Novipiù Casale, alla Junior il primo derby contro Tortona

Novipiù Casale, vittoria nel derby contro Derthona

E’ stata una partita combattuta quella tra Novipiù e Tortona al PalaCima di Alessandria in occasione del “Memorial Cima”; con Tortona che prova subito a mettere il naso avanti.  La Novipiù non ci sta e inizia la rimonta guidata da Severini, Cattapan e Blizzard. E’ dunque Casale ad ottenere la vittoria 74-69 con Luca Severini nominato MVP della partita.

La partita

Garri e Sorokas aprono la partita, ma Severini ingrana subito la quarta e va a segno dall’arco: le due difese cercano di stringersi e le due retine rimangono inviolate (5-8) fino al canestro di Radoncic. La Novipiù è sfortunata al tiro, con i tiri di Tomassini e Bellan che si fermano sul ferro; è Cattapan a interrompere questa assenza di canestri, ma la risposta di Johnson è immediata (7-15). Blizzard e Ielmini provano a scuotere i rossoblu con due triple e il primo quarto termina 15-20.

Parte subito forte la Novipiù nel secondo quarto con il cabestro di Sanders e l’ottima difesa di Severini: in un amen i rossoblu si portano sul 21-20 e coach Pansa è obbligato al timeout. Sorokas realizza entrambi i liberi a disposizione, ma è ancora una volta Severini ad essere un cecchino dai 6.75 metri; dall’altra parte, invece, c’è Stefanelli a firmare il 26-26. La Junior mantiene un elevato ritmo difensivo, mentre in attacco c’è un botta e risposta tra Tomassini e Sorokas. Le due squadre continuano a infiammare la retina ripetutamente con Casale che prova a mettere la freccia con Cattapan: sono i liberi di Johnson a mandare le squadre all’intervallo lungo sul 39-34.

Il secondo tempo

I liberi di Cattapan inaugurano il terzo quarto e Sorokas non si fa attendere: ma Bellan e Sanders sono infuocati e portano i rossoblu sul 45-36. Tortona cerca di ricucire il gap con Garri e Sorokas, ma le mani di Severini e Valentini sono inarrestabili dalla lunga distanza (53-41); Tortona è in difficoltà e coach Pansa richiama i suoi in panchina. Al rientro è ancora Blizzard ad essere glaciale dalla linea dei tre punti, ma Mei risponde con la stessa moneta: ci pensa anche Quaglia ad andare a segno (58-47), mentre la Novipiù ha un leggero calo difensivo che porta al termine del quarto sul 58-52.

I canestri di Johnson e Blizzard inaugura l’ultimo periodo, con la Novipiù che cerca subito il giusto ritmo sia in fase difensiva che offensiva (68-55). E’ il solito Garri a caricarsi i suoi sulle spalle realizzando entrambi i liberi e Sanders e Meluzzi fanno muovere le rispettive retine; Tomassini infiamma i rossoblu con una tripla difficilissima mentre Cattapan mostra i muscoli a rimbalzo (72-62). E’ un finale di fuoco al PalaCima, alle due triple di Garri si intromette un canestro di Tomassini: Severini lotta assiduamente in difesa e la partita finisce 74-69.

Coach Marco Ramondino: “Per noi queste amichevoli sono molto importanti perchè in questo momento facciamo un po’ fatica a fare dei 5vs5 competitivi in allenamento. I ragazzi hanno giocato con un atteggiamento ottimo: aveva chiesto loro di limitare le palle perse e oggi contro la difesa aggressiva e preparata di Tortona hanno limitato errori non forzati. Abbiamo mosso bene la palla, ma dobbiamo ancora posizionarci e comunicare meglio. Dopo due settimane, comunque, non abbiamo ancora fatto un grande lavoro sulla difesa quindi i margini di miglioramento ci sono”.

Coach Lorenzo Pansa:

“Abbiamo giocato una partita fluida solo nel primo quarto: ci sono stati due brutti momenti di appannamento a cavallo tra secondo e terzo quarto, quando abbiamo fatto grande confusione in attacco e concesso canestri facili a Casale che è sempre stata brava a punirci. Quello è stato anche il momento in cui abbiamo concesso anche più rimbalzi in attacco e quando giochi con una squadra così ben organizzata lo vai a pagare. Verso fine terzo e ultimo quarto, poi, Casale ha provato a scappare, ma noi siamo riusciti a recuperare. Per giocare contro una squadra che esprime con grande bellezza il suo vissuto insieme abbiamo bisogno di allungare in termini di tempo la fluidità messa in campo nel primo quarto”.

Luca Garri:

“E’ stata una partita sicuramente tosta ma positiva per noi perchè è stato un importante test fisico. Non dimentichiamoci che siamo una squadra nuova per nove decimi, mentre Casale ha cinque o sei giocatori che giocano insieme da diversi anni: a livello di amalgama sono quindi più avanti di noi. Credo però che siamo sulla strada giusta, fortunatamente bisogna farsi trovare pronti il primo ottobre e non settembre”.

Luca Severini: “Abbiamo giocato una buona partita che anche se si trattava di un amichevole, aveva un sapore diverso perchè è pur sempre un derby. Tutti abbiamo dato tutto per non far sentire le assenze. Sono molto contento di avere ricevuto il premio di MVP, fa sempre piacere ricevere un riconoscimento del genere; ringrazio la squadra per avermi messo nelle migliori condizioni durante la partita. Siamo un gruppo che si sta creando nonostante i diversi fortuni e il rientro ieri di Sanders: ma stiamo lavorando su questo aspetto e con il passare dei giorni il gruppo crescerà sempre di più”.

NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO – BERTRAM DERTHONA: 74-69 (15-20; 39-34; 58-52)

NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO: Ielmini 3, Banchero, Nicora ne, Tomassini 9, Valentini 4, Blizzard 16, Severini 18, Cattapan 10, Tulumello ne, Bellan 6, Sanders 8. All. Ramondino

BERTRAM DERTHONA: Meluzzi 2, Stefanelli 4, Pilati ne, Sorokas 16, Radoncic 2, Apuzzo, Quaglia 3, Garri 17, Mei 6, Billi ne, Johnson 15, Spanghero 4. All. Pansa

 

Commenta
(Visited 57 times, 1 visits today)

About The Author

Nicola Garzarella Studente ed aspirante giornalista. Un giorno ho incontrato il mondo della palla a spicchi e da lì non l'ho più mollato. Cerco di coniugare la scrittura con la mia grande passione per lo sport e il basket in particolare.