NPC Rieti-Knights Legnano 79-64, Casini trascina Rieti all'impresa

Un Palasojourner caldo e partecipativo accoglie la sfida tra la NPC Rieti e la TWS Legnano, seconda in classifica.
Le due squadre approcciano alla gara con intensità e tanto agonismo. Il pubblico del Palasojourner è un mare amarantoceleste, con le bandierine che sventolano tra le mani e si fa sentire, incitando e applaudendo i ragazzi del presidente Cattani. I grintosi leoni sabini ce la mettono tutta fin dal primo momento e si confrontandosi a viso aperto con una delle squadre più importanti del girone Ovest (a 6:16 dal termine della prima frazione il punteggio è sul 7-69).
In questa grintosissima prima frazione capitan Benedusi guida i suoi realizzando ben 11 punti (100% con 2/2 da due 2/2 da tre e 1/1 ai liberi) e Rieti chiude il primo periodo conducendo su TWS Legnano per 24-20.
Al rientro in campo un break di 0-9 di Legnano frutto di un gioco da tre di Raivio, una bomba di Fiocco ed una di Palermo, porta la squadra lombarda in vantaggio. E’ Della Rosa a spezzare l’avanzata di Legnano con una tripla, ma all’azione seguente Mosley schiaccia dentro il canestro un rimbalzo e poi Navarini realizza dalla lunga. Sul 27-34 la panchina amarantoceleste blocca il gioco con un altro time out, il secondo per coach Nunzi in questo periodo. Mentre in area si lotta duro, Casini trova il modo di battere la difesa: prima segna dalla lunga distanza, poi ruba palla e subisce un fallo antisportivo che lo manda in lunetta a realizzare due liberi utili a riportare Rieti a contatto 32-34 a 4:45 ed infine con un gioco da tre Casini spinge Rieti in vantaggio 35-34. Recuperato il break lombardo e rientrati in equilibrio, si procede punto a punto fino a chiudere la frazione 43-41
All’intervallo viene presentata la NPiC, la squadra di basket in carrozzina del gruppo NPC, attualmente prima in classifica nel proprio girone, che si prende un sentitissimo appaluso dal pubblico reatino in piedi ad omaggiarla.
Al rientro delle due contendenti sul parquet la lotta è intensa, la squadra di casa non si risparmia sostenuta anche da un pubblico bellissimo e grazie anche ad un ottimo Pepper a metà frazione Rieti conduce per 51-43 (a 5:48) mentre i lombardi faticano a trovare la via del canestro.
Legnano è costretta al time out. I ragazzi di Nunzi, con tanta concentrazione e gioco di squadra riescono a gestire il vantaggio andando a chiudere la frazione sul 61-50.
L’intensità non cala nell’ultima frazione di gioco, anzi i ragazzi di Nunzi mostrano prepotentemente le loro intenzioni agli avversari, forse anche un po’ sorpresi da questa Rieti. Un Chillo che sembra ormai aver riacquistato la sua forma va a segnare dalla distanza, Pepper mostra il suo splendido atletismo in una pulitissima schiacciata (67-50) mentre Casini realizza una bomba. Della Rosa esce tra gli applausi per Zanelli mentre il vantaggio amarantoceleste è di 16 punti (70-50) e bisognerà saperlo gestire fino in fondo ancora per altri 5 minuti, mentre coach Ferrari chiama time out. L’inerzia della gara non cambierà.
La bomba di Zanelli e la schiacciata a due mani di Casini sul 79-62 siglano di fatto la fine di questa partita in cui la splendida prestazione degli amarantocelesti porta gli appassionati di Rieti a tornare a sperare per un veloce raggiungimento degli obiettivi societari. Mentre i ragazzi fanno il giro a dare il cinque ai tifosi scesi sulla prima fila degli spalti, la curva continua a cantare per i suoi ragazzi ed un amore ritrovato e mai finito.
Tabellini. Rieti  Casini 21, Della Rosa 3, Benedusi 13, Eliantonio 4, Zanelli 10, Trevisan, Chillo 3, Sims 11, Pipitone 1, Pepper 13, Godoy. All. Nunzi, Ass Rossi e Matteucci
Legnano. Navarini 3, Maiocco 9, Frassineti 8, Palermo 11, Martini 14, Ihedoha 5, Sacchettinine, Gastoldi ne, Raivio 9, Mosley 5. All. Ferrari
Commenta
(Visited 42 times, 1 visits today)

About The Author