Novipiù impegnata nel glorioso PalaEstra contro Mens Sana Siena

Ancora col vento in poppa generato dall’entusiasmo per le due vittorie iniziali di Reggio Calabria e nel derby di domenica scorsa contro Biella, la Novipiù sarà chiamata domenica ad un impegno tra i più complicati: Martinoni e compagni sono attesi alla gara in trasferta sul glorioso parquet del PalaEstra di Siena. La gara sarà trasmessa in diretta streaming su LNP TV Pass, con registrazione e visione gratuita fino alla fine di Ottobre.

GLI AVVERSARI – La Mens Sana Basket 1871 – di fatto riconosciuta come la prosecuzione della scomparsa Mens Sana degli 8 scudetti, 5 Coppe Italia, 1 Coppa Saporta e millanta record – si presenta in questo campionato di Serie A2 forte della rinnovata guida tecnica, affidata all’esperto coach Alessandro Ramagli (ex Verona, Teramo, Biella). L’allenatore toscano può disporre di un roster di grande profondità, che offre rotazioni di 10 giocatori effettivi. Dopo la conferma estiva di capitan Alex Ranuzzi (13.5 punti di media nelle prime due uscite stagionali), solo novità in casa senese. A partire dai due USA che agiranno nelle posizioni 1 e 2: Chris Roberts è una guardia in arrivo dalla massima serie francese, ma già vista a Caserta (11.6 punti per gara nella stagione 2013/14), mentre Darryl Bryant, in Repubblica Ceca nella scorsa stagione dopo la formazione completata a West Virginia, agisce da playmaker. Altro giocatore americano ma naturalizzato, Dane Diliegro rappresenta una soluzione di grande solidità sotto le plance (14 punti e 15 rimbalzi nella sconfitta senese domenica a Scafati, 77-81), ben supportato dalla fisicità dell’ex Agrigento – ma di scuola Mensanina – Mattia Udom. L’esperienza di Borsato e l’entusiasmo dei giovani Cucci (lungo sottodimensionato ma con grande propensione a rimbalzo), Cacace, Marini e Bucarelli (5 punti realizzati sia nella vittoria contro Latina, 80-73, che domenica scorsa), rappresentano un’addizione importante in uscita dalla panchina.
I PRECEDENTI – Due i precedenti tra Casale e Siena che si sono incontrate nel campionato 2011/12, stagione della Serie A della Junior. Il 27 dicembre 2011, i rossoblu allenati da coach Crespi, sfiorarono l’impresa nella gara d’andata giocata al PalaEstra, costringendo all’overtime la corazzata senese targata Monte dei Paschi: vinse Siena 88-86 (16 punti per Janning, 14 e 7 assist per Shakur). La Mens Sana, bissò poi la vittoria nel ritorno del 15 aprile 2012, espugnando il PalaFerraris 82-76, nonostante 17 punti di Simone Pierich.
BORSINO JUNIOR – L’intero roster sarà a disposizione di coach Marco Ramondino, compreso Will Saunders tornato oggi ad allenarsi con il resto del gruppo dopo un problema ad un flessore.
INFO UTILI – Si gioca domenica 18 ottobre al PalaEstra di Siena, con palla a due alle ore 18.00. La gara sarà trasmessa in diretta streaming sulla piattaforma LNP TV. L’incontro sarà raccontato anche in diretta Web su Radio Van d’A, con aggiornamenti in tempo reale sia sul profilo Facebook (www.facebook.com/juniorcasale) che su quello Twitter (twitter.com/juniorcasale).

“Siamo consapevoli del valore di Siena, una squadra che sotto tutti gli aspetti può esprimere delle grandi qualità. Il carattere e l’agonismo dei suoi giocatori fanno della nostra prossima avversaria un gruppo che gioca duro e con uno spirito molto competitivo”. Così coach Marco Ramondino presenta la Mens Sana, squadra che i rossoblu affronteranno domenica. “Siena – continua l’allenatore juniorino – può contare su diversi giocatori che possono avere un impatto dal punto di vista atletico sulla partita, come Udom e Diliegro tra i lunghi, e Bryant e Roberts tra gli esterni. Ma anche Ranuzzi, Cucci e Bucarelli hanno la capacità di inserirsi nelle pieghe della partita portando quello che serve”.“Inoltre – aggiunge Ramondino – dal punto di vista tecnico, Siena è una squadra molto versatile sia sul fronte offensivo che su quello difensivo”. Per il coach rossoblu “sarà importante avere la forza mentale ed emotiva per sostenere l’impatto contro un’avversaria che gioca in maniera aggressiva, per di più su un campo in cui il pubblico è un fattore. Dovremo essere capaci di applicare la nostra difesa con continuità e, affrontando una squadra nella quale non è facile individuare un punto di riferimento offensivo, dovremo evitare di andare fuori equilibrio per limitare la loro capacità di distribuire gioco”.
 

Così Giovanni De Nicolao prima del match al PalaEstra: “Andiamo a Siena dopo due vittorie, consapevoli delle nostre forze ma anche dei nostri limiti, sapendo che non potremo concederci pause. Giocheremo su un campo difficile, per la sua storia e per il calore del tanto pubblico, dovremo così farci trovare pronti, concentrati e difendere forte giocando una partita solida”.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author