NP Renzullo Sarno-San Nicola Cedri 88-75, il San Nicola se la gioca, ma a spuntarla è la capolista

Renzullo Pallacanestro Sarno vs. New Energy Basket Cedri (26-22 56-38 73-60 88-75)

Partita difficilissima per New Energy Cedri impegnata sul parquet di Sarno contro la capolista che ha al suo passivo solo tre sconfitte in tutto il campionato. Rispetto alla partita dell’andata il team salernitano non schiera Jones che pure fece la differenza in casa sannicolese. In alternativa però presenta l’esperto Marmugi e Dispinzeri. New Energy perde il play Marini rilevato da una squadra di Fabriano e non schiera il giovane Avizzano.

Sotto la guida degli arbitri Agnese e Savarese inizia l’incontro ed è subito la squadra locale che, con una partenza fulminea, piazza un secco 9-0 che preavvisa agli avversari la ferma intenzione di non voler perdere la testa della classifica. Il tempo di riprendersi e gli ospiti dimezzano rapidamente lo svantaggio. Ma è solo una parentesi perché Sarno rinviene nuovamente e vìola continuamente la retina avversaria allontanandosi nuovamente. L’ingresso di Tomasiello e Porfido dà nuova linfa all’attacco casertano permettendo così agli ospiti di rinvenire nel finale e recuperare lo svantaggio in termini più contenuti (26-22). Dopo la pausa breve i padroni di casa continuano a macinare gioco e vantaggio mentre New Energy spreca punti preziosi nei tiri dalla lunetta (0/5). Moccia sale in cattedra e infila tre triple consecutive che riportano sotto la doppia cifra gli avversari, costretti continuamente ad inseguire. Neanche il tempo di recuperare qualche punto che Sarno piazza un nuovo break che sposta l’asticella ancora più in alto e, complici i continui errori dalla linea della carità e qualche imprecisione a canestro, lo svantaggio per i viaggianti diventa abbastanza pesante alla fine del secondo quarto (56-38).

Al rientro dall’intervallo lungo New Energy cerca di correre ai ripari stringendo le marcature. Operazione che dà i suoi frutti interrompendo l’emorragia di punti della squadra avversaria. In attacco però le performance al tiro non sono delle migliori ed il recupero non è proporzionale allo sforzo che gli atleti di coach Falcombello infondono sul parquet. Al quinto minuto Zamo viene espulso per eccessive proteste ed il doppio fallo tecnico viene completamente capitalizzato da Sarno che distanzia ulteriormente gli avversari. Nonostante lo svantaggio e la situazione non favorevole New Energy continua a lottare e, nella parte finale, con un Desiato molto ispirato (best scorer dell’incontro con 30 pts.) riesce a ritornare sotto chiudendo con una differenza di tredici lunghezze (73-60). L’ultimo quarto è più bagarre che gioco. La squadra di casa, sentendosi braccata da un avversario che nonostante tutto non molla, mette in campo tutta l’esperienza e la furbizia sportiva alle quali New Energy reagisce in pari moneta. La serie di penalty comminata dagli arbitri si allunga a dismisura ma, mentre Sarno realizza in buona percentuale i tiri dalla lunetta, New Energy pecca ancora di imprecisione. A tre minuti dal termine gli ospiti sono in pieno recupero riuscendo anche ad arrivare a soli otto punti dagli avversari ma sul finale Moccia e Rusciano riportano il punteggio in zona sicurezza e la partita termina con il risultato finale di 88 a 75.

Un match molto bello e spettacolare, gradito dal pubblico presente. Nessun timore riverenziale per New Energy che ha affrontato la prima della classe giocando la sua partita e cercando in alcuni momenti anche il prodigioso recupero. Sarno ha perfettamente disegnato sul parquet quella che è la superiorità tecnica della squadra confermando la posizione di leader della classifica. Per New Energy una buona prestazione se si escludono i tiri dalla lunetta dove la percentuale di realizzazione risulta ancora troppo bassa e che ha lasciato sul campo ben dieci punti i quali, nella fase di recupero, avrebbero magari potuto incidere sul morale della squadra e sul destino del match.

RENZULLO PALLACANESTRO SARNO: BEATRICE 11, MOCCIA 21, DISPINZIERI, DE MEO 6, IANNICELLI 3, SCARDINO 2, RUSCIANO 13, DIOP 11, CHIAVAZZO 8, MARMUGI 13 – All. PARRILLO

NEW ENERGY BASKET CEDRI: TAGLIAFIERRO, RAGNINO 5, DESIATO 30, DI MARTINO ne, PORFIDO 8, GAROFALO 12, DELLA PERUTA 10, TOMASIELLO 10, ZAMO, DE NINNO, RUSSO ne – All. FALCOMBELLO

Comunicato a cura di Ufficio Stampa A.S.D. New Energy Cedri

Commenta
(Visited 116 times, 1 visits today)

About The Author