova dimostrando grandi
progressi. Purtroppo non mancano le note negative: ci svegliamo sempre dopo
circa 20 minuti di gioco, dobbiamo e possiamo fare meglio’.

IL CANESTRO ALESSSANDRIA-CUS TORINO TKC 50-53
Parziali: 9-4, 27-17, 29-38
IL CANESTRO: Gandini, Rossini, Candiotto 17, Moro 3, Zecchin, Ricaldone 2,
Scrivanti 2, Cavanna 2, Colli 4, Fecchio 4, Falabrini 12, Sangiovanni 4.
CUS TORINO: Tibs 9, Olmoti 3, Adrignolo 4, Palmiero, Gallina 5, Versaci,
Baviello 9, Mizzon 2, Tello 21. All. Tavella.

UNDER 13 ELITE
All’andata, in casa, nonostante le assenze il CUS se la gioco di più. A
Piossasco invece l’Agnelli è padrona assoluta della situazione, beneficiando
anche dei tanti errori al tiro dei biancoblù. Un libero di Pirani è quanto
riesce a fatturare il CUS nel primo quarto. Cinque punti a testa di Duranti e
Dosio (una tripla per uno) non rendono il passivo meno severo nel secondo
periodo. La differenza fisica e tecnica a favore dei padroni di casa si conferma
evidente e senza appello anche nel secondo tempo.

AUXILIUM AGNELLI-CUS TORINO 68-30
Parziali: 10-1, 36-15, 56-21
AGNELLI: Villata 6, Pinto 1, Fantini 14, Olivieri 14, Maiuri 4, Amenta 2, Scelza
6, Ferraro 11, Richichi, Milanese, Maccario 9, Roselli 1. All. Cavallaro.
CUS TORINO: Avino 5, Alessandria, Morandi 2, Dosio 8, Bertolani 2, Duranti 5,
Pirani 1, Piccinelli, Focato, Pizzonia 2, Ventura 1, Porcella 4. All. Ferrauto.
Addetto Stampa sezione BASKET:
Beppe Naimo

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author