Notiziario New Basket Mola

Giovanili Mola New Basket: bene l’Under 19 a Toritto, benissimo l’Under 17 Eccellenza che domina l’Enel Brindisi

Inizia con solo successi il cammino della New Basket Mola nei vari campionati nazionali e regionali che la vedono protagonista. Bene la prima squadra con Isernia, benissimo l’esordio dell’Under 17 Eccellenza impegnata contro i pari età di una società dal blasone assoluto come l’Enel Brindisi. Senza storia la gara con i ragazzi di coach Massimo Cazzorla a dettar legge sul parquet dai primi minuti e fino al quarantesimo, quando i tabelloni consegnano agli atti un 96-49 che la dice lunga sulla distribuzione delle forze in campo. Buona difesa e buon approccio generale di tutti i protagonisti di una serata a suo modo storica. Secondo appuntamento in programma questa sera alle 20.15 sull’ostico campo del Monteroni già corsaro a Matera.

A completare il trittico di vittorie arriva l’Under 19 campione regionale in carica che s’impone per 68-64 a Toritto al termine di una gara fisica dai contenuti tencico tattici non eccelsi. Diversi volti nuovi rispetto alllo scorso anno, ai campioni Palazzo, Stimolo, Giannulo, Dell’Edera, Lioce, Mazzarano e Fiore (attualmente fermo per infortunio) si sono aggiunti 5 ragazzi provenienti dal settore giovanile Action Now Monopoli- I delfini Monopoli (Giuseppe Sabato, Luca Centrone, Alex Amoruso, Francesco Settanni, Fabrizio Russano), due da Cellamare (Vito Napoletano e Francesco Stolfa) e tre dal Rutigliano (Leonardo Zella, Alberto Palmisani e Giuseppe Lomoro). 

“La prima gara di un campionato giovanile è sempre particolare” – esordisce il nuovo coach Antonio Alba – “lo è ancor di più fuori casa e su un campo notoriamente ostico. La voglia di dimostrare il proprio valore spesso fa a pugni con inesperienza, tensione e mancata assimilazione del lavoro fatto in plaestra durante la settimana. Il nostro progetto è il miglioramento continuo, sorpattutto quello tecnico.  Ed è in funzione di questo obiettivo che lavoriamo costantemente per riuscire a trovare il giusto equilibrio tra richiesta e risultato.  Educare ad un certo lavoro in campo e fuori e il rendere coscienti questi ragazzi di rappresentare una città ed una società che vuole far bene anche in campo giovanile è operazione tutt’altro che semplice.  Siamo contenti di aver vinto questa prima gara ma di sicuro non ci si può sentire sazi, dobbiamo anzi pretendere molto di più da noi stessi per capire cosa può riservarci il futuro”.

Seconda gara per i ragazzi di Alba al Palapinto lunedì 13 Ottobre contro l’Adria Bari, reduce da una sonante vittoria nel derby con il Magic (86-49).

Donatello Biancofiore

Commenta
(Visited 11 times, 1 visits today)

About The Author