NPC Rieti, Chillo: "Sarà emozionante giocare contro la mia ex squadra"

Il pubblico del Palasojourner potrà finalmente ammirare i ragazzi che indossano i colori di Rieti nella prima gara ufficiale interna della stagione 2016/17. A sfidarli in campo ci sarà una compagine che fa dei giovani e del gioco in velocità una delle sue principali caratteristiche.
“Giochiamo contro una squadra che ha una forte identità – spiega coach Alessandro Rossi – che è una realtà consolidata in questo campionato ed ha un progetto che riguarda la crescita dei giovani. E’ una squadra difficile da affrontare proprio per questo motivo, perché è sempre ricca di grande entusiasmo, di grande energia, la definirei quasi una squadra fresca anche nel suo modo di fare pallacanestro perché gioca una pallacanestro molto votata al gioco rapido che si sviluppa in transizione, difficile da affrontare, con dei giovani di grande valore”.
Matteo Chillo lo scorso anno vestiva la maglia della squadra bergamasca, condividendo campo e spogliatoio con alcuni dei giocatori che vedremo domenica: “Treviglio è una squadra solita spingere tanto il pallone per cercare soluzioni anche nei primi secondi dell’azione. Lo scorso anno ho giocato con alcuni di loro come Tommaso Marino, Paulius Sorokas e Emanuele Rossi, giocatori che stimo”.
I ragazzi del presidente Cattani vivono l’emozione dell’esordio casalingo, ma con la consapevolezza dei propri mezzi. Per Matteo sarà probabilmente una doppia emozione: “Per me sarà una grande emozione – conclude Chillo – perché oltre a giocare contro la mia ex squadra, sarà l’esordio in casa e siamo tutti emozionati per questo. Ci sentiamo pronti, stiamo bene e spero che la grande presenza dei tifosi ci dia una spinta positiva per affrontare la gara e fare un buon risultato”.
Fonte: Ufficio stampa NPC Rieti
Commenta
(Visited 63 times, 1 visits today)

About The Author