NPC Rieti perde a Siena allo scadere

Rieti perde contro Siena all’ultimo secondo e al termine di una gara equilibrata, intensa, combattuta, giocata interamente sul filo dell’equilibrio, davanti a circa 250 tifosi amarantocelesti venuti fin qui per sostenere la squadra.

La Npc entra sul parquet del Palaestra accompagnata dai bambini 2005/06 della Willie  che sono stati invitati a partecipare nel weekend ad un torneo di minibasket.

Prima dell’inizio della gara il pubblico della Mens Sana tributa un lungo applauso a Davide Parente, protagonista della promozione in Serie A2 la scorsa stagione.

A vincere la palla a due è Buckles, lo stesso che l’azione successiva va a segno, seguito da Mortellaro: i primi 4 punti sono per Rieti. Siena reagisce e conquista il primo vantaggio sul 5-4. Buckles realizza due punti andiamo 5-6 e si procede punto a punto fino a 4:46 dal termini quando in dieci secondi un canestro di Borsaro e due di Curci spezzano il ritmo della partita con un minibreack di 6-0 (11-6). È time out Rieti. Al rientro in campo è ancora Siena a far canestro da due con Ranuzzi, ma gli rispondono Mortellaro e Buckles che tengono Rieti in scia 13-10. Il primo periodo finisce 17-16.

In avvio di seconda frazione sono ancora i padroni di casa a segnare, poi capitan Feliciangeli ci mette la solita grinta, recupera il rimbalzo e va a canestro. Siamo 20-19. Si va avanti punto a punto. A 4:23 Benedusi ci porta in vantaggio (24-25). La bomba di Parente a 1:53 ci regala parità (33-33). Siena risponde e sul 36-33 a 1:34 coach Nunzi chiama time out. Nell’ultimo minuto la Mens Sana riesce ad allungare e si va al riposo negli spogliatoi sul 41-36.

 

All’inizio del terzo periodo Siena avanza fino al +7 (45-38 a 7:24), ma a questo punto c’è la grande reazione di Rieti: due liberi di Buckles e una tripla di Benedusi, le belle giocate distribuite tra Parente, Pepper, Mortellaro e Bukles costruiscono per i sabini un parziale che gli consente non solo di pareggiare, ma di portarsi avanti fino al +6 del 57-63 a 3:15 dal termine. Il periodo finisce in favore dei sabini che conducono per 64-67.

 

L’ultima frazione vede ancora le due squadre fronteggiarsi apertamente e sempre sul filo dell’equilibrio tanto che a 6:00 dalla fine si registra ancora la perfetta parità (69-69), così come a 2:16 (74-74) e ad 1 minuto dal termine (76-76).

Diliegro realizza in semigancio e porta i suoi avanti di due, mancano poco più di 38 secondi ed è time out. Pepper mette una bomba 78-79. Bryant riporta in vantaggio i senesi (80-79).  Mancano 25 secondi ed è rimessa per Rieti. Pepper schiaccia 80-81. Bryant viene fermato fallosamente e realizza entrambi i liberi. Mancano 9 secondi, il punteggio recita 82-81. Rieti tenta l’ultima azione, la palla è nelle mani di Pepper, lo raddoppiano e mette il piede sulla linea di fondo. Manca poco più di un secondo. C’è time out. C’è forse un ultimo fallo non fischiato sui biancoverdi. La partita di fatti finisce qui. Siena vince per 82-81.

Rieti esce a testa alta, davanti ad un pubblico bellissimo. Peccato, ma il campionato è ancora lungo.

“Partita di grande intensità – commenta coach Nunzi – ma a livello tecnico si poteva fare di meglio. Avevamo davanti un avversario di valore: Siena di fronte agli ultimi nostri possessi pesanti non si è demoralizzata ed ha trovato canestri altrettanto importanti che le hanno permesso di vincere la partita. Sono un po’ rammaricato perché si sono ripetuti errori che sappiamo di dover correggere ed invece non ci siamo riusciti. La nostra è una squadra di grande cuore, ma viviamo di piccole amnesie difensive ed offensive che in una partita punto a punto pesano molto”.

Tabellini. Rieti. Hidalgo ne, Buckles 19, Mortellaro 13, Della Rosa, Benedusi 13, Feliciangeli 3, Longobardi, Ponziani n.e, Auletta n.e., Parente 12, Pepper 20. All. nunzi. Ass Rossi e Matteucci.

Siena. Cacace, DIliegro 13, Borsato 19, Ranuzzi 12, Marini n.e., Bucarelli 2, Udom 7, Roberts 12, Bryant 13, Cucci 4. All. Ramagli. Ass. Mecacci, Monciatti.

Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author