NPC Rieti, il cuore non basta: Treviglio esulta

Nel primo quarto i primi due punti di Treviglio, risponde Hearst e poi ancora Voskuil e Hassan da tre per il momentaneo 5 pari. Poi sale in cattedra Chris Davenport che prima schiaccia correggendo un tiro di Hearst e poi colpisce ancora da due. Il canestro di capitan Gigli che vale l’11 a 5 e costringe Treviglio al primo time-out della gara. Hearst in lunetta pe due tiri liberi e realizza solo il primo portando la NPC al 12 -7 a 5 minuti dalla fine. A far alzare il coro del Palazzo la schiacciata di un Davenport in formissima. Primi due punti anche per Tommassini che dopo aver sbloccato il suo risultato va a canestro portando a casa altri due punti. 18-10 a 3:26. Il primo quarto si chiude con la NPC che va a segno con Carenza  e la risposta di Treviglio con i tre punti di l’ex ragazzo della Tiber Roma classe 2000, Palumbo. Il secondo quarto inizia in sordina per la NPC che a 7: 18 minuti vede un vantaggio di un solo punto per 28 a 27. Coach Nunzi chiama quindi il suo primo time-out. Parita a 5 minuti dalla fine. In lunetta va a canestro Cesana per Treviglio. La NPC risponde con la prima tripla di Casini a 4 minuti dalla fine dell’intervallo lungo. Ad aumentare il distacco dei padroni di casa il capitano Gigli che porta il risultato 36 a 33 a 3:12 dalla fine.  Bomba di Tommasini a 02:10 ma Rossi in Lunetta accorcia le distanze, 39-37. La NPC torna avanti sul finale di tempo ma non riesce ad allungare perché ad ogni vantaggio Treviglio riesce sempre a riportarsi sotto per restare attaccato alla partita. Si chiude sul 43 a 40 per i padroni di casa quando le squadre vanno all’intervallo lungo per una partita, più che mai aperta.

Nel terzo quarto arriva il secondo fallo per Rossi che portano Gigli in lunetta, 2 su 2 per lui, 45-40 all’inizio della ripresa. Dopo una bomba Voskuil , ma Hearst e Gigli riportano il risultato sul 49-43. A 8:29 dalla fine il fallo del capitano della NPC danno l’opportunità a Rossi di andare in lunetta ma Gigli recupera subito con un canestro da due. Un terzo quarto di sofferenza per Rieti che si fa superare da Treviglio complice l’attacco sterile contro la zona dei bergamaschi. Adesso è Rieti che deve rientrare. Sul 60 a 56 per gli ospiti Nunzi chiama Time-out. Rieti palesa difficoltà ai rimbalzi come finora non era successo in questa partita non trovando la continuità a canestro. Il pubblico capisce i momento di difficoltà ed incita a gran voce i ragazzi di Rieti. Il quarto si chiude su un tiro da 3 di Voskuil che non entra e si va all’ultimo quarto con Treviglio in vantaggio di 4 punti. In apertura di ultimo parziale arriva la bomba di Giovanni Carenza che porta sotto di un punto la squadra di casa, 59 a 60 a 8:13 dalla fine della partita. Time out per Treviglio dopo che Davenport inventa un canestro da due spettacolare per il sorpasso Rieti 61-60. Un quarto quarto così come si era chiuso il terzo con difficoltà di Rieti, con Voskuil e due triple di Carnovali che spezzano la partita e condannano Treviglio alla doppia cifra di vantaggio. L’antisportivo fischiato a Carenza scrive di fatto la parola fine sul match e la reazione finale di Rieti tutta di cuore non sortisce l’auspicato recupero con la squadra che esce sconfitta al cospetto di Treglio che trova i suoi primi due punti stagionali al Palasojourner. Finisce  76 a 83.

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author