Notiziario Mola New Basket

MNB 2012: Il notiziario giovanile

Non si ferma l’Under 17 Eccellenza, battuto anche Francavilla dopo un supplementare. Vincono anche Under 19 e 15, sconfitta a Lecce per il roster di serie D.  

Barnaba: “Under 17 gran gruppo con un ottimo istruttore come Cazzorla”

Settimana importante per il tessuto giovanile, il match clou del turno si gioca al Pala Pinto tra roster Under 17 Eccellenza: a contendersi il primato del girone – Aurora Brindisi permettendo – Mola New Basket 2012 e Basket Francavilla. Finisce con la vittoria con batticuore per i ragazzi di coach Cazzorla, che bissano così il blitz dell’andata in terra brindisina e ottengono così il decimo successo in undici incontri disputati. 45 minuti di grande basket, per un 92-88 spettacolare e da applausi a scena aperta. Prossimo impegno in esterna ad anno nuovo – 7 Gennaio alle ore 19.20 – a casa del Corato, quinto in classifica con dieci punti.

Procede senza intoppi anche la marcia dell’Under 19 di Antonio Alba, campione regionale in carica: dopo la vittoria esterna sul campo del Castellana è il Conversano ad arrendersi a Mazzarano e compagni per 77-55. Gara sempre in pugno sin dale prime battute e assalto alla vetta confermato, in attesa dei recuperi del Santeramo che insegue a 2 lunghezze ma ha due gare da disputare. L’ultimo turno prima della pausa natalizia ancora in casa, lunedì 22 Dicembre (ore 19.30) contro il Toritto, fermo a 4 punti in classifica e già regolato all’esordio del torneo con un finale sprint (68-64). 

Si arrende al Lecce l’Olympia Rutigliano (99-72) che dopo dieci turni è ancora alla ricerca del primo sorriso in questo arduo campionato di serie D, sabato al Tensostatico (19.00) arriva l’Action Now Monopoli, ottimo secondo in classifica dietro Ceglie e in coabitazione con la Mens Sana Mesagne, per un derby complicato, si spera dai toni agonistici e tecnici alti.  

Seconda sconfitta in serie per l’Under 15 di coach Nicola Tanzi, che dopo Monopoli deve arrendersi alla squadra forse più forte del girone, quella Cestistica Ostuni che ha collezionato solo vittorie, sette. 81-52 per i padroni di casa, ma pronto riscatto nella gara seguente con la Technoacque Fasano per 66-58, questo pomeriggio prima del congedo natalizio e della ripresa a Gennaio.

Un percorso che procede ad alti ritmi e con ottimi risultati, abbiamo cercato un commento sul fiore all’occhiello di questa stagione, quel roster Under 17 Eccellenza che sta entusiasmando, e lo abbiamo chiesto ad Angelo Barnaba, dirigente responsabile dell’Action Now Monopoli, società con la quale la MNB2012 forma un binomio a livello giovanile, che si pone come centro di gravità – si spera permanente – per l’intero bacino barese e pugliese. 

Un cammino quello dell’Under 17 Eccellenza davvero imponente, 10 vittorie e un solo stop a casa di un’altra grande “storica” come l’Aurora Brindisi, dove possono arrivare questi ragazzi?

 Si, un cammino davvero importante, la squadra è molto interessante e ricca di prospetti molto futuribili. Inoltre ha un ottimo istruttore di settore giovanile come Massimo Cazzorla, che ho avuto al mio fianco per tanti anni in molti progetti a Monopoli. Credo che l’approdo alla Fase Nazionale sia l’obiettivo minimo per un gruppo di questa caratura tecnica e fisica, poi occorrerà giocarsi tutte le partite come fossero delle finali. Coach Cazzorla ha già vissuto in Action Now! questo tipo di esperienze e saprà certamente come guidare i suoi ragazzi al miglior risultato possibile.  

L’anno scorso Formica e Susca, quest’anno altri tre pezzi pregiatissimi, come Calisi, Feruglio e Palmitessa, certo il cammino è tracciato con il nome Mola New Basket, ma  l’apporto del vivaio Action Now è assolutamente indispensabile per la riuscita di questo progetto.

 In realtà, se consideriamo i 6 ragazzi che abbiamo ceduto in prestito all’Under 19, i nostri atleti che quest’anno stanno facendo un’esperienza a Mola sono ben 11. Non credo debba essere io a dire quanto siano fondamentali per i risultati agonistici che la NBM sta conseguendo, ma sono felice che tutto stia procedendo bene e che vi sia una buona prospettiva per tutti loro, sotto la guida tecnica di allenatori giovani ma già molto qualificati come Loresoriere, Cazzorla e Alba, ragazzi che stimo molto ed ho avuto il piacere di avviare al coaching negli anni.   

Un binomio quello tra le due società, che visti i risultati, è innegabilmente prospero, è questa una partnership che continuerà in futuro per far si che il bacino giovanile tra Mola e Monopoli diventi catalizzatore indispensabile per l’intera Puglia e non solo?

 Le pre – condizioni affinchè ciò accada vi sono, è innegabile che la vicinanza fisica tra Mola e Monopoli favorisca questo tipo di progettualità, così come l’identità di vedute con chi segue questo progetto dal punto di vista tecnico. Il fatto è che l’odierno scenario non potrà restare immobile e che quindi bisogna guardare al futuro anche in termini di etica e sostenibilità sportiva. Monopoli ha un’enorme tradizione nel basket e non potrà mai accettare l’idea di dover disperdere il proprio patrimonio di talenti e di saperi. Sarà la qualità umana e la credibilità dei progetti a fare la differenza affinchè questa collaborazione possa andare avanti, come pure è auspicabile. Accordando il giusto rispetto per il lavoro della Scuola Basket Monopoli, che da 25 anni sforna talenti che hanno fatto le fortune del basket pugliese e nazionale (come Tommy Laquintana), si potrà senz’altro andare avanti ed implementare il lavoro già avviato. Monopoli ritiene di avere pari dignità rispetto a qualunque interlocutore e vuole proseguire il suo lavoro dando prospettive sempre migliori agli atleti formati nella sua Scuola Basket. Se questa volontà incontrerà quella dei dirigenti della NBM, potrà forse nascere un polo cestistico di primo livello che avrà davanti a sè anni di buon basket, con un numero sempre maggiore di atleti formati in casa, l’unica soluzione per combattere la scarsità delle risorse economiche che attanaglia il basket italiano.   

E noi siamo certi che ciò potrà accadere, prima che per il bene di Mola o Monopoli, per il bene del basket.

Donatello Biancofiore

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author