Novipiù Casale-NPC Rieti 65-59, Rieti cade al PalaFerraris

La Novipiù parte molte bene imponendosi subito su Rieti per 8-2, la squadra di coach Nunzi comincia a recuperare e a produrre qualche giocata molto interessante come l’alley oop servito da Pepper per Sims che permette di riaccorciare le distanze (10-6). Le due squadre si confrontano a viso aperto, Rieti rosicchia e e si porta in parità con Pepper servito da Casini 12-12 a 1:36. Un paio di azioni dopo la bomba di Zanelli regala alla NPC il primo vantaggio 14-15. Severini però riesce a ribaltare il punteggio con un canestro da sotto, è 16-15 su cui si chiude la frazione.

All’inizio del secondo periodo Casale piazza un parziale di 7-0 che gli consente di allungare la distanza. Eliantonio segna da due, ma i piemontesi riescono a raggiungere i 10 punti di vantaggio e coach Nunzi chiama time out. Sims trova due punti che sono ossigeno per i reatini, poi un canestro di Casini tiene aperta la partita (27-21 a 5:00 dal termine). Rieti fatica a tenere l’attacco dei Piemontesi che con Di Bella trovano una tripla, la partita diventa nervosa e Pepper prende un tecnico per proteste. Casale arriva al massimo vantaggio 33-21 a 1:43, ma Rieti costruisce bene l’azione e con la bomba di Pepper accorcia la distanza (33-25 a 38 secondi dalla fine). E’ coach Ramondino che cerca di spegnere la scintilla amaranto celeste chiamando time out. Due liberi di Zanelli tengono Rieti in scia. La NPC difende bene, ma Di bella tira da tre e le due squadre vanno negli spogliatoi sul 37-27.

Casale piazza un break all’inizio della terza frazione che porta i padroni di casa sul 44-33, nei minuti successivi si segna poco, Della Rosa realizza una tripla bella ed importante portando i suoi sul 46-39 e Casini taglia sulla linea di fondo per andare a schiacciare 46-41. Severini però tira da fuori 49-41. Realizza Sims. La terza frazione termina 51-45.

Il gancio di Sims viene risputato dalla retina, mentre il canestro di Tomassini va a segno e Casale si mantiene sul +6 (55-49 7:02). Le difese sono intense, il punteggio resta bloccato a lungo finché Zanelli non inventa un tiro dalla linea dei 6,25 che porta Rieti a -3 (55-52), ma la Novipiù replica segnando da due. Siamo oltre la metà del periodo, la gara è apertissima. Le due squadre si rispondono colpo su colpo, tiro su tiro e Rieti è sempre in scia 57-54 a 3:09, poi 60-57 a2:20. Negli ultimi due minuti gli episodi girano a favore di Casale. Rieti purtroppo perde 65-59, mantenendo però a proprio favore la differenza canestri.

Tabellini.

Casale: Tolbert 9, Martinoni 8, Tomassini 10, Natali 5, Di Bella 11, Blizzard 10, Nikolic 3, Severini 9. All Remondino.

Rieti: Sims 15, Zanelli 14, Pepper 14, Benedusi 5, Chillo 2, Casini 4, Pipitone, Della Rosa 3, Eliantonio 2, Di Prampero. All. Nunzi, Ass Rossi e Matteucci

Queste l’analisi di coach Nunzi nel post gara Casale Monferrato vs NPC Rieti: “Credo che sia stata una partita molto dura, giocata con grandissima energia da entrambe le squadre. Noi questa energia l’abbiamo subita parecchio nel primo tempo, sia per quanto riguarda i rimbalzi, perdendo il primo tempo circa 31-20, e sia per aver visto sporcare tante situazioni sui nostri tiri, ma questo lo sapevamo, sapevamo che Casale è la migliore del campionato per quanto riguarda l’impatto difensivo. Questa cosa, però, ci poteva distruggere a livello mentale, invece faccio i complimenti ai miei ragazzi perché nel secondo tempo non solo siamo rimasti in partita, ma siamo anche arrivati ad un momento in cui ho pensato si potesse mettere la testa avanti. Poi, però, gli episodi in difesa ed in attacco, da un parte e l’altra del campo, hanno indirizzato un po’ la partita. Torniamo indietro consapevoli che abbiamo perso una partita dopo sei vinte, però abbiamo perso su un campo importante, contro una squadra importante, giocando una partita importante. Ringrazio i tifosi che ci hanno seguito fin qui affrontando una trasferta molto lunga e tutti quelli che ci hanno seguiti da casa. In questo momento sentiamo veramente l’affetto di tutto il nostro pubblico e ci fa molto piacere. Mi dispiace per la sconfitta, perché quando si vince ci si fa la bocca, ma il bicchiere lo vedo mezzo pieno, perché abbiamo fatto una partita importante, su un campo estremamente difficile ed abbiamo giocato con personalità fino alla fine. Una sconfitta non cancella quello che di buono abbiamo costruito nell’ultimo periodo. E’ chiaro che dobbiamo essere consapevoli di quello che abbiamo fatto stasera pur perdendo la partita e continuare a lavorare come stiamo facendo”.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa NPC Rieti

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author