NPC Rieti, in viaggio verso Verbania

Una lunga trasferta sta portando la NPC Rieti a Verbania dove domani sera alle 21.00 incontrerà la Paffoni Omegna.

Si tratta della prima gara del doppio turno esterno che terrà la NPC fuori dal Palasojourner per due giornate consecutive per poi rientrare sul parquet di casa solo il 20 dicembre.

Forte della vittoria su La Briosa Barcellona, arrivata alla fine di un confronto molto equilibrato e grazie anche alla magistrale prestazione di Rakeem Buckles (miglior giocatore della Serie A2 di questa settimana con 28 punti e 14 rimbalzi), la squadra di coach Nunzi si trova ora a fronteggiare un altro scontro diretto.

Sebbene la Paffoni si trovi a soli 6 punti è in un buon momento di crescita: dopo aver cominciato la stagione con cinque sconfitte, nelle ultime 5 partite ha realizzato 3 vittorie, perdendo solo a Casal Pusterlengo e a Roma la scorsa domenica, di 3 punti, dopo un tempo supplementare.

Ci vorrà dunque tanta grinta, concentrazione ed una buona prestazione corale per avere ragione dei padroni di casa e mettere altro prezioso fieno in cantina.

“È sicuramente una trasferta impegnativa – ha dichiarato coach Paolo Matteucci, assistente di Nunzi – e un viaggio molto lungo. Incontriamo una squadra che vorrà vendicare la sconfitta subita ai supplementari la scorsa domenica a Roma, una squadra che sembra essere in momento di crescita con tre vittorie nelle ultime cinque partite. Omegna dispone di un discreto roster con il play Zanelli e il centro Iannuzzi che è uno dei migliori lunghi del campionato. Il secondo play è una mia personale conoscenza: Alessandro Cappelletti, nazionale under 20 di Spoleto, che ho avuto l’occasione di allenare in un torneo giovanile a Jesi. C’è poi Gurini, una guardia produttiva e Casella un esterno che fa canestro da fuori ed infine Vildera. I loro due americani la guardia Moore e l’ala grande Smith molto integrati. In generale in casa giocano molto intensi e cercheranno certo di vendere cara la pelle. Noi siamo pronti a ascendere in campo e lo faremo con l’obiettivo di giocarcela al meglio delle nostre possibilità, la speranza è quella di crescere un po’ rispetto alle ultime prestazioni”.

Conquistare la vittoria ai danni di formazioni deputate alla salvezza vale praticamente doppio e per farlo è necessario giocare con la massima concentrazione perché il livello delle squadre, almeno in certe zone della classifica, è molto equilibrato.

“Omegna è una squadra in ottima forma – spiega Shaquille Hidalgo – si capisce guardando il suo percorso nelle ultime partite, a Roma ha perso al termine di un tempo supplementare e sta andando molto meglio rispetto all’inizio del campionato. Noi abbiamo avuto un periodo negativo, ma l’ultima gara siamo tornati a vincere, anche se con difficoltà e questa settimana rispetto alle precedenti ci siamo allenati veramente bene, con tanta intensità e concentrazione. La vittoria ci ha aiutato a ritrovare un atteggiamento mentale più positivo. Credo che ci aspetti un partita molto complicata anche perché abbastanza equilibrata. Sarà difficile, ma non impossibile. Certo è che entrambe le squadre si impegneranno al massimo perché hanno entrambe bisogno di punti “.

Nonostante la distanza tra Rieti e Verbania, alcuni Old Fans, il gruppo amarantoceleste di tifo organizzato, saranno a seguito della squadra. Tutti quelli che resteranno a casa potranno seguire la partita sintonizzandosi sulle frequenze della radio ufficiale Radiomondo sui 99.9 in fm o www.radiomondo.fm o in video streaming su LNP TV Pass.

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author