Novipiù Casale, domani l'All Star Game con Aka Fall

Domani sera l’All Star Game 2015 con la presenza del rossoblù Aka Fall
Le parole del lungo juniorino e di coach Ramondino alla vigilia della ‘partita delle stelle’

Grande soddisfazione in casa Junior per la convocazione di Aka Fall all’All Star Game di Mantova che si giocherà domani sera, con palla a due alle 18, e diretta TV su Mediaset Italia2 a partire dalle 17.25 con presentazione squadra ed inno nazionale. “Sono molto contento per questa convocazione – rivela il giovane lungo rossoblù – che rappresenta la conferma del buon lavoro fatto da quando sono arrivato a Casale. Piano piano sono cresciuto, e ci tengo a ringraziare ancora una volta i miei compagni, lo staff e la società che mi hanno messo nelle migliori condizioni per poter effettuare un salto di qualità importante, in questa prima metà di stagione”. Queste le prime parole di Aka, cresciuto a dismisura sotto la guida tecnica dello staff di coach Marco Ramondino, ed autore di un gran numero di high in carriera proprio in questo scorcio di campionato: 35 minuti giocati in una singola gara, 14 punti, 12 rimbalzi, 6 su 6 dalla lunetta, 3 stoppate e 24 di valutazione rappresentano infatti i suoi massimi da professionista, superando di gran lunga i numeri fatti registrare nella passata stagione. Per quanto concerne la specificità della gara e della composizione dei roster, Fall prosegue: “conosco bene Stefano Tonut, mio compagno nella stagione in cui ho giocato a Trieste. Quest’anno è letteralmente esploso e, dopo il tanto lavoro fatto con umiltà, sta avendo una stagione da assoluto protagonista, dominando in questo campionato. Con gli altri abbiamo incrociato le armi nelle ultime stagioni di A2, in cui sono entrato in contatto con ragazzi come Da Ros o Lombardi, anche per affinità anagrafica”.
Compiaciuto anche coach Marco Ramondino che, parlando della gara di domani, specifica: “A dirla con sincerità, non saprei dire se in Italia ci sia la giusta cultura per un evento come l’All Star Game organizzato da LNP. Soprattutto perché da noi è sempre molto stressato l’aspetto finale della partita, il risultato, mentre risulta sottovalutato quello prestativo, sotto il profilo della qualità della prestazione dei giocatori e della squadra. Quello che mi sento di dire, quindi, è che si debba prendere seriamente la gara per renderla così speciale e godibile”. Quindi il pensiero vola a Fall: “In quest’ottica, trasferisco al nostro Aka questo mio messaggio, affinché possa interpretare seriamente l’incontro, dando il suo contributo e giocando come sa, cercando di fare le cose che lo hanno portato alla convocazione (unico rossoblù presente a Mantova). Giocare con applicazione, giocare con cuore ed essere pronto perché sarà comunque un momento importante della sua carriera, utile anche a prendere consapevolezza delle proprie possibilità, continuando il suo percorso di crescita, di cui siamo tutti consapevoli e che è stato importante fino a questo momento”.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author