Notiziario Cus/Tkc Torino

UNDER 19 ELITE
Con una coppia di liberi a gara in pratica finita il CUS Tkc espugna il parquet di Bra e si mantiene imbattuto in vetta al girone di qualificazione.
Nelle battute iniziali i biancoblù faticano a trovare il ritmo e i padroni di casa si portano a condurre grazie alle buone percentuali al tiro dalla lunga distanza: 12-7 al 5’. Un paio di canestri a testa di Zitarosa ed Erbì consentono ai cussini di rientrare e chiudere in vantaggio alla prima mini-pausa: 19-20.
Squadre incollate per tutto il secondo quarto, con una tripla di Zabert che regala all’Abet il +5 dell’intervallo: 43-38.
Nei primi 4’ del terzo periodo il CUS Tkc smarrisce del tutto la via: ne approfitta l’Abet che, spinta da Cortese e Baratta, tocca per due volte il +14: sul 57-43, e poi 62-48 al 26’. Quando sembra tutto finito, coach Casaccia ributta nella mischia Erbì, Murgia e Zitarosa, e di colpo la gara cambia volto:
Cortese forza in un paio di occasioni, Erbì punisce con 5 punti di fila, quindi Zitarosa chiude il buco con il 2+1 che vale il 64-59.
In avvio di ultima frazione rientrano anche Dosio e Ciccomascolo e la rimonta si completa biancoblù con il sorpasso sul 73-74: autore Murgia, dopo un caparbio canestro da sotto e libero aggiuntivo a bersaglio.
L’arrivo in volata è di quelli da cuore in gola: altri due liberi di Murgia portano avanti il CUS Tkc a 8” dalla fine, Cortese replica in arresto e tiro dalla linea dei tiri liberi ad un centimetro dalla sirena, anzi a 6 decimi: 83-82. Immediato time-out chiesto da Torino: al rientro, rimessa organizzata per Murgia, inspiegabilmente solo nel cuore dell’area, ricezione e difensore braidese che in ritardo commette il più sanguinoso dei falli. Il lungo biancoblù è impeccabile dalla lunetta: 2/2 e vittoria CUS Tkc.
‘Di certo non sarà una partita che passerà alla storia tra le prestazione, però la tenacia e la grinta non ci sono sicuramente mancate – commenta Casaccia -. Abbiamo cambiato faccia alla gara anche grazie all’apporto di una panchina più profonda: un bravo in particolare a Zitarosa ed Erbi che uscendo proprio dalla panchina hanno veramente dato una svolta alla nostra serata. Però non dobbiamo peccare di presunzione, perché a sottovalutare gli avversari prima o poi ci lasciamo le penne’.

ABET BRA-CUS TORINO TKC 83-84
Parziali: 19-20, 43-38, 65-61
BRA: Bottero 14, Gambini 6, Baratta 15, Zabert 9, Bertello, Cortese 17, Burdese 6, Mazzotta, Giuggia 10, Fall, Rabezzana, Groppo 6. All. Tuninetti.
CUS TORINO: Dosio 11, Panuello 2, Tarenzi 6, Barbieri 2, Erbì 14, Scuderi 9, Zitarosa 16, Mazzilli, Ciccomascolo 5, Iovino 11, Murgia 8. All. Casaccia.

UNDER 17 ECCELLENZA
Stavolta il CUS Tkc ha davvero di che mangiarsi mani e piedi. L’occasione per conquistare i primi due punti stagionali passa almeno un paio di volte sotto il naso dei biancoblù, Arona però si conferma più cinica e concreta e punisce gli errori avversari sia nel terzo che nel quarto periodo.
Solito avvio promettente della squadra di Lastella, ben presente in difesa e a canestro per due volte di fila con Racca, la seconda in contropiede dopo una rubata: 10-4 al 3’. Gli ospiti si tengono in scia (15-14), ma faticano a stare dietro ai veloci ribaltamenti di fronte cussini: 25-18 al 12’ con tre di Gastaldi dall’angolo. I falli sono all’ordine del secondo e la gara si trasforma in autentico spezzatino: a pagarne le conseguenze è soprattutto il CUS che, oltre a caricarsi di personali, perde il ritmo e si fa risucchiare. In bonus per molti minuti, un libero dopo l’altro, Arona risale la china e passa a condurre sul 25-26.
Smarrita l’iniziale continuità offensiva, il CUS Tkc ci sta comunque dentro fino al quarto d’ora. Poi fallo in difesa di Bottiglieri che accenna ad una protesta: il tecnico che ne consegue è anche il quinto personale dell’esterno biancoblù. I lacuali si mettono davanti e nei 2’ che precedono l’intervallo danno uno strattone deciso: canestro sulla sirena del Dalleolle, 35-42.
Con tenacia Torino, spinta dal’intraprendenza di Damiano e Gastaldi, rientra fino al 43-46 del 23’. È questo uno dei momenti topici del match: per qualche minuto il punteggio rimane fermo, con il CUS Tkc che non approfitta di almeno 4 occasioni per girare del tutto l’inerzia dalla sua. Allora gli ospiti ripartono: 43-50.
Tripla di Brighenti, Arona c’è: 48-57 al 30’.
Per nulla battuto il CUS Tkc lotta e rimonta fino al 54-59 segnato in contropiede da Bianchelli al 32’. Nei primi 5’ del quarto periodo i biancoblù tirano 2/9 dalla lunetta e Arona si tiene in testa di un paio di possessi. A poco meno di 4’ dalla sirena il canestro di Bianchelli che vale il 63-67 sembra tenere ancora aperto il discorso. Da qui alla fine però Arona non sbaglia più un colpo o quasi, i padroni di casa invece, pur non abbassando mai la guardia, non sono altrettanto precisi: l’ultimo fiato cussino a -28” sul 72-76, Arona però controlla e vince.

CUS TORINO TKC-ARONA BASKET 72-81
Parzial: 20-16, 35-42, 48-57
CUS TORINO; D’Ambrosio, Damiano 13, Chiara, Bianchelli 8, Fantolino 7, Bottiglieri 6, Brighenti 13, Chiarello ne, Gastaldi 14, Novarese ne, Verga 1, Racca 10. All. LAstella.
ARONA: Galuppo 4, Petrillo, Dalleolle 17, Fornara 6, Cesani 25, Bertolio 2, Pelle 8, Bianchi 12, Lideo 3, Cerutti 4. All. Bruno.

Il pronostico pendeva nettamente dalla parte della Junior, che poi nei fatti si rivela avversario ancora più ostico di quanto si potesse immaginare alla vigilia.
Gli alessandrini sono reattivi fin dalle primissime battute e lasciano le briciole al CUS Tkc chiudendo il primo quarto sul 27-8. Vantaggio ulteriormente rimpinguato nella seconda frazione, con le squadre che vanno a riposo per l’intervallo lungo sul 61-18.
Nella ripresa il CUS Tkc trova maggior confidenza con la retina ma lo svantaggio accumulato è incolmabile.

JUNIOR CASALE-CUS TORINO TKC 102-52
Parziali: 27-8, 61-18, 86-33
CASALE: Todeschino 10, Denegri 13, Raiteri 4, De Ros 16, Zorgno 11, Buffa 4, Martinotti 6, Gioda 5, Ghezzi 11, Berutti 6, Colli 2, Valentini 17. All. Cardani.
CUS TORINO: Damiano, Chiara 3, Bianchelli 1, Fantolino 8, Bottiglieri, Girino 7, Brighenti 3, Gastaldi 6, Verga 8, Racca 15. All. Lastella.

UNDER 17 REGIONALE
Il CUS Tkc riscatta l’opaca prestazione del turno precedente al Tam Tam e impegna fin quasi alla sirena la quotata Junior Casale. Biancoblù subito ben disposti: tutto di Santomauro il 7-2 iniziale a cui gli ospiti replicano in fretta sorpassando sul 9-10. Il CUS Tkc costruisce buone trame ma non le finalizza, gli ospiti invece sono essenziali: dall’11-20 del 7’ il vantaggio esterno cresce fino al 25-40 del 16’, con Torino in affanno negli accoppiamenti difensivi e dentro la propria area.
In prossimità dell’intervallo l’attacco cussino si sblocca: Burgio segna da sotto dopo aver recuperato un rimbalzo e il break di 9-0 sembra riaprire tutto: 34-40 al 19’. Avrebbe anche due occasioni per ridurre ancor più le distanze il CUS Tkc, ma perde banalmente palla in entrambe le situazioni (sfondamento e passi).
L’intervallo arriva a puntino per la Junior che alla ripresa torna cinica e spietata punendo le disattenzioni cussine in fase d’impostazione del gioco: 38-49 al 24’.
Al 27’ sono addirittura 13 le lunghezze di svantaggio accusate dai padroni di casa, che però non si demoralizzano e continuano a lottare, risalendo fino al –5 con un break chiuso da un bel gancetto ancora di Burgio: 51-56 al 29’.
I monferrini però non concedono altro spazio e ripartono di slancio nei primi 5’ dell’ultimo quarto (57-69) amministrando poi il distacco fino in fondo.

CUS TORINO TKC-JUNIOR CASALE 63-77
Parziali: 18-26, 34-40, 51-57
CUS TORINO: Nicoletti, Caponeri 4, Laurino 2, Burgio 17, Lombardo 3, Pertusio 10, Montalcini, Santomauro 17, Gullo 3, Piumatti, Tessore 4, Bollino 3. All. Tavella.
CASALE: Nicora 2, Kamar 5, Nagari 9, Renna 2, Salvaneschi 8, Calvo Ma. 7, Caprioglio 3, Poletti M. 6, Poletti Ga. 2, Castano 27, Calvo M., D’alessandro. All. Poletti Gi.

UNDER 15 REGIONALE
Per un tempo più che contro l’avversario il CUS gioca contro se stesso. Una marea di errori in fase di finalizzazione che generano contropiede a raffica per una Casale Basket senza tanti fronzoli ma molto efficace.
Dopo una buona partenza (7-0), il CUS si spegne, concedendo due break agli ospiti: il primo di 0-10, il secondo di 0-8. Il risultato è che in avvio di secondo quarto i biancoblù di Tavella si ritrovano sotto 9-20. Ancora due palle perse e due contropiede monferrini: lo svantaggio torinese cresce fino all’11-24 del 15’.
Gallina e Tello, ottimi i loro contributi offensivi, suonano la carica e la rimonta cussina è inesorabile: sorpasso di un attivissimo Perone sul 27-26 al 23’. L’inerzia è ora tutta dalla parte dei padroni di casa, che colpiscono per due volte da sotto ancora con Tello: 37-30. Casale non dà segni di risveglio e il 2001 Buri l’affossa una volta per tutte con la tripla che vale il 46-34 al 31’.

CUS TORINO TKC-CASALE BASKET TEAM 60-38
Parziali: 9-16, 21-24, 41-32
CUS TORINO: Buri 7, Marchisio 4, Mizzon, David 10, Tibs 2, Olmoti, Perone 6, Gallina 11, Versaci, Tello 20. All. Tavella.
CASALE BASKET: Coppo 2, Toso 14, Mei 8, Casanova 2, Laimeri 2, Cavagnolo 2, Dalla Zuanna, Molinaro, Casonaro, Spinoglio 8, Mantovani, Ferrero. All. Cattadori.

UNDER 14 ELITE
Seconda vittoria stagionale per il CUS, che espugna il campo dell’Atlavir Rivalta e si conferma in vetta al girone di qualificazione.
I biancoblù, scesi in campo senza Buri David e Marchisio, impegnati in contemporanea con l’Under 15 Regionale, e ancora senza l’infortunato Brizzolara, vanno sotto nel punteggio nei primi 3’ di gara. Poi, prese le misure ai padroni di casa, chiudono bene il primo quarto: 13-20. Il distacco è di tutta sicurezza nei due periodi centrali, nonostante le ampie rotazioni attuate da coach Italia. Margine di 15 lunghezze alla mezzora, Atlavir mai domo, ma CUS sempre in controllo della situazione.
Alle 18,30 i biancoblù torneranno in campo, stavolta alla Panetti, per affrontare gli altri rivaltesi dell’Oasi Laura Vicuna.

ATLAVIR RIVALTA-CUS TORINO 60-69
Parziali: 13-20, 26-36, 41-56
ATLAVIR: Angilletta, Campanella 13, Bisegna, Vischia, Bertoglio, Capusso 12, Tola 8, Buso 6, Murru 10, Ravinale, Maschio, Sacco 8. All. Chiotti.
CUS TORINO: Moglia 8, Magrì 9, Akoua 18, Bartoletti 2, Terzi 8, Distratis 2, Mittica 6, Giacummo, Saccotelli 12, Tiberti 2, Vitale 2. All. Italia.

Vittoria senza problemi per il CUS nell’impegno casalingo contro l’Oasi Laura Vicuna Rivalta. I primi punti degli ospiti, scesi in campo senza un paio di pedine importanti, arrivano al 9’ sul punteggio di 28-0. Per il resto un allenamento per entrambe, con il CUS che menda a referto tutti i suoi effettivi.
Da segnalare le triple messe a referto da Giacummo e dal prolifico Tiberti, insieme con Saccotelli il miglior marcatore dell’incontro.

CUS TORINO-OASI LAURA VICUNA RIVALTA 84-30
Parziali: 30-2, 47-13, 61-18
CUS TORINO: Moglia 4, Akoua 6, Marchisio 4, Bartoletti 3, Buri 6, David 14, Distratis 2, Mittica 6, Terzi 7, Giacummo 5, Saccotelli 15, Tiberti 12. All. Italia.
OASI: Chiampo 5, Gasaprini 4, Pazi 2, Vallifuoco 4, Ballerini 2, La Harte 3, Gasparini A. 2, Scala 4, Sanarico, Biason 4, Bolla. All. Antoniatti.

UNDER 13 ELITE
Un CUS con i cerotti poco può all’esordio in campionato sul parquet dell’Einaudi di Moncalieri. Le assenze per motivi vari sono un’ipoteca troppo grossa da estinguere per i biancoblù, che giocano comunque con coraggio contro una Pms determinatissima e che non fa sconti.
La Pms parte forte, costringendo subito alla rincorsa i biancoblù, che solo verso la fine del quarto tornano a contatto: 20-12.
L’aggressività apre il campo al contropiede dei moncalieresi, all’intervallo in controllo totale della situazione, con il CUS autore di appena 4 punti in 10’: 41-16. Secondo tempo di allenamento per entrambe.
‘Eravamo troppo corti sia nelle rotazioni che in centimetri – dice coach Vito Ferrauto -, abbiamo tenuto solo il primo quarto, i nostri cambi obbligati hanno dato ancor più fiducia all’avversario. Dobbiamo recuperare gli infortuni e la giusta serenità, questo gruppo ha bisogno di lavorare tanto e ‘.

PMS-CUS TORINO 76-30
Parziali: 20-12, 41-16, 58-29
PMS: Avidano, Di Marzo 4, Conte 6, Saldi 3, Bozzone 3, Moretti 1, Landi 2, Arduino 16, Gallucci 8, Gallino 6, Dembech 22, Fall 5. All. Squarcina.
CUS TORINO: Ilioi, Avino 6, Alessandria 4, Morandi 2, Bertolani 6, Durante, Pirani 9, Piccinelli 2, Focato, Ventura 1. All. Ferrauto.

Addetto Stampa sezione BASKET:
Beppe Naimo

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author