Novipiù Casale, domenica sfida d'alta classifica contro Agrigento

Domenica al PalaFerraris, il sempiterno Evangelisti (14.0) e il jolly Pepe (11.5) proveranno a interrompere la striscia della Novipiù.

IN PALLA – La partita di domenica mette di fronte probabilmente le due squadre più in forma al momento, ovvero la Novipiù Casale e la Moncada Agrigento. La squadra siciliana si presenta al PalaFerraris con 3 vittorie e 1 sola sconfitta (maturata in quel di Siena alla seconda giornata), avendo mietuto vittime illustri come le Bertram Tortona, che fino alla scorsa giornata era ancora imbattuta in stagione.

Agrigento è squadra più offensiva che difensiva, ne sono la dimostrazione gli 82.8 punti di media e gli 81 subiti, ma coach Franco Ciani è riuscito anche a dare l’input necessario ai suoi giocatori per passarsi la palla (sono 14 gli assist di media nelle prime quattro giornate).

IL DUELLO – Intrigante la sfida tra i due “vecchietti” presenti in campo, Brett Blizzard e Marco Evangelisti.
La guardia di coach Ciani è alla sua quarta stagione ad Agrigento e in queste prime 4 giornate sta mettendo insieme grandi numeri: in quasi 32’ minuti di utilizzo, Marco segna 14.0 punti e serve 4.5 assist ai compagni con il 50% da tre punti. Nell’ultima partita, contro Tortona, ha messo a segno il suo high stagionale con 24 punti, trascinando i suoi compagni alla vittoria sul parquet del PalaOltrePo’.
Curiosamente, anche il suo pari ruolo Blizzard ha stabilito il suo high stagionale nell’ultima partita giocata a Treviglio e anche per lui sono stati 24 i punti a referto con un stratosferico 5/5 da tre punti. La guardia americana si sta dimostrando l’arma in più come “sesto uomo”: in stagione viaggia a 15.0 punti e 4.5 assist, con un eccezionale 63% dai 6.75.

IL JOLLY – L’uomo in più per la squadra siciliana può essere Simone Pepe, un grande acquisto per la Moncada, l’anno scorso in Serie B con Pescara, dove aveva una media di 21.2 punti di media che gli sono valsi la chiamata al piano di sopra.
In questo inizio di stagione, sta continuando a dimostrare di poter valere la Serie A2, con i numeri che sono dalla sua parte: in circa 18’ di utilizzo, Simone segna 11.5 punti di media (record di 19 contro Tortona) con il 71% da due punti.
È l’arma in più di coach Ciani, e se riuscirà ad esprimersi al meglio, potrà fare molto male alla difesa juniorina.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa AS Junior

Commenta
(Visited 43 times, 1 visits today)

About The Author