NPC Rieti, coach Rossi: "Siamo due squadre ferite ed entrambe vogliamo reagire"

Al PalaMoncada di Porto Empedocle la NPC Rieti sfiderà domani pomeriggio Agrigento. Sei punti in classifica, due punti dietro Rieti, due sconfitte nelle ultime tre partite, Agrigento che aveva buone ambizioni per questa stagione, viene da una pesante sconfitta a Treviglio maturata per 24 punti e si trova in un momento cruciale del suo percorso. Nel suo roster figurano due ex Rieti: Innocenzo Ferraro (ex NPC) e Marco Evangelisti (ex Nuova AMG Sebastiani).

“Agrigento viene da un momento non brillantissimo – spiega coach Alessandro Rossi – ma è una squadra che ai nastri di partenza tutti accreditavano, e credo continuino ad accreditare, come una delle protagoniste di questo campionato. Ha mantenuto un nucleo storico di giocatori importante che garantisce solidità e certezze, completando la squadra con giocatori di qualità che stanno facendo la loro parte. Siamo due squadre “ferite” ed entrambe vogliamo reagire alle sconfitte dell’ultima giornata, innanzitutto cercando una reazione emotiva. Rispetto alla nostra, la loro a Treviglio è stata una sconfitta differente, un po’ più importante dal punto del vista di punteggio. Inoltre giocando in casa hanno una grande motivazione per cercare di fare una buona prestazione. Noi vogliamo dare continuità all’ultima prova molto positiva in trasferta a Reggio Calabria e cercare di tornare a produrre buone prestazioni dopo la sconfitta interna contro Siena”.
A spiegare le condizioni della squadra siciliana è coach Franco Ciani: “La società ha grandi aspettative nonostante l’inizio non facile, un messaggio che dobbiamo raccogliere con attenzione e professionalità. Veniamo da una pessima partita, già a metà gara eravamo sotto e in netta difficoltà, troppo presto, troppo vistosamente e troppo in generale. Si perdono anche delle partite in cui si lotta fino in fondo, a Treviglio non è stata assolutamente questo genere di gara. In questo momento sarebbe inutile e controproducente, nonché contraria a ogni principio di questa società, lanciare anatemi e accuse, casomai bisogna richiamare tutti alla propria serietà, alla propria professionalità e alle proprie qualità. Affrontiamo una squadra come Rieti in un momento importante: a 2 punti dal quinto posto e a 2 punti dall’ultimo, per cui dobbiamo decidere quale dei due crinali prendere”.

Nello spogliatoio reatino è grande la determinazione a riprendere un percorso positivo, dopo lo stop casalingo con Siena: “Dopo la sconfitta di domenica – racconta Deshawn Sims – ci siamo allenati con più aggressività e ci sentiamo pronti ad affrontare la partita con Agrigento. Credo molto nella nostra squadra, siamo un ottimo gruppo e sapremo far fronte alle difficoltà che incontreremo. Da un punto di vista personale so che posso dare molto di più, rispetto a quanto fatto finora e nel tempo riuscirò a dimostrarlo

Indisponibile per Agrigento Albano Chiarastella ed in forse il nostro Matteo Chillo. La partita sarà trasmessa in streaming da LNP TV Pass, in radiocronaca integrale dalla radio ufficiale Radiomondo Rieti su radiomondo.fm e 99.9 in fm. Aggiornamenti in tempo reale sui profili Facebook, Instagram e Twitter di NPC Rieti. Differita martedì 29 alle 20.30 su RTR.

Commenta
(Visited 20 times, 1 visits today)

About The Author