Nova Virtus Ragusa: per l'U19 sconfitta e addio al titolo regionale

La Nova Virtus under 19, sponsorizzata da Multifidi, sino ad ieri imbattuta, perde la gara più importante della stagione e manca il titolo regionale di categoria.

I virtussini, infatti, sono stati sconfitti nella finalissima dagli avversari “storici” di questa stagione, i virgulti del Cus Catania, che avevano avuto accesso al quadrangolare finale solo grazie agli spareggi, dopo essere stati superati dai ragusani nella fase eliminatoria. La Nova Virtus, infatti, aveva vinto entrambi gli incontri, conservando per di più, come accennato, l’imbattibilità durante tutta la regular season.

Nella fase finale della manifestazione, svoltasi ad inizio settimana a Caltanissetta, la Nova Virtus si è imposta in semifinale per 57-55 su Capo d’Orlando, al termine di un match combattutissimo ed equilibrato, grazie ad un canestro di Barracca nei secondi finali. Il Cus Catania, invece, in semifinale aveva superato Agrigento.

Iblei, dunque, gran favoriti, visti i precedenti stagionali, sui cussini per la conquista del titolo regionale. Ed invece, nel match clou, la Multifidi è incappata nella classica partita storta,facendosi irretire dagli etnei. Palle perse ad iosa, pacchiani errori anche da sotto ed un incomprensibile nervosismo hanno sempre costretto i ragazzi di Sergio Trovato ad inseguire. Il Cus è partito a razzo (20-17) ed ha incrementato il vantaggio prima dell’intervallo (37-29). Ha fatto ancora peggio la Multifidi alla ripresa delle ostilità (52-36 al 30’), compromettendo definitivamente la partita, anche perché nell’ultima frazione Gebbia e soci, specie in attacco, poco hanno fatto per sovvertire l’inerzia, segnando appena 9 punti. Netto, perciò, il punteggio finale a favore del Cus Catania: 57-45 e tanti rimpianti in casa iblea, ove l’unico a salvarsi è stato Stefano Cataldi, autore di 38 punti.

La Multifidi, comunque, ha ancora la possibilità di accedere alla finale interregionale di categoria. L’accesso a questa kermesse passa, però, attraverso lo spareggio che i ragusani dovranno disputare con la seconda classificata nel girone pugliese. La gara è in programma a Catanzaro lunedì prossimo, ma potrebbe essere rinviata per il concomitante clinic organizzato a Ragusa dal sodalizio ibleo.

Ecco, infine, il tabellino virtussino della finale con il Cus.

Cus Catania-Multifidi Ragusa: 57-45.

Multifidi: Vacirca 2, Cataldi 20, Schininà 2, Scalone 7, Barracca 4, Occhipinti 2, Gebbia A. 8, Iurato, Vitale, Arezzi, Gebbia L. ne, Cappuzzello ne. All. Trovato.

Commenta
(Visited 55 times, 1 visits today)

About The Author