Novipiù travolgente, battuta Rieti

La partita giocata questa sera al PalaFerraris tra Novipiù Casale e NPC Rieti inizia in perfetto equilibrio. Ma dal secondo quarto in poi la Novipiù mette la freccia e travolge Rieti a cui non bastano ben quattro giocatori in doppia cifra. Finisce 88-67 per la Novipiù con un PalaFerraris in delirio. Martinoni sblocca la partita. Risponde Rieti con una tripla di Parente. La tripla di Bray e la stoppata di Fall con successivo canestro di Martinoni portano la Junior sul +3. Ma Rieti non ci sta e Buckles prima e Pepper poi vanno a segno dalla lunga distanza: 12-13 per Rieti dopo quasi 6’ di gioco. La combinazione canestro-fallo di Martinoni e la tripla di Saunders riportano Casale in vantaggio. Qualche errore di Casale e il primo quarto finisce in perfetta parità: 21-21 con Pepper già in doppia cifra. Secondo quarto che inizia ancora una volta con un canestro rossoblu firmato Blizzard. Rieti però rimane aggrappata, solo la schiacciata di Fall riporta la Novipiù a un possesso di vantaggio. Dopo 5’ di gioco Casale ha messo il piede sull’acceleratore trascinata da Fall e Natali. 31-26 il punteggio. A pochi minuti dalla fine del quarto, massimo vantaggio sul +10 per Casale grazie all’ottima difesa e alla cattiveria in attacco. Parente accorcia il distacco con una tripla. Ma Casale ormai è solo grinta, cuore e difesa. Squadre negli spogliatoi con il punteggio fissato sul 43-31 in favore della Junior e con Fall che ha già raccolto 7 rimbalzi. Terzo quarto che si apre con una splendida giocata Bray-Fall. Casale continua a stringersi in difesa e la tripla di Natali porta la Novipiù 51-34. È ancora una volta Pepper a suonare la carica per Rieti. Dopo 5’ di gioco e dopo la tripla di Bray, coach Nunzi richiama all’ordine i suoi. Ma la storia non cambia, Casale ha ingranato la marcia e i due canestri consecutivi di Tomassini infiammano i tifosi rossoblu. Rieti continua a provarci ma la difesa casalese non concede nulla. 66-45 in favore della Novipiù con Martinoni e Blizzard in doppia cifra. Ultimo quarto che inizia con due tiri liberi in favore di Rieti a cui risponde prontamente Blizzard mettendo a segno una tripla nata da un rimbalzo offensivo di Martinoni. Dopo appena 4’ minuti di gioco, il vantaggio casalese è sempre più grande: 77-50 dopo la tripla di Natali. Parente e Pepper continuano a scaldare la retina di Rieti, ma Casale continua a segnare senza sosta. Coach Ramondino dà spazio anche ai giovani Ruiu e Valentini che si fanno trovare subito pronti. Il canestro di Bray fissa il risultato finale: 88-67. La festa è rossoblu.

NOVIPIU’ CASALE – NPC RIETI: 88 – 67 (21-21, 43-31, 66-45)

NOVIPIU’ CASALE: Saunders 10, De Nicolao 2, Bray 13, Tomassini 9, Natali 11, Blizzard 14, Denegri ne, Martinoni 13, Vangelov 5, Ruiu 3, Fall 8, Valentini. All. Ramondino

NPC RIETI: Hidalgo, Buckles 13, Mortellaro 15, Della Rosa, Benedusi 2, Feliciangeli 1, Longobardi 3, Ponziani, Auletta, Parente 16, Pepper 17. All. Nunzi

Le parole di coach Ramondino dopo la partita. Tomassini: “Contento per me e per la squadra”

Coach Ramondino: “Sono molto contento per la partita e la vittoria, soprattutto perché abbiamo il record di 5 vittorie e 2 sconfitte. Abbiamo quindi iniziato il campionato sopra tutte le aspettative. Sono molto contento perché la vittoria è arrivata dopo una sconfitta in casa e la squadra ha dimostrato di reagire subito. Inoltre è una vittoria ottenuta con un punteggio importante e contro una squadra forte e blasonata. Nel primo quarto abbiamo subito qualche canestro di troppo, ma almeno 8 dei 21 punti loro sono stati dovuti alla loro bravura e a nostri errori. Sicuramente dobbiamo eliminare le due palle perse gratuite in uscita da loro time out. Soprattutto perché solo nel primo quarto abbiamo avuto 7 palle perse. Questo è dovuto sia alla loro difesa ben organizzata, sia a nostre disattenzioni. Infatti soprattutto due sono state palle perse non forzate che poi hanno portato al canestro avversario. Siamo stati molto attenti a rimbalzo abbassando molto la loro percentuale di rimbalzi. Siamo riusciti a essere aggressivi perché erano la prima squadra per tiri liberi tentati e oggi gli abbiamo concesso solo 14 tiri liberi. Abbiamo avuto alti e bassi durante la partita, ma siamo riusciti a sopperire a un primo tempo dove Blizzard non è stato molto brillante, ma sono arrivati punti da Fall, Natali e Vangelov. Sono molto soddisfatto perché siamo riusciti a portare la partita dalla nostra parte con aggressività, durezza, lotta e tecnica”.

Coach Nunzi: “Nei primi 16 minuti della partita ero abbastanza soddisfatto. Ci hanno sciolti quando sono rimasti in partita sia in difesa e attacco. Infatti, non abbiamo saputo gestire un certo tipo di attacco e in difesa ci siamo distratti e siamo stati puniti da un cinismo pungente di Casale. In questa partita serviva più continuità e l’apporto di tutta la squadra, che non c’è stato visti i pochi punti arrivati dalla panchina. Non dobbiamo però demoralizzarci perché Casale esprime una delle migliori pallacanestro. Noi dovevamo stare più mentalmente nella partita e curare maggiorente i particolari che ci hanno puniti”.

Giovanni Tomassini: “È stata una bella partita, come volevamo fare dopo la sconfitta contro Scafati. Siamo stati molto bravi a entrare in partita ed eravamo consapevoli delle cose da fare. Anche nel primo quarto siamo stati bravi nonostante sia l’unico quarto finito in parità. Gli ultimi 15 minuti sono stati a senso unico per noi, ma sono comunque molto contento. Venivo da qualche partita in cui ho avuto problemi in campo per qualche ingenuità derivante dai falli. Oggi, invece, ho fatto la mia partita senza strafare, ho fatto quello che dovevo fare come mi aveva detto il coach. So di avere la stima di tutti quindi devo solo stare tranquillo”.

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author