Notiziario Virtus Siena

DNG – 4° GIORNATA ANDATA

GECOM MENS-SANA 1871-ROSETO BASKET 71 – 69 (19-13; 36-26; 54-42)

Gecom: Ceccatelli 4, Tognazzi 24, Del Cucina 16, Manganelli 1, Mucci 5, Cessel 4, Furfaro 11, Mari 4, Broscenco 2, Bruttini, Pagano. All. Vezzosi.

Roseto: Antonini 5, Amorese 6, Scarpetti 7, Nolli, Chavradov 20, Ippedico 11, D’Emilio, Allocca, Timperi 22 Romagnoli, Maica, Rosini. All. Di Biase.

SIENA- La Mens-Sana/Virtus si iscrive ufficialmente al campionato di DNG centrando la prima vittoria stagionale contro il Basket Roseto per 71 a 69. I biancoverdi, dopo aver dominato per lunghi tratti l’incontro andando anche a +19, hanno rischiato la beffa negli ultimi minuti, con Roseto che ha sbagliato la bomba della vittoria. La Mens-Sana guidata da Del Cucina, Tognazzi ed un ritrovato Furfaro, prende subito il comando delle operazioni, conduce sempre la gara, ma non riesce a chiuderla per i soliti motivi: canestri facili sbagliati, palle perse non necessarie, tiri liberi e rimbalzi concessi. A 3 minuti dalla fine i senesi sono ancora a +10, ma gli scatenati Ippedico, Chavradov e Timperi riportano sotto gli abruzzesi. Il finale punto a punto premia però la Gecom. Questo il commento dell’allenatore Umberto Vezzosi: “Perdere questa partita sarebbe stata una beffa atroce perché l’abbiamo sempre condotta noi, ma per come abbiamo giocato gli ultimi 3 minuti avremmo meritato di perdere. La squadra sta facendo dei miglioramenti, che però vengono ogni volta vanificati da disattenzioni e scelte sbagliate. Ripeto che questo è un campionato difficilissimo e noi abbiamo dei problemi non colmabili, come ad esempio la mancanza di un lungo di ruolo. Ma su tiri liberi, palle perse e scelte di gioco dobbiamo assolutamente migliorare perché è nelle nostre possibilità. Quindi accogliamo questa prima vittoria ma dobbiamo in ogni modo alzare qualitativamente il nostro livello o nelle prossime gare non avremo scampo”.

Prossimo impegno lunedì 24 alle ore 19.30 a Roma contro Tiber. 

UNDER 17 ECCELLENZA – 2° GIORNATA RITORNO

PINO FIRENZE-VIRTUS SIENA 49 – 72 (12-23; 25-41; 38-58)

Firenze: Compagnino,Campucci 11, Salani 7, Ferri, Serafini 1, Vanni, Tesi 10, Niccoli 5, Piccione, Zucchermaglio 10, Lazzeri 4, Zheng. All. Corsini.

Virtus: Bartoletti 9, Ceccatelli 8, Martinelli 7, Perinti 2, Falchi 4, Pagano F., Eusepi 4, Pagano M. 17, Betti 6, Torresani 2, Gramaccia 2, Menditto 9. All. Vezzosi.

FIRENZE- Netta affermazione della Virtus Siena Under 17 sul campo del Pino Firenze per 72 a 49. I rossoblu hanno preso subito in mano la gara non lasciando mai entrare i fiorentini in partita. Questo il commento dell’allenatore Umberto Vezzosi: “E’ indubbio, nonostante molte difficoltà, che stiamo crescendo come squadra. Oggi abbiamo disputato un’eccellente gara, ma anche a Pistoia avevamo giocato 2 quarti eccezionali. Per adesso abbiamo sbagliato solo la gara contro Use Empoli e credo anche di saperne il motivo. Adesso ci aspetta il turno di riposo ed abbiamo organizzato 2 partite amichevoli perché non vogliamo fermarci. Ci aspetta un dicembre terribile ed esaltante al tempo stesso e vogliamo arrivare a Natale con la qualificazione al turno successivo”.

Prossimo impegno domenica 30 novembre alle ore 11 al Palaperucatti contro Galli San Giovanni Valdarno.

UNDER 15 ECCELLENZA – 8° GIORNATA ANDATA

BANCA CRAS VIRTUS SIENA-COLLE BASKET 68 – 52 (24-9; 36-23; 49-44)

Banca Cras: Caroni 2, Mordini 36, Favali 17, Minucci 2, Falchi 6, Carletti, Terni 4, Fondi 1, Valeri, Barbi, Totaro, Mugnaini. All. Vezzosi E. 

Colle: De Sanctis 12, Rettori 9, Vallerani 14, Gatta, Lenzi, Bellachioma 3, Cugini, Seneca 2, Cappelli 7, Lari, Calamassi 5, Maestrini. All. Pacini.

SIENA- Dopo la pesante sconfitta subita a Pistoia gli under 15 virtussini targati Banca Cras tornano a sorridere battendo la prima della classe Colle Basket, che nessuno ancora era riuscito a battere. 

Finalmente i ragazzi di Elena Vezzosi sono riusciti ad esprimere il gioco di squadra in uno scontro diretto e a portare a casa una vittoria molto importante sia ai fini della classifica ma soprattutto per la fiducia di tutta la squadra rispetto al lavoro che i ragazzi svolgono quotidianamente in palestra. 

Partono forte Falchi e Minucci che sono delle vere e proprie spine nel fianco per gli avversari, si stringono poi in difesa i padroni di casa e con Mordini e Carletti riescono a correre e ad infliggere il primo parziale di 24-9 a De Sanctis e soci. Ad inizio secondo periodo la Virtus allunga le rotazioni e la musica non cambia. Terni e Favali trovano delle buone soluzioni in attacco, ma un po’ di distrazione difensiva permette agli ospiti di accorciare e si va così all’intervallo lungo sul 36-23. 

Al rientro dagli spogliatoi sale in cattedra Vallerani, ma un bel gioco a 2 Valeri-Favali fa prendere fiducia nuovamente ai giovani rossoblu che si rilassano purtroppo sul finire di quarto, con Bellachioma che li punisce dalla lunga distanza sulla sirena del 30° portando i colligiani sul -5 all’ultimo mini riposo. La Banca Cras però ha la partita in mano e vuole compiere un’impresa che le altre squadre non hanno ancora fatto e spinta dal proprio pubblico allunga nuovamente fino al 68-52 finale con un bel gioco corale. Questo il commento di coach Elena Vezzosi: “Oggi devo solo complimentarmi con i miei ragazzi perché ognuno di loro ha dato il suo apporto mettendosi al sevizio della squadra e questa è la cosa che mi rende più felice ed orgogliosa”.

Prossimo impegno domenica 23 alle ore 11 a Prato.

            

Ufficio Stampa Virtus Siena

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author