Notiziario giovanili Auxilium Cus Torino

UNDER 18 ECCELLENZA
Il distacco finale è bugiardo. Alla Ballin c’è partita, eccome se c’è, per almeno 33’, poi nel finale l’Auxilium CUS molla e la Crocetta largheggia.
Positivo l’atteggiamento dei gialloblu, che mettono insieme anche giocate di buona fattura, difendendo con attenzione per oltre tre quarti malgrado l’assenza di lunghi di ruolo e le numerose defezioni. 
I padroni di casa giocano dentro in avvio di gara ma raccolgono poco. I gialloblu sono attenti a difesa del canestro e provano a ribaltare il gioco con rapide ripartenze, ma è soprattutto da oltre l’arco che i cussini ci prendono: 8-8 al 4’. Gli ospiti vanno presto in bonus e si portano a condurre grazie all’ottimo Di Gennaro (12 nella decina inaugurale): 13-16 al 7’, firmato dalla seconda tripla del numero 18 gialloblu. 
I Salesiani faticano a trovare la giusta misura e l’Auxilium CUS tocca per due volte il +5: la seconda ancora da oltre l’arco, stavolta con Gastaldi: 16-21 al 9’. 
In avvio di secondo quarto Di Gennaro mette altri 7 punti (chiuderà a 24), l’Auxilium CUS tocca il massimo vantaggio sul 16-23, ma poi si inceppa e perde ben 6 palloni di fila. E la Crocetta ribalta tutto: break di 9-0, 25-23 al 13’. 
Nonostante un discutibile antisportivo fischiato contro, in vista dell’intervallo, grazie a due liberi dell’attivo Fantolino, i cussini tornano davanti: 33-34. 
Nelle terzo quarto la Crocetta ci riprova un paio di volte, gli ospiti, nonostante un altro antisportivo pure questo piuttosto dubbio, rintuzzano fino al 55-54. Sulla sirena della mezzora però incassano da Orlando la tripla che porta i padroni di casa avanti di due possessi pieni: 60-54.
La tripla dall’angolo di Andreutti che battezza l’ultima frazione taglia le gambe ai gialloblu: 65-56. Pr qualche azione l’Auxilium CUS si tiene sotto la decina, poi alza bandiera bianca e la Crocetta dilaga.

CROCETTA-AUXILIUM CUS TORINO 85-64 
Parziali: 16-21, 39-38, 60-54
CROCETTA: Carpentieri 2, Andreutti 9, Capi n.e., Arese 10, Borgarello, Pasqualini 19, Bensi, Piumatti 10, Orlando 13, Cibrario 5, Pricop 2, Pozzi 15. All. Tassone. 
TORINO: Laurino, Gastaldi 5, Racca 6, Nicoletti, Fantolino 18, Brighenti 4, Pertusio, D’Ambrosio, Damiano 5, Di Gennaro 24, Adrignolo, Tirone 2. All. Raho. 

UNDER 16 REGIONALE
L’Aosta serve la vittoria sul piatto d’argento all’Auxilium CUS presentandosi al via in soli 8 elementi a referto (7 abili e uno in panchina per onor di firma). Per un quarto c’è partita, e il 5-8 del 10’ fa intravedere di cosa si tratti.
Poi dalla seconda frazione Torino fa vedere di avene di più: segnano un po’ tutti, ma soprattutto tutti difendono, ripartendosi alla perfezione i carichi e le responsabilità.
Prima dell'intervallo i cussini allungano inesorabilmente trovando buone percentuali dal perimetro contro la zona aostana: 20-36.
Alla mezzora, dopo vari doppiaggi, Torino è sul +27. Nulla da segnalare nell’ultimo equilibrato periodo.

ROUGET ET NOIR AOSTA-AUXULIUM CUS TORINO 32-67
Parziali: 5-8, 20-36, 25-54
AOSTA: Tarhia, Nieroz 4, Carlin 9, Pajusco 2, Collalto 1, Ottoz, Lai 8, Yeuillaz 8. All. Frosini.
TORINO: Stodo 8, Balbo 7, Palazzo 10, Buri 2, Chiassi 6, Prandi 4, Tiberti 2, Cosco 9, Cambiotti 2, Modenese 13, Surbone 2, Olmoti 2. All. Tavella.

UNDER 15 ECCELLENZA
Per mezzora la capolista Biella è padrona in lungo e in largo della situazione. Poi nel quarto finale, a risultato ormai deciso, l’Auxilium CUS ha comunque un moto d’orgoglio e con un break pazzesco alleggerisce almeno il carico. Il ko taGlia una volta per tutte fuori i ragazzi di Raho e Italia da qualunque discorso qualificazione alla fase nazionale
Buona partenza di Torino che si porta sul 2-8 grazie a Terzi, autore di 5 punti tra cui una bomba. Poi Biella inceppa i meccanismi degli ospiti che iniziano a subire in difesa e a non trovare più la via del canestro.
Al 5’ Mittica, uno dei gialloblu più in forma, spende già il terzo fallo ed è costretto a ripiegare in panchina: vi starà seduto per buona parte dell’incontro. I laneri sono un fiume in piena: Bertetti mette due di triple e lo strappo è deciso: 17-0. Marchisio e tre di Moglia tengono Torino a -13 al 10’.
Secondo quarto equilibrato, con gli ospiti che ricorrono ancora e spesso al fallo, con Terzi che arriva pure lui a quota tre. 
I punti di Panero e Palazzo permettono ai cussini di vincere il periodo: all’intervallo Biella avanti 44-33.
Alla ripresa in campo ci sono solo più i padroni di casa guidati Bertetti, Raise e Borgialli: il 22-0 la dice tutta, Torino per 7’ non solo non segna ma a stento arriva nell’area avversaria.
Coach Raho cerca di scuotere i cussini cambiandone 4 in un colpo, lasciando sul parquet il solo Buri (buona la sua prestazione anche se non va a referto). Verso la fine del periodo i gialloblu escono dal limbo grazie ad Akoua e Mittica: 72-39.
Di ben altra natura il quarto periodo degli ospiti, complice pure il fatto che i locali, con la vittoria in tasca, fanno giocare di più le seconde linee. Dopo l’iniziale andamento alterno (82-48), Torino si traveste da …Biella andando a pressare su tutti i palloni possibili. Ne viene fuori uno 0-22 che non ribalta il punteggio ma almeno permette a Torino di rendere meno pesante il passivo. Vanno a canestro ripetutamente Petitti, David, Marchisio, Panero e Mittica, autore nella decina di ben 12 punti.

PALLACANESTRO BIELLA-AUXILIUM CUS TORINO 84-75
Parziali: 31-18, 44-33, 72-39 
BIELLA: Raise 11, Bertetti 18, Cincotto 6, Allari 5, Diliddo 4, Giorna, Artuso 12, Baltaro 4, Brusasca 8, Pagnone 2, Cerri 2, Borgialli 12. All. Ramella.
TORINO: Terzi 9, Saccotelli 2, Marchisio 8, Akoua 6, Palazzo 5, Mittica 16, Moglia 10, Buri, Petitti 4, Panero 11, Bartoletti, David 4. All. Raho.

UNDER 13 ELITE
Neanche un black-out alla rete elettrica del quartiere Mirafiori ferma la voglia dell’Auxilium CUS di riscattare la sconfitta a tavolino con il Kolbe. Il successo casalingo sull’Oasi Laura Vicuna, nel giorno del turno di riposo della Crocetta, ripropone i gialloblu in vetta al girone, al pari dei Salesiani (pur se ancora dietro in virtù dello scontro diretto sfavorevole).
Qualche malanni di stagione priva i cussini di pedine importanti proprio in prossimità del via, ma chi c’è non fa di certo rimpiangere gli assenti.
L’energia di Torazza, il predominio sotto canestro e la difesa gialloblu segnano il match fin dalle prime battute: 12-4. Meno bene Torino nella seconda frazione: gli ospiti si fanno più presenti e all’intervallo le distanze sono minime (18-17), con Torino che segna appena 3 canestri in 10’.
La sosta riordina le idee dei gialloblu: Vincini, Torazza, Porcella e Badariotti convertono in canestri l’intraprendenza dei padroni di casa: 39-27 alla mezzora.
Ancora e Badariotti e poi Gennaro firmano il break di 6-0 con cui si apre l’ultima frazione e chiude virtualmente la gara. Nei minuti finali Morello, con 6 punti, porta il vantaggio interno oltre la trentina 
Da segnalare che l’ultimo quarto si gioca al buio per un’improvvisa interruzione dell’erogazione elettrica in tutta la zona che costringe a lume di candela anche l’impianto di via Panetti.

AUXILIUM CUS TORINO-OASI LAURA VICUNA RIVALTA 63-31
Parziali: 12-4, 18-17, 39-27
TORINO: Torazza 9, Garetto 2, Porcella 8, Vincini 10, Unia 2, Morello 6, Guida, Macis 4, Giardina 4, Lago, Badariotti 14, Gennaro 4. All. Raho.
OASI: Davide, Vezzola 5, Ventura , Drago , Ragab 9, Fantini, Canavesio 2, Giacometti 8, Mattiazzi, Benintende, Viola 5, Bezzolato 2. All. Cantanna.

UNDER 13 REGIONALE
Bella partita alla Panetti. Il San Paolo ha il guizzo giusto dopo essere andato anche sotto di brutto nella seconda frazione e lascia l’Auxilium CUS con l’amaro in bocca.
Dopo un quarto di studio, i cussini allungano con decisione nella seconda frazione grazie ad una tripla di Pagano e a 6 filati di Distratis. il vantaggio gialloblu tocca anche le 17 unità, però gli ospiti non stanno a  guardare e rimontano il -13 dell’intervallo con Agnes, autore di 12 punti nella terza decina sui 22 di squadra che portano al 50-49 della mezzora.
Arrivo incandescente: sul 62-61, Pesce è glaciale e fa 2 su 2 a gioco fermo. Torino ha la chance per rimettersi in testa ma la fallisce, Sheel manda tutti a casa con il canestro del +3 ospite che sancisce il finale: vince il San Paolo 62-65.

AUXILIUM CUS TORINO-SAN PAOLO BASKET 62-65
Parziali: 18-15, 40-27, 50-49
TORINO: Barbero, Vito 2, Distratis 10, Morello 12, Pagano 25, Guida 5, Macis 6, Osifo, Bertinetti, Lago, De Virgiliis, Gennaro 2. All. Landra.
SAN PAOLO: Pop Mihai 9, Borgogno 10, Dimcea, Croveri, Pozzo, Sheel 6, Pesce 6, Agnes 30, Arcabascio, Temporin 2, Biondi, Olivero 2. All. Nissi.

ESORDIENTI PROVINCIALE
Tre quarti punto a punto, ma nella seconda frazione la Pms decide il derby della Seba. 
Per tutto il primo tempo l’Auxilium CUS gioca con estrema sufficienza in attacco e tanta disattenzione in difesa, senza essere mai in grado di imporre la propria fisicità.
Sul 11-23 dell’intervallo le cose cambiano per i padroni di casa, che riescono a dare intensità e continuità accettabili al loro gioco.
‘Dobbiamo sicuramente essere più decisi sotto canestro, dove, purtroppo paghiamo a caro prezzo gli errori di mira, ma soprattutto non possiamo permetterci di non difendere e lasciare iniziativa agli avversari – commenta coach Marco Vincini -. Comunque una buona prestazione, la sconfitta deve sempre essere vista come un percorso di crescita’.
In campo con i gialloblu anche il 2005 Ermondi che non ha per nulla sfigurato.

AUXILIUM CUS TORINO-PMS MONCALIERI 40-52
Parziali: 8-9, 11-23, 26-37
TORINO: Croci 2, Formento 4, Dainesi, Caria, Leone 2, Buttigliengo 4, Lacitignola 4, Grillo 2, Naviglio 6, Dalle Ave 7, Ermondi  9. Istr. Vincini.
MONCALIERI: Celestino 8, Piscitelli 10, Nobili 13, Piumetti 1, Bergese 12, Viassone, Zancanaro, Scalise 2, Lontano 2, Ardois, Manello 4. Istr. Sciannimanico.

AQUILOTTI 2005 REGIONALE
Il 2005 non è gruppo arrendevole. Anche quando l’avversario si dimostra più forte, come nel caso l’Eridania, i gialloblu escono dal campo dopo averle provate proprio tutte. 
I padroni di casa doppiano i cussini sia nel punteggio dei tempini che nei punti. Gli ospiti si aggiudicano la quarta frazione grazie alla solita combattività di Valentina Sardo.

ERIDANIA-AUXILIUM CUS TORINO 16-8 (56-28)
Parziali: 3-1, 3-1, 3-1, 1-3, 3-1, 3-1
Parziali in punti: 11-7, 8-2, 6-2, 5-6, 16-6, 10-5
ERIDANIA: Lombardi 4, Lunardi 5, Vergnano 7, Girardo 14, Toledo 4, Girondi 2, Battaglia 4, Gasco 6, Gonzalez 2, Durbiano 6, Benedicenti 2. Istr. Quagliolo.
TORINO: Sardo 4, Tubaro 2, Ermondi 7, Mazzi 2, De Lucia 2, Presta, David 2, Porcella, Serra 3, Regala 2, Terzi 4, Zarantino. Istr. Landra.

AQUILOTTI 2006 PROVINCIALE
Nessun parziale vinto, tre persi a zero, 40 punti di differenza bastano e avanzano a spiegare il divario attuale tra le due squadre in campo. Nessun dramma, la Pms è al momento più pronta, l’Auxilium CUS ha una strada lunga davanti a sé e la percorrerà senza far calare l’entusiasmo. Anzi.

PMS MONCALIERI-AUXILIUM CUS TORINO 18-6 (58-19)
Parziali: 3-1, 3-1, 3-1, 3-1, 3-1, 3-1
Parziali n punti: 12-11, 6-2, 6-0, 12-0, 14-6, 8-0
PMS: Vignoli 12, Pagano 10, Pozziello 2, Boz, Filippozzi 4, Di Marco 4, Manusperti 4, Spada, Lampugnani 8, Guardalben 4, Fea 4, Gesualdo 6. Istr. Calamita.
TORINO: Di Troia, Amoretti, Marta, Stella 4, De Gioia, Napolitano, Arcuri 2, Morandi 4, Coggiola, Grizzaffi 2, Begni 5, Montesion 2.

SCOIATTOLI
Oltre all’Under 20 Elite c’è un’altra squadra che in stagione non ha ancora conosciuto l’onta della sconfitta, ed è una sorpresa assoluta: gli Scoiattoli di Isabò Morutto e Ilaria Lancini, arrivati alla terza vittoria in altrettante gare disputate.
Dopo il Nole e il Tam Tam, anche il San Polo concede strada alla truppa cussina, vittoriosa con largo distacco alla Braccini.
Bravi tutti, con menzione particolare per Tuberga e Sorella: 22 punti (a testa) nella categoria, ma non solo, sono bottino di tutto riguardo.

AUXILIUM CUS TORINO-SAN PAOLO 15-9 (83-13)
Parziali: 1-3, 3-1, 3-1, 2-2, 3-1, 3-1
Parziali in punti: 3-6, 16-0, 20-1, 6-6, 20-0, 18-0
TORINO: Bertello 8, Fontanarosa F. 4, Fontanarosa N. 4, Saccani 10, Verzola 4, Sorella 22, Tuberga 22, Macis 7, Viberti 2 Falcone , Skewis, Vigliotti. Istr. Morutto/Lancini.
SAN PAOLO: Devito 1, Mortorana 2, Hammedi 2, Msadi, Gallo, Bennici, Marino, Lazzari 8, Spissu,Cucchi, Stoiana. Istr. Mitton.




 
Beppe Naimo
Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author