NPC Rieti espugna Agropoli e conquista la terza vittoria stagionale

La NPC Rieti espugna il Pala Di Concilio di Agropoli, interrompe l’imbattibilità della squadra campana e si aggiudica il terzo successo consecutivo.

La partita comincia a favore della squadra di casa che si impone per 8-0. Rieti fa fatica nel primo quarto e la frazione si chiude sul 26-17.

Nel secondo periodo, però, gli amarantocelesti producono un controbreak che gli permette di impattare sulla gara (29-29 a metà periodo), andando al riposo lungo con 4 punti di vantaggio (34-38).

Nella terza frazione Rieti allunga finché arriva la reazione dei padroni di casa che sul 48-51 si portano in scia. I ragazzi di Nunzi, però, inseriscono il turbo e volano sul +12 (48-60).

Agropoli non riesce più a rientrate e Rieti vince per 62-79.

“Sapevamo dove venivamo a giocare – spiega coach Nunzi – contro una squadra in grandissima salute. Poco prima della gara abbiamo saputo che sarebbe mancato Roderick e Agropoli ha avuto una fortissima reazione cominciando la partita alla grande. Noi abbiamo cominciato male, ma in quel momento siamo stati bravi a non disunirci e a restare attaccati. Poi col passare dei minuti abbiamo capito come interpretare la partita, soprattutto come dovevamo attaccarli. Abbiamo trovato il filo conduttore anche se non siamo riusciti a tenerlo saldamente per tutta la gara ed ogni tanto lo abbiamo perso. La chiave è stata difendere bene di squadra e lavorare sui loro equilibri offensivi, limitandoli in attacco dove hanno tanti punti nelle mani, come hanno dimostrato nelle partite precedenti. Nonostante il successo, dobbiamo restare con i piedi per terra. Anche oggi, infatti, il campionato ha mostrato che ogni domenica ci sono risultati inaspettati. Dobbiamo essere umili, abbiamo solo vinto una gara fuori casa. Anche se si trattava di una buona squadra, non cambia niente sullo spirito che dobbiamo mantenere questa stagione, dentro e fuori dal campo. Ringrazio i nostri tifosi che sono venuti fin qui e ci hanno incoraggiato senza abbandonarci un secondo. Anche loro hanno capito cosa ci aspetta in questo campionato e qual è lo spirito che va mantenuto. Il nostro motivo conduttore sarà di non mollare mai e giocare ogni partita come se fosse una finale”.

Tabellini.

Rieti. Hidalgo 1, Buckles 12 (+15 rimbalzi), Mortellaro 16 (+14 rimbalzi) Della Rosa 4, Benedusi 3, Feliciangeli (+8 rimbalzi), Longobardi 9, Ponziani, Parente 15, Pepper 19. Agropoli. All. Nunzi ass. Rossi e Matteucci.

Agropoli. Merella 3, Santolamazza 4, Bovo n.e., Bolpin, De Paoli n.e., Trasolini 18, Carenza 4, Spizzichini 15, Stano n.e., Di Prampero 8, Tavernari 10. All. Paternoster

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author